Mancano solo due giorni all’inizio della 54ª edizione del Trofeo Sette Colli, in programma dal 23 al 25 giugno nella splendida cornice dello Stadio del Nuoto di Roma.

Corsia4 sarà presente a questo importante evento del Nuoto Internazionale, ogni sera a fine manifestazione non perdetevi la diretta Facebook sulla nostra paginaCristina Chiuso vi dà appuntamento con Camera Di Chiamata  il 23, 24 e 25 giugno per raccontarvi il Sette Colli 2017… non mancate!

Oltre agli Azzurri pronti a contendersi gli ultimi posti disponibili per i Mondiali di Budapest ci saranno stelle internazionali provenienti da tutto il mondo.

Adam Peaty il nuovo re della rana mondiale non ha bisogno di altre presentazioni, potrà saggiare il suo stato di forma nei 50 e 100 rana, così come il tedesco Marco Koch nei suoi 200.

I velocisti australiani Cameron McEvoy doppio bronzo in staffetta a Rio e James Magnussen argento olimpico di Londra 2012 nei 100 stile potranno sfidarsi in acqua con il brasiliano Cesar Cielo. Assente il campione olimpico Kyle Chalmers recentemente operato al cuore.

Mack Horton campione olimpico in carica dei 400 stile qui si misurerà con il nostro Detti, il coreano Park vincitore di 200, 400 e 1500 ai Mondiali di Windsor in corta e il britannico James Guy, oltre a disputare 200, 800 e 1500 stile.

Chad Le Clos il sudafricano oro olimpico dei 200 farfalla a Londra 2012 – si cimenterà nei 100 e 200 sia a farfalla che a stile – protagonista inoltre del podio a tre a Rio per l’argento dei 100 farfalla ex aequo con Phelps e Cseh che ha ieri annunciato al sua rinuncia a Roma per problemi di salute.

Rimaniamo in Ungheria e passiamo al settore femminile con la bella ed eclettica Zsuzsanna Jakabos (200 e 400 misti, 200 stile, farfalla, dorso) e la giovane talentuosa Boglárka Kapás bronzo a Rio negli 800 stile che nuoterà a Roma oltre ai 200, 400 e 1500 stile.

Ci saranno inoltre le campionesse olandesi Ranomi Kromowidjojo (50, 100 e 200 stile) oro olimpico della velocità a Londra 2012 che vuole riscattare la deludente esperienza a Rio compressa da problemi fisici e Femke Heemskerk la rivale diretta di Federica Pellegrini nei 200 stile insieme alla svedese Michelle Coleman e alla francese Charlotte Bonnet.

Infine presenti la danese Pernille Blume oro a sorpresa nei 50 stile a Rio e il giapponese Daiya Seto bronzo olimpico dei 400 misti.

Orano 2022 | D3: sei medaglie per l’Italia, oro a Stefanì e 4×100 sl uomini

Dopo la pioggia di medaglie del day 2, l'Italia torna in acqua per il terzo giorno di finali dei XIX Giochi del Mediterraneo. In diretta dall'Ora Olympic Swimming Pool vediamo com'è andata.400 SL UOMINI Dopo una prima parte di gara molto combattuta, il greco Markos...

Orano 2022 | D2: Pioggia di medaglie Italia, oro a Scozzoli, Megli, Angiolini e Matteazzi

Dopo una prima giornata da tre medaglie, l'Italia si tuffa nella vasca di Orano per il secondo pomeriggio di finali. Vediamo come è andata  ai XIX Giochi del Mediterraneo.50 FA DONNE Nello sprint del delfino, a vincere nettamente è la talentosa greca Anna...

Orano 2022 | D1: oro per Franceschi. Rivolta e Mora d’argento

La XIX edizione dei Giochi del Mediterraneo è ospitata da Orano, Algeria, nell'Oran Olympic Swimming Pool. La spedizione italiana, molto numerosa e qualitativa, è subito alla caccia di medaglie: vediamo com'è andato il primo pomeriggio di finali.50 SL DONNE La prima...

