Select Page

Master italiani protagonisti agli Europei Open Water di Rijeka

Master italiani protagonisti agli Europei Open Water di Rijeka

Sabato 10 settembre il mare di Rijeka, in Croazia, ha ospitato i Campionati Europei Master Open Water.

nuotatori Master italiani l’hanno fatta da padrone conquistando ben 11 titoli continentali – la metà di quelli in palio – e in totale 22 podi.

Andiamo a conoscere i protagonisti di questa rassegna europea che chiude la stagione internazionale del nuoto master dopo gli Europei di Londra disputati a fine maggio.

Iscritti

Partecipanti

Italiani

Come anticipato i Master italiani, pari al 26 % degli atleti partecipanti, conquistano 22 medaglie – 11 ori, 7 argenti e 4 bronzi – con un settore maschile che ha quasi completamente dominato le competizioni.

Due le triplette azzurre nell categeoria più giovane M25 domina Marco Urbani autore del terzo crono assoluto con 1h02’09″162 che lascia a oltre 3 minuti il più vicino degli avversari, Andrea Ferrari che a sua volta precede di un minuto abbondante Filippo Cocco. Il secondo podio tricolore arriva negli M45 con Fabio Calmasini alla vittoria con due minuti di distacco su Domenico Scaldaferro che precede di poco all’arrivo Michele Barbuscia a circa 3 secondi e mezzo.

“Solo” doppietta negli M30 con la vittoria di Marco Pucci davanti ad Andrea Guarin e negli M50 con Luca Monolo che anticipa di una quindicina di secondi Marco Leone che difende la posizione dalle insidie dell’inglese Kinsey.
Due italiani sul podio anche negli M40 con la vittoria allo sprint di Fabrizio Pescatori sul francese Romera e il bronzo di Simone Di Sabato.

A completare il palmares maschile gli ori di Paolo Perrotti che domina gli M55 lasciando il più vicino degli inseguitori a quasi due minuti e Corrado Cozzari che negli M65 precede il tedesco Helmut di quasi quattro minuti.
Si deve “accontentare” dell’argento Nicola Nisato che realizza il miglior crono azzurro di 1h02’35″112 dietro al campione svizzero Julien Baillod autore del miglior tempo assoluto in 1h00’52″334.

La prima gara della stagione

Mi presento, mi chiamo Marina, sono una nuotatrice master adulta (l'età non si dice e non si chiede) e voglio condividere con voi i miei stati emotivi da atleta che gareggia. Mancano pochi giorni alla gara, la prima della stagione, l'ennesima della mia vita...
Read More

Storie di Vita e di Nuoto: “Quante storie per un giretto”

"Le braccia e la testa si possono allenare solo se il Cuore lo permette” Noli. Settembre 2018. Sono sdraiato in spiaggia. Mi sto godendo questo bellissimo sabato di sole. Domani c’è la 5 km. Dopo alcuni istanti mi presentano un omone. Calvo. Occhiali da vista. Sguardo...
Read More

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...
Read More

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...
Read More

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...
Read More

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...
Read More

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...
Read More

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...
Read More

Elba Swim 647 la nuotata solidale di Abbracciamoli onlus

Sabato 2 novembre si terrà l’edizione 2019 di Elba Swim 647, l’ultima tappa di Abbracciamoli Tour 2019. Quest'anno la nuotata non competitiva nella splendida cornice dell’Isola d’Elba si fa in tre. Oltre al percorso tradizionale che da il nome all'evento...
Read More

Storie di Nuoto, la Grande Campionessa Americana

Nello sport ci sono alcune certezze che ci fanno sentire tranquilli. C’è sempre almeno un brasiliano fenomenale nel giocare a calcio o una cinese che si tuffa nettamente meglio di tutti le altre, uno sciatore di fondo nordico che è una star - almeno dalle sue parti -...
Read More

Passiamo quindi al settore femminile azzurro che può vantare quattro vittorie: iniziamo da quella M30 di Martina Benetton che fa registrare il miglior crono assoluto femminile di 1h07’59″895, seguita dall’oro M40 di Gaia Naldini con il tempo di 1:08:29.336 e da Roberta Maggioni prima M35 in 1:09:00.888. Al bronzo nella stessa catgeoria Elisabetta Nervi.

