Grande successo per la tappa italiana delle Para Swimming World Series che si è svolta da giovedì 9 fino a domenica 12 marzo presso la piscina Bella Italia EFA Village di Lignano Sabbiadoro.

Sono scesi in acqua oltre 400 atleti provenienti da 44 nazioni, sotto l’attenta regia del Comitato organizzatore, per la seconda volta presieduto dal General manager Daniele Zotti, che ha raccolto il testimone dal campione Paralimpico Francesco Bettella.

Medagliere finale che sorride, come nel 2022, alla Nazionale brasiliana: i verdeoro hanno conquistato 9 medaglie d’oro e 4 d’argento, un alloro in più dell’Italia al secondo posto – 8 ori, 7 argenti, 6 bronzi – terza la Spagna (2-3-0).

In contemporanea alle World Series si sono svolti inoltre i Campionati assoluti invernali FINP, la Polha Varese si aggiudica di misura il medagliere con 45 podi conquistati (29-12-4), seguita da Verona Swimming Team (9-2-3) e Lazio nuoto (7-11-11). 

Fatti di nuoto Weekly: tre cose da Doha

I Mondiali di Doha sono finiti, ma non la voglia di parlarne. Dell’Italia abbiamo già parlato in lungo e in largo, quindi in Fatti di nuoto Weekly troviamo altri tre temi per raccontare la rassegna iridata più vicina alle Olimpiadi di sempre.La Cina È stato...

Swim.Mi.CUP Night Edition 2024, successo per la terza edizione all’Aquamore Bocconi

Mentre a Doha andava in scena la penultima giornata dei Campionati Mondiali, Milano si faceva bella per una notte a tutto nuoto grazie Swim.mi.cup Night Edition 2024, direttamente dal Bocconi Sport Center. Mancavano ovviamente i big azzurri ed è stata questa...

Doha 2024 | Quanto valgono le medaglie Mondiali degli italiani?

Un piccolo ragionamento, medaglia per medaglia - in rigoroso ordine cronologico - su ogni podio italiano a Doha 2024. Che valore ha? Dove può portare?Argento 4x100 stile libero uomini Se alla vigilia avessimo dovuto mettere qualche medaglia già in cassaforte, la 4x100...

Doha 2024 | Mondiali, finali day8: bronzo per Pilato, Franceschi e mista maschi, l’Italia chiude con 12 medaglie

Siamo arrivati all'ultima giornata di questi strani e spettacolari Campionati del Mondo, con sei italiani impegnati nelle otto finali. Dall'Aspire Dome di Doha, eccovi il nostro report!50 dorso uomini Nonostante nuoti completamente contro la corsia, Isaac Cooper è...

Doha 2024 | Mondiali, batterie day8: in finale Razzetti, Franceschi e le staffette 4×100 miste

Ultima mattina di batterie all'Aspire Dome di Doha, ultime chance di finale per la giornata che concluderà i Mondiali di nuoto. Vediamo i risultati nel nostro recap.400 misti uomini David Johnston fa il miglior tempo delle batterie in 2.12.51, seguito a 5 centesimi da...

Doha 2024 | Mondiali, finali day7: doppietta di Simona Quadarella oro negli 800 stile

Al penultimo giorno dei Mondiali di Doha, l'Aspire Dome è pronto per ospitare sei finali e tre semifinali, tutte dense di temi ed emozioni, anche azzurre. Vediamo come è andata nel nostro accurato report!50 farfalla donne La morte, le tasse, Sarah Sjöström che vince i...
Tantissimi i record stabiliti durante la manifestazione dei 10 record mondiali stabiliti, due sono opera dell’azzurro Simone Barlaam (Fiamme Oro / Polha Varese) che si migliora di oltre mezzo secondo nei 50 farfalla S9 portando il limite a 26.05 e si prende i 200 stile libero S9 con 1.58.34 (prec. Crothers 1.59.02). Un primato mondiale anche per Stefano Raimondi (Fiamme Oro) che nei 200 farfalla S10 chiude in 2.06.66 demolendo il precedente 2.11.83 a cui aggiunge il record italiano nei 50 dorso S10 con 27.93 (prec. Menciotti 28.06).

Due i record europei ottenuti, il primo della manifestazione da Angela Procida (Fiamme Oro / CS Portici) nei 150 misti SM2 nuotati in 4.53.97 (prec. 4.56.73) a cui aggiunge il primato italiano nei 100 stile S2 con 2.40.27 (prec. 2.42.37), il secondo da Federico Bicelli (Fiamme Azzurre / Pol Bresciana No Frontiere) nei 200 stile libero S7 con un ottimo 2.12.98 che cancella il precedente 2.17.07.

La migliore prestazione assoluta delle World Series sono i 50 stile libero S2 del brasiliano Gabriele Geraldo Dos Santos Araujo che con 51.91 totalizza 1077 punti, terzo punteggio realizzato nei 100 stile S2 nuotati in 1.56.96 (1050 punti nelle batterie), menzione doverosa per il suo record del mondo nei 50 farfalla S9 chiusi in 55.49.

La seconda prestazione maschile sono i 200 misti SM5 nuotati dallo spagnolo Bertran Antoni Ponce in 2.50.84 (1057 p), seguono i 50 stile S9 di Barlaam con 24.38 (1045 p) e i 200 rana SB12 dell’azerbaigiano Vali Israfilov con 2.28.44 (1044 p).

Al femminile la migliore prestazione è ottenuta dall’olandese Chantalle Zijderveld nei 100 rana SB9 chiusi in 1.14.38  e 1030 punti, che realizza anche il terzo punteggio con il WR dei 200 rana SB9 nuotati in 2.45.07. Un’altra grande protegonista l’americana Christie Raleigh-Crossley oro nei 100 dorso S9 in 1.09.59 (1023 p), nei 50 farfalla S9 con 28.86 (1019 p) e nei 50 dorso S9 dove nuota il WR di 32.01 (1015 p).

La prima azzurra nei punteggi tabellari è Angela Procida con i già citati 150 misti SM2 da record europeo seguita da Giulia Terzi nei 200 stile libero S7 vinti in 2.35.84 (971 p).

Foto: Pietro Rizzato | WPS ITA | FINP