Training Lab, l’Analisi Tecnica di Budapest 2022. Un Nuoto sempre più globale e sorprendente

Si è appena conclusa la 19ª edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto svolti in una piscina come la Duna Arena di Budapest, che è diventata uno dei teatri più importanti del nuoto mondiale almeno negli ultimi cinque anni. Una manifestazione inaspettata dopo lo...

Fatti di nuoto Weekly: previsioni Mondiali… verificate

Torna Fatti di nuoto weekly la rubrica che, come voi, non si è ancora ripresa dalla sbornia Mondiale. Vi mancano già batterie e finali ogni giorno, risultati su risultati da leggere e commentare? Ho una buona notizia per voi: tra due giorni iniziano i Giochi del...

Swim Stats, Budapest 2022 | Tutti i Numeri dei Mondiali del Nuoto

Rispondiamo subito alla prima domanda, la più facile: che Mondiale è stato per l’Italia? Il migliore di sempre. Mai la Nazionale azzurra aveva vinto 5 ori, mai aveva conquistato 9 medaglie - ad un certo punto erano addirittura 10, poi Ress è stato reinserito come...

Riguardo agli azzurri sono 25 i convocati che gareggeranno per la Nazionale, 14 maschi e 11 femmine:

Ilaria Bianchi 50 e 100 fa, 50 sl
Martina Caramignoli 800 e 1500 sl
Martina Carraro 50 e 100 ra, 50 sl, 200 mx
Arianna Castiglioni 50 e 100 ra, 50 sl, 200 mx
Ilaria Cusinato 200 sl, 200 e 400 mx
Silvia Di Pietro 50 e 100 fa, 50 e 100 sl
Alice Mizzau 50, 100 e 200 sl
Federica Pellegrini 100 e 200 sl, 100 do
Stefania Pirozzi 200 e 400 sl, 200 fa, 400 mx
Simona Quadarella 400, 800 e 1500 sl
Carlotta Žofková Costa de Saint-Genix de Beauregard 50 e 100 do

Giacomo Carini 50, 100 e 200 fa, 50 e 100 sl
Piero Codia 50, 100 e 200 fa
Luca Dotto 50, 100 e 200 sl
Gabriele Detti 400, 800 e 1500 sl
Lorenzo Glessi 100 fa, 200 e 400 mx
Filippo Magnini 50, 100 e 200 sl
Nicolò Martinenghi 50, 100 e 200 ra
Filippo Megli 100, 200 e 400 sl
Gregorio Paltrinieri 800 e 1500 sl
Luca Pizzini 50, 100 e 200 ra
Matteo Restivo 100 e 200 do
Fabio Scozzoli 50 e 100 ra, 50 fa
Federico Turrini 200 e 400 mx, 200 sl
Ivano Vendrame 50, 100 e 200 sl

PROGRAMMA GARE e ORARI

Mattino batterie ore 9.00

Pomeriggio finali: 23-25 ore 18.30, 24 ore 18.10, ad eccezione di 800 e 1500 dove al pomeriggio verrà disputata solo la batteria più veloce.

La manifestazione sarà trasmessa in diretta TV:

  • venerdì Raidue 18.50-20.30;
  • sabato diretta Raidue 18.10-19.30, Rai Sport + HD 19.30-20.30
  • domenica Rai Sport + HD 18.30-20.30.

Venerdì 23 giugno

50 do F/M
400 sl F/M
100 ra F/M
50 fa F
100 fa M
200 sl F
50 sl M
1500 sl F

Sabato 24 giugno

100 fa F
200 fa M
100 do F/M
400 mx F/M
100 sl F
200 sl M
50 ra F/M
800 sl F
1500 sl M

Domenica 25 giugno

200 do M/F
50 fa M
200 fa F
200 ra M/F
100 sl M
50 sl F
200 mx M/F
800 sl M

Share and Enjoy !

Shares