Sono le 11:46 quando Pasquale Sanzullo tocca la scritta arrivo e scrive un’altra sua personale pagina della gloriosa storia della Traversata dello Stretto. È lui il vincitore della 58ª edizione della grande classica del nuoto di fondo, per la seconda volta della sua carriera dopo il 2019.

Gloria e soddisfazione anche per l’immensa Sofie Callo, vincitrice tra le donne – 5ª in classifica generale – e al suo secondo trionfo consecutivo alla Traversata dello Stretto.

La gara, inizialmente, è stata segnata da condizioni meteo non proprio favorevoli. La pioggia trovata in terra siciliana ha ritardato la partenza di una serie di minuti. Alle 10:47 si da finalmente il via alla gara. Il primo giro di boa arriva alle 11:01 con il gruppo di testa già staccato. È Andrea Filadelli a dettare il passo, seguito da Pasquale Sanzullo. È lotta accesa tra i favoriti della vigilia.

Sanzullo, Filadelli, Roberto e D’Agostino vanno ormai a braccetto e animano il gruppo di testa avvicinandosi alla sponda calabrese dello Stretto. La rotta e la lettura delle correnti, però, apre a scenari inaspettati. Il secondo gruppo di nuotatori, inizialmente staccato, imbocca una direzione con corrente favorevole, riguadagnando terreno. Il tutto azzera le distanze, dando vita ad una gara ancora più incerta e avvincente.

Roberto, Filadelli e Sanzullo riescono ad emergere una volta giunti alla seconda boa. Pronti per la volata finale, si stacca Roberto e lascia spazio ad un agguerrito duello. Al momento giusto, già fiutato l’arrivo, Sanzullo da lo strappo finale. Bracciata dopo bracciata la stoffa del campione fa la differenza e per Pasquale la doppietta diventa sempre più realtà.

È però un mulinello di corrente contraria a mettere apparentemente i bastoni fra le ruote ai sogni di gloria del nuotatore dei GS Carabinieri a pochi metri dal porticciolo turistico di Villa San Giovanni. Il distacco accumulato e la sua sempre fondamentale lucidità gli permette di arrivare con tranquillità e sicurezza al traguardo da primo della classe. Secondo arriva Filadelli, con Roberto a chiudere il podio.

I master vedono il trionfo di Mauro Gully, nuotatore del Centro Nuoto Villa organizzatori della Traversata e quest’anno arrivati al 40° anno di attività, mentre fra le donne è Michela D’Amico la prima nuotatrice a completare la Traversata.

L’Italia trionfa alla Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024

L'Italia si conferma ai vertici nella tre giorni della Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024 che si è disputata a Limassol - Cipro - confermando la vittoria delle ultime stagioni (Limassol 2022 e Larissa 2023). Gli azzurrini conquistano 37 medaglie - 16 ori,...

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Terminata la gara, Pasquale Sanzullo ha così commentato il suo secondo trionfo alla Traversata:

Queste correnti non si smentiscono mai. È stato belle fino a metà gara con secondo e terzo, poi mi sono staccato perché volevo vincere e sono arrivato alla fine sprintando anche. Emozione fantastica, incredibile come alla partenza siamo in pochi presenti sul campo gara e all’arrivo c’è sempre una grande folla che ci assiste e aiuta nel trionfo.

Mio fratello Mario ne ha vinte cinque, non so se ci riuscirò ma ci proverò sicuramente. Sarà bello un giorno lottare con lui nelle acque dello Stretto. Alle mie spalle c’erano atleti di primo livello, quindi è stato bello trovarsi qui in un contesto molto diverso ed emozionante più di un campionato italiano.

Parole di grande emozione anche per Sofie Callo:

Sempre un’emozione, ogni anno ne succedono di tutti i colori. L’anno scorso le onde e le correnti, quest’anno pioggia e vento. Poi si è aperto il cielo alla partenza ed è andata bene. È una gara tosta e divertente, non si sa mai cosa possa succedere. C’era Alisia Tettamanzi che mi dava filo da torcere. La difficoltà più grande è la traiettoria e arrivare giusto alla boa che era piena di corrente ma siamo riusciti a prenderla bene. Dedico questa vittoria a mio nonno. Più divertente e tranquilla di un campionato italiano come gara.

Giusy Caminiti, Sindaco di Villa San Giovanni, ha così espresso tutta la soddisfazione del popolo villese di essere la città della Traversata: “Dico grazie agli organizzatori che danno tutto per la gara. Devono mantenere ad un livello altissimo le condizioni di sicurezza dello Stretto e il ringraziamento va a loro. Festeggiamo i 40 anni del Centro Nuoto Villa che è il motore della Traversata.”

 

Assoluti Uomini

🥇 Pasquale Sanzullo – GS Carabinieri – 59’54″65
🥈 Andrea Filadelli – Marina Militare – 1h00’27″85
🥉 Nicola Roberto – Marina Militare – 1h00’58″14

Assoluti Donne

🥇 Sofie Callo – GS Fiamme Oro – 1h01’12″89
🥈 Alisia Tettamanzi – Marina Militare – 1h01’24″64
🥉 Anna Luisa Sbozza – CUS Salerno – 1h08’43″59

Master Uomini

🥇 Mauro Gully M30CN Villa – 1h06’25″35
🥈 Michele Barbuscia M50 – Peppe Lamberti NC – 1h10’07″32
🥉 Luca Monolo M55 – Nuotatori Milanesi – 1h12’24″31

Master Donne

🥇 Michela D’Amico M50Nuotatori Civitavecchiesi – 1h14’17″54
🥈 Annamaria Sapuppo M30 – Tritrock – 1h17’26″52
🥉 Elisabetta Nervi M45 – Rari Nantes Torino – 1h20’06″75

Foto e Comunicato: Ufficio Stampa Traversata dello Stretto