L’unica doppietta arriva nelle M45 con Daniela Sabatini e Laura Palasciano rispettivamento oro e argento, mentre Paola Germani conquista la piazza d’onore nelle M25.

Segnaliamo inoltre cinque “legni”, quello più sfortunato è di Gaia Peracca che manca il podio M30 per meno di un secondo, negli M60 Claudio Berrini è quarto per una dozzina di secondi.
Medaglia mancata per Florentina Ciocilteu nelle M40, Riccardo Bucci negli M50 e per il campione italiano delle acque libere M70 Salvatore Deiana l’azzurro più longevo in gara.
Fra le Master invece le rappresentanti meno giovani sono state le M55 Pia Astone sesta e Patrizia Chilovi nona.

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4)

Tutti i PODI con tempo

Donne - clicca per aprire

M25
1 Nina Hanisch GER 1:11:29.416
2 Paola Germani 1:12:38.618
3 Vanessa Urbanz AUT 1:15:02.880

M30
1 Martina Benetton 1:07:59.895
2 Ione Vilar Alcami ESP 1:09:16.211
3 Sabina Martinez ESP 1:09:18.504

M35
1 Roberta Maggioni 1:09:00.888
2 Amy Wolfe GBR 1:10:30.932
3 Elisabetta Nervi 1:11:08.158

M40
1 Gaia Naldini 1:08:29.336
2 Jessica Wooddisse GBR 1:12:11.624
3 Estibaliz Perez Mayorgas ESP 1:15:49.337

M45
1 Daniela Sabatini 1:11:46.160
2 Laura Palasciano 1:12:12.546
3 Claire Thorn 1:15:22.911

M50
1 M.L. Cabanero Sanchez De Leon ESP 1:15:11.607
2 Susanne Reibel-Oberle GER 1:15:39.752
3 Heidi Steinacher AUT 1:15:47.360

M55
1 Dymphna Morris IRL 1:17:26.557
2 Kerstin Pieper-Köhler GER 1:17:34.386
3 Barbara Kutschbach AUT 1:17:47.871

M60
1 Natividad Iraizoz ESP 1:24:16.955
2 Christine Brooks GBR 1:33:29.491
3 Valerie Thorp GBR 1:34:06.717

M65
1 Ingeborg Schmidt GER 1:47:33.414

M70
1 Eha Lilienthal EST 1:48:19.051

M75+
1 Barbara Wachter GER 2:19:00.714

Uomini - clicca per aprire

M25
1 Marco Urbani 1:02:09.162
2 Andrea Ferrari 1:05:13.590
3 Filippo Cocco 1:06:21.511

M30
1 Marco Pucci 1:05:18.060
2 Andrea Gruarin 1:06:15.017
3 Casper Nordahl-Meyer NED 1:09:17.548

M35
1 Baillod Julien SUI 1:00:52.334
2 Nicola Nisato 1:02:35.112
3 Aaron Sanchez Moledo ESP 1:05:24.775

M40
1 Fabrizio Pescatori 1:04:30.442
2 Romera Fredric FRA 1:04:34.063
3 Simone Di Sabato 1:07:29.437

M45
1 Fabio Calmasini 1:02:54.627
2 Domenico Scaldaferri 1:05:14.391
3 Michele Barbuscia 1:05:17.711

M50
1 Luca Monolo 1:05:42.119
2 Marco Leone 1:05:58.831
3 Sean Kinsey GBR 1:06:00.145

M55
1 Paolo Perrotti 1:08:17.446
2 Nicholas Parkes GBR 1:09:51.092
3 Øyvind Loftheim DEN 1:09:52.397

M60
1 Vladimir Kulagin RUS 1:12:46.502
2 Andrew Huckle GBR 1:12:51.381
3 Rainer Fritsche GER 1:13:07.230

M65
1 Corrado Cozzari 1:17:18.962
2 Helmut Hertelendy GER 1:21:13.991
3 Waldemar de Makay POL 1:23:36.865

M70
1 Frei Kurt SUI 1:18:07.743
2 Joachim Hintze GER 1:18:31.708
3 Antonio Bessone Basto POR 1:22:02.073

LINK FOTO - clicca per aprire

Galleria Foto Fabio Cetti: QUI

Galleria Foto – pagina Facebook ufficiale: QUI ph. Lucio Vidotto

Galleria Foto Premiazioni – pagina Facebook ufficiale: QUI ph. Lucio Vidotto

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>