Il nuoto in acque libere ha parlato savonese nel fine settimana appena passato. Sabato 17 e domenica 18 settembre il mare di Laigueglia è stato teatro del 2° Memorial Augusto Casalino (miglio) e della Coppa Sachner – 7ª Regata natatoria Nuotatori Genovesi, quest’ultima manifestazione internazionale del circuito FIN sulla distanza dei 10 km.

PARTECIPANTI

Miglio

10 km

La gara di sabato ha visto fra gli agonisti la vittoria di Alessandro Criniti (Sportiva Sturla) in 25’17”, secondo classificato e primo nei Master M40 Gabriele Banchio (Cilo) in 26’15” che precede di soli due secondi Alexio Picco categoria Amatori.

Fra le donne la prima agonista è Giorgia Grappiolo quinta nella classifica generale in 26’20”, al nono posto Simona Baravalle è la prima Master M35 che completa la prova in 27’15” mentre Alessandra Biscotti si aggiudica la categoria Amatori nuotanto il miglio in 28’22” (11ª).

Fra i rappresentanti del triathlon segnaliamo i migliori risultati di Andrea Sironi 14° nella generale in 29’39” e di Rebecca Celiberti 26ª in 30’55”.

Super Olimpiadi 2020, strabiliante Milák nel day2. Primo oro USA

Negli ultimi 7 giorni, il mio telefono è diventato rovente. Forse non era chiaro dalla conferenza stampa inaugurale, che effettivamente era sembrata piuttosto vaga e fantasiosa, ma la prima giornata delle SuperOlimpiadi ha fugato ogni tipo di dubbio. Siamo entrati...
Read More

Il ritorno in vasca del Team MP Michael Phelps: Carini, Pizzini e Scalia

Il Team MP, composto da Luca Pizzini, Giacomo Carini e Silvia Scalia, torna ad allenarsi in piscina sempre supportato dal brand MP Michael Phelps Un ritorno graduale alle attività, grazie alle concessioni della fase 2, dove alcune piscine hanno potuto riaprire le...
Read More

Storie di Nuoto, Phelps vs Lochte: la Sfida Infinita

La carriera di un atleta viene solitamente valutata a seconda dei risultati sportivi ottenuti, delle medaglie conquistate e dei record battuti. Ma oltre ai puri numeri, i grandi atleti si ricordano anche per le grandi sfide, le lotte combattute con i loro avversari,...
Read More

Super Olimpiadi 2020, subito una medaglia per gli azzurri nel day1

Come annunciato durante la Conferenza Stampa di ieri, il nuoto è stato rivoluzionato. Cercherò attraverso le parole di descrivervi al meglio quanto ho appena visto con i miei occhi ed ascoltato con le mie orecchie, ma so già che fallirò. Quindi prima di iniziare vi...
Read More

Cronache delle Super Olimpiadi 2020, la Conferenza Stampa

Da quasi ormai due mesi lo sport si è fermato in tutto il mondo, ogni evento cancellato. Il lockdown globale non ha fatto distinzioni, imponendo lo stop a qualsiasi competizione, dall’ultima delle gare di paese ai più importanti ed imponenti tornei mondiali. Solo in...
Read More

Training Lab, L’affaticamento Neuromuscolare nella nuotata a Rana

La maggior parte degli studi fisiologici e biomeccanici sulle diverse prestazioni natatorie si concentrano spesso su aspetti bioenergetici e biomeccanici. Ovvero vertono la loro attenzione sui diversi serbatoi energetici utilizzati durante la disciplina in esame e su...
Read More

Horton, una protesta che vale la medaglia

Con il passare del tempo, la vicenda che ha per protagonista Sun Yang continua ad arricchirsi di particolari che, pur non essendo centrali, scoprono gradualmente i fatti e ci danno una visione sempre più ampia della situazione. Stando a quanto riportato da Swimming...
Read More

Gregorio Paltrinieri cambia guida tecnica

La virata più coraggiosa della carriera. Gregorio Paltrinieri sfonda gli argini di timori e riserve e sposta al centro del progetto tecnico anche la 10 chilometri di nuoto in acque libere, finora mai prevalente su 800 e 1500 in cui ha vinto il titolo olimpico, tre...
Read More

