Siamo giunti all’ultimo giorno di questi XIX Giochi del Mediterraneo e l’Italia ha le ultime chance per migliorare un medagliere che ci vede già ampiamente primi.

Vediamo cosa è successo tra le corsie di Orano!

100 FA UOMINI

Si parte subito col botto! Con un secondo 50 in rimonta, Matteo Rivolta sbaraglia la concorrenza e si mette al collo l’oro con il nuovo record dei campionati, 51.66. Niente da fare per il padrone di casa Jaoad Syoud, che si accontenta dell’argento, mentre Edoardo Valsecchi va al bronzo in 52.53. 


400 SL DONNE

Dopo una gara condotta completamente in testa, Deniz Ertan si conferma la migliore e vince in 4.08.04, più di un secondo meglio della slovena Fain. Le italiane seguono in classifica: al bronzo Antonietta Cesarano, 4.10.13, mentre al quarto posto Martina Rita Caramignoli, 4.12.08.

200 SL UOMINI

Filippo Megli chiude la sua personale doppietta e dopo i 100 si aggiudica anche i 200 stile, gara che ha dominato dal primo 50 e che ha chiuso in 1.47.33. Con lui sul podio il greco Markos e lo spagnolo Dominguez Calonge. Quarto per soli 28 centesimi Alessio Proietti Colonna, 1.48.61.


200 RA DONNE

La vittoria va alla turca Viktoria Gunes, 2.26.48, che resiste al rientro della spagnola Garzia Urzainqui, e della portoghese Gomes Ramos. Ci ha provato Lisa Angiolini, ma nella seconda parte di gara ha subito la distanza ed ha chiuso al quinto posto in 2.30.26. Ottava Vanessa Cavagnoli, 2.37.82.

L’Italia trionfa alla Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024

L'Italia si conferma ai vertici nella tre giorni della Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024 che si è disputata a Limassol - Cipro - confermando la vittoria delle ultime stagioni (Limassol 2022 e Larissa 2023). Gli azzurrini conquistano 37 medaglie - 16 ori,...

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

100 RA UOMINI

La tensione è tutta a centro vasca, dove Alessandro Pinzuti tenta il colpaccio con un passaggio veloce, 28.18, poco dietro a quello del tuo Emre Sakci. Ma con un ritorno più brillante, l’altro turco Berkay Ogretir mette tutti in riga e vince in 1.00.03. L’argento va a Sakci, 1.00.19, ed il bronzo a Pinzuti, 1.00.31. Ottavo Alessandro Fusco, 1.02.26. 


100 DO DONNE

L’avvio migliore è per la turca Avramova, mentre la partenza di Carlotta Zofkova è un pò deficitaria. Nel secondo 50 però l’azzurra viene fuori e combatte con la portoghese Camila Rodrigues Rebelo, che alla fine si aggiudica la gara in 1.01.34. Argento per Zofkova, 1.01.61, bronzo per la spagnola Weiler Sastre. Sesta Anita Gastaldi, 1.02.31.

200 DO UOMINI

Doppietta Italia! Dopo una gara condotta testa a testa, Lorenzo Mora ha la meglio di Matteo Restivo, e si aggiudica l’oro dei 200 dorso in 1.57.62 contro l’1.57.77 del campione italiano. Bronzo per il Francese Brun.


4×100 SL DONNE

Nella gara che conclude questi Giochi del Mediterraneo è la Slovenia a dominare fin dalla prima frazione, con il quartetto Hegel, Klancar, Fain, Pintar, al nuovo record della manifestazione in 3.38.52. Francia e Italia completano il podio, con le italiane Laquintana (56.14), Mizzau (56.06), Scotto di Carlo (55.67) e Morini (55.01) terze in 3.42.86.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4