Il nuoto in acque libere ha parlato savonese nel fine settimana appena passato. Sabato 17 e domenica 18 settembre il mare di Laigueglia è stato teatro del 2° Memorial Augusto Casalino (miglio) e della Coppa Sachner – 7ª Regata natatoria Nuotatori Genovesi, quest’ultima manifestazione internazionale del circuito FIN sulla distanza dei 10 km.

PARTECIPANTI

Miglio

10 km

La gara di sabato ha visto fra gli agonisti la vittoria di Alessandro Criniti (Sportiva Sturla) in 25’17”, secondo classificato e primo nei Master M40 Gabriele Banchio (Cilo) in 26’15” che precede di soli due secondi Alexio Picco categoria Amatori.

Fra le donne la prima agonista è Giorgia Grappiolo quinta nella classifica generale in 26’20”, al nono posto Simona Baravalle è la prima Master M35 che completa la prova in 27’15” mentre Alessandra Biscotti si aggiudica la categoria Amatori nuotanto il miglio in 28’22” (11ª).

Fra i rappresentanti del triathlon segnaliamo i migliori risultati di Andrea Sironi 14° nella generale in 29’39” e di Rebecca Celiberti 26ª in 30’55”.

Rinvio Tokyo 2020, la voce degli atleti

I leader del G20, in una dichiarazione straordinaria pubblicata giovedì 26 marzo, hanno affermato: "Apprezziamo gli sforzi per salvaguardare la salute delle persone attraverso il rinvio di grandi eventi pubblici, in particolare la decisione del Comitato olimpico...
Read More

La mente del nuotatore durante l’emergenza sanitaria

Alcuni aspetti e consigli psicologici per nuotatori durante l’emergenza sanitaria Il mondo del nuoto, al pari di ogni altro ambito della nostra società, è stato totalmente sconvolto dall’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID-19. Per i nuotatori e le...
Read More

SwimStats Tokyo2020 Special | i 200 Misti

Nonostante la decisione, da noi pienamente condivisa, di rinviare le Olimpiadi di Tokyo2020 al 2021 continuiamo a proporvi l'appuntamento settimanale con l'edizione speciale della nostra rubrica statistica. In questa decima puntata analizziamo la specialità dei 200...
Read More

Tokyo 2020 | Nell’attesa delle nuove date i commenti degli atleti

Il 24 marzo 2020 il CIO ha finalmente sciolto le riserve, i Giochi Olimpici e Paralmpici di Tokyo2020 sono rimandati a data da destinarsi entro la fine dell'estate del 2021. Dopo due giorni la task force per la supervisione del rinvio dei Giochi ha tenuto il suo primo...
Read More

Olimpiadi, Fede “one more year”

Non vogliono farmi smettere di nuotare! Federica Pellegrini, 24 marzo 2020 Dopo un lungo periodo di indecisione, nel quale si sono rincorse molte voci più o meno ufficiali, la notizia è finalmente arrivata: le Olimpiadi di Tokyo2020 sono state rimandate. Secondo...
Read More

Tokyo 2020 | Barelli, il rinvio dell Olimpiadi, decisione scontata

Meglio tardi che mai. Trovo che la decisione di rinviare le Olimpiadi sia scontata Il presidente della Federnuoto Paolo Barelli non è sorpreso dalla decisione comunicata dal CIO di posticipare al 2021 i Giochi di Tokyo, in origine in programma dal 24 luglio al 9...
Read More

Sabato 28 marzo: il #MiglioSMART ai tempi del Covid-19

Non è una gara, ma in casa, sulle scale, in giardino, la sfida è fare un miglio In un momento storico particolarmente difficile e complicato, per sabato 28 marzo, per tutto l’arco delle 24 ore, il brand Iovedodicorsa di Marco Frattini in collaborazione con CiaoRunner...
Read More

A lezione di respiro con Mike Maric

Gli esercizi da fare a casa per migliorare la respirazione secondo lo scienziato del respiro Mike Maric Il campione di apnea, membro del Team Michael Phelps, medico e coach di grandi campioni di nuoto, ci spiega gli esercizi per migliorare il respiro nei momenti di...
Read More