Storie di Nuoto, Specialità Olimpiche perdute

Le Olimpiadi sono un evento globale atteso e seguito in tutto il mondo, al quale partecipano perlopiù atleti professionisti che vivono dello sport da loro praticato e ne ricevono spesso fama e notorietà. In origine, tuttavia, gli sportivi olimpici non erano dei...
Read More

Europei rinviati al 2021, il nuovo calendario con Olimpiadi e Mondiali

Il calendario internazionale degli eventi del nuoto è stato completamente ridefinito con la decisione di ieri della LEN di spostare i Campionati Europei di Budapest al 2021, che si aggiunge a quella della FINA che ha posticipato al 2022 i Campionati Mondiali di...
Read More

La domenica la prova sui 10 km non è stata una gara facile, il mare mosso e le condizioni meteo hanno portato alla sospensione delle manifestazione dopo 2 ore e 57 minuti dalla partenza avvenuta poco dopo le 10. Al momento della sospensione 31 atleti avevano già tagliato il traguardo e 11 si erano ritirati. Un’organizzazione che comunque ha sempre saputo ben vigilare sui partecipanti e ha prestato soccorso prontamente agli atleti in difficoltà quando le condizioni del mare hanno iniziato a peggiorare.

La classifica generale vede al primo posto il Master M25 Andrea Ferrari (Derthona N) che ha completato i 5 giri del circuito in 2h06’12″2, seguono i due agonisti Gabriele Mento (N genovesi) e Matteo Paoloni (Team Insubrika) che chiudono rispettivamente in 2h06’29″5 e 2h07’10″1.

I tre hanno fatto buona parte della gara in fuga, con Mento in testa a guidare. Dopo due giri e mezzo Paoloni ha deciso di fare rifornimento e Ferrari ha accelerato per riagganciare Mento. Nella seconda metà di gara Mento ha continuato la sua cavalcata verso l’arrivo, ma alla fine del penultimo giro complice un errore di traiettoria Ferrari è risucito ad affiancarlo.

“Nell’ultimo giro ho visto che lui faticava quindi sono passato davanti e ci sono rimasto fino alla fine! Andiamo a comandare!” ☺

Andrea Ferrari

Al quarto posto chiude l’oro M30 Silvio Ivaldi (Genova N), a seguire Alessandro Borgialli M40 della RN Torino e la doppietta M45 Michele Barbuscia (CC aniene) e Marco Allegretti (Rapallo N).

All’ottavo posto troviamo la prima donna, Gaia Naldini vincitrice delle M40 in 2h15’16″2, mentre fra le agoniste la prima al traguardo è stata Laura Adorni (N Genovesi) 13ª seguita dalla compagna di squadra Sofia Oliveri.

Ottime prove anche per le due M45 Daniela Sabatini ed Eleonora Ferrando che chiudono rispettivamente 17ª e 18ª.

“Mare da sballo! Capita raramente ma quando capita… le vere acque libere!! Non laghi e pozze. Complimenti al G.A., tutta la Giuria e all’Organizzazione che ci ha permesso di divertirci così”.

Gaia Naldini

Sottolineaimo inotre le ottime prove dell’M50 Luca Monolo (N milanesi) 10° in 2h16’57″2, Mario Corradini M55 della Calypso 15° e del meno giovane Stefano Luporini (FI nuota extremo) 29° all’arrivo.

L’evento è stato patrocinato dal Comune di Laigueglia ed organizzato dalla ASD Aquilia e Nuotatori Genovesi in collaborazione con Gotti & Fursine eventi sportivi, Mestei e Segnue, Associazione bagni Marini, Proloco, rete d’impresa Qui Laigueglia.

Viste le particolari condizioni in cui si sono svolte le gare doverosa menzione per chi ha garantito la sicurezza degli atleti: Polmare e Società nazionale di salvamento che erano presenti sul campo gara con due moto d’acqua ed un gommone.

(Foto copertina: R. Consilvio)