La nomina era nell’aria da inizio stagione, ma la comunicazione ufficiale da parte del DT Cesare Butini è avvenuta solo durante la tappa di Arena Pro Swim Series a Indianapolis.

Matteo Giunta è il nuovo tecnico federale responsabile del gruppo di allenamento del Centro Federale di Verona in sostituzione di Tamas Gyertyanffy ritornato in Ungheria.

Un incarico prestigioso per un allenatore giovane (classe 1982), il quale coniuga un bagaglio di esperienze tecniche invidiabile (assistant coach per ADN Swim Project, responsabile tecnico del Kenya a Shanghai e a Londra) con una maturità umana indispensabile per svolgere al meglio questo lavoro.

Per lui parlano i risultati cronometrici conseguiti da Federica Pellegrini negli ultimi due anni, da quando cioè ne ha assunto a pieno titolo la guida tecnica dopo averla seguita come vice di Philippe Lucas: dietro il primato italiano nei 100m e il primato in tessuto nei 200m nel 2016 non si può non riconoscere l’impronta del tecnico pesarese, capace di mettere la fuoriclasse azzurra nelle migliori condizioni per competere ai massimi livelli mondiali dello stile libero a distanza di sette anni dalla sua stagione dei record.

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

Fatti di nuoto Weekly: forzature

Negli stessi giorni in cui esce un bel mini documentario su di lui, Thomas Ceccon ha rilasciato un’intervista nella quale risponde ad alcune domande interessanti a margine del Mare Nostrum. Le notizie che saltano fuori da queste dichiarazioni, rilasciate in un inglese...

Matteo Giunta ha da sempre dato ampio spazio alla ricerca, alla formazione continua e all’innovazione, pensiamo all’inserimento dell’apnea (o quinto stile) negli allenamenti di Federica Pellegrini e di Filippo Magnini con la collaborazione di Mike Maric; all’aspetto educativo dello sport (pur senza tralasciare l’aspetto tecnico/agonistico) che emerge nel rispetto degli atleti – sue le parole “dovrebbe essere l’allenatore ad adattarsi alle caratteristiche dell’atleta e non viceversa” – e nel rispetto delle regole – ci riferiamo al suo impegno nella lotta al doping e alla sua partecipazione al progetto I AM DOPING FREE.

Tutti temi su cui abbiamo conversato con piacere nel nostro Salotto a lui dedicato (link puntata) ed è per questo che Corsia4.it accoglie convinta la scelta della Federazione, felicitandosi con Matteo Giunta per la fresca nomina.

L’augurio è quello di buon lavoro per il prossimo quadriennio, con la consapevolezza che i successi di Matteo Giunta finiranno inevitabilmente per coincidere con quelli del nuoto italiano.