Tokyo 2020 | Olimpiadi SI, Olimpiadi NO

Il 21 febbraio 2020 veniva ufficializzato il primo caso di coronavirus in Italia, nella cittadina di Codogno, in provincia di Lodi. È passato poco più di un mese da quel venerdì pomeriggio nel quale ancora in molti parlavano di “poco più che un’influenza” e nel...
Read More

Bruno Fratus: atleti facciamo sentire la nostra voce

Il nuotatore brasiliano Bruno Fratus con un intervista su UOL sport si fa portavoce di un importante messaggio per tutti gli atleti del mondo dello sport: I giochi olimpici sono nostri, facciamo sentire la nostra voce Ogni giorno in cui il CIO - Comitato Olimpico...
Read More

La domenica la prova sui 10 km non è stata una gara facile, il mare mosso e le condizioni meteo hanno portato alla sospensione delle manifestazione dopo 2 ore e 57 minuti dalla partenza avvenuta poco dopo le 10. Al momento della sospensione 31 atleti avevano già tagliato il traguardo e 11 si erano ritirati. Un’organizzazione che comunque ha sempre saputo ben vigilare sui partecipanti e ha prestato soccorso prontamente agli atleti in difficoltà quando le condizioni del mare hanno iniziato a peggiorare.

La classifica generale vede al primo posto il Master M25 Andrea Ferrari (Derthona N) che ha completato i 5 giri del circuito in 2h06’12″2, seguono i due agonisti Gabriele Mento (N genovesi) e Matteo Paoloni (Team Insubrika) che chiudono rispettivamente in 2h06’29″5 e 2h07’10″1.

I tre hanno fatto buona parte della gara in fuga, con Mento in testa a guidare. Dopo due giri e mezzo Paoloni ha deciso di fare rifornimento e Ferrari ha accelerato per riagganciare Mento. Nella seconda metà di gara Mento ha continuato la sua cavalcata verso l’arrivo, ma alla fine del penultimo giro complice un errore di traiettoria Ferrari è risucito ad affiancarlo.

“Nell’ultimo giro ho visto che lui faticava quindi sono passato davanti e ci sono rimasto fino alla fine! Andiamo a comandare!” ☺

Andrea Ferrari

Al quarto posto chiude l’oro M30 Silvio Ivaldi (Genova N), a seguire Alessandro Borgialli M40 della RN Torino e la doppietta M45 Michele Barbuscia (CC aniene) e Marco Allegretti (Rapallo N).

All’ottavo posto troviamo la prima donna, Gaia Naldini vincitrice delle M40 in 2h15’16″2, mentre fra le agoniste la prima al traguardo è stata Laura Adorni (N Genovesi) 13ª seguita dalla compagna di squadra Sofia Oliveri.

Ottime prove anche per le due M45 Daniela Sabatini ed Eleonora Ferrando che chiudono rispettivamente 17ª e 18ª.

“Mare da sballo! Capita raramente ma quando capita… le vere acque libere!! Non laghi e pozze. Complimenti al G.A., tutta la Giuria e all’Organizzazione che ci ha permesso di divertirci così”.

Gaia Naldini

Sottolineaimo inotre le ottime prove dell’M50 Luca Monolo (N milanesi) 10° in 2h16’57″2, Mario Corradini M55 della Calypso 15° e del meno giovane Stefano Luporini (FI nuota extremo) 29° all’arrivo.

L’evento è stato patrocinato dal Comune di Laigueglia ed organizzato dalla ASD Aquilia e Nuotatori Genovesi in collaborazione con Gotti & Fursine eventi sportivi, Mestei e Segnue, Associazione bagni Marini, Proloco, rete d’impresa Qui Laigueglia.

Viste le particolari condizioni in cui si sono svolte le gare doverosa menzione per chi ha garantito la sicurezza degli atleti: Polmare e Società nazionale di salvamento che erano presenti sul campo gara con due moto d’acqua ed un gommone.

(Foto copertina: R. Consilvio)