Il mare di Piombino torna ad ospitare una manifestazione di fondo internazionale, dopo gli Europei del 2012, dal 9 all’11 di settembre sarà il campo gara per gli Europei Juniores in acque libere.

Al via di questa edizione continentale 170 atleti in rappresentanza di 21 nazioni. Il programma della prima giornata di gare prevedeva la mattina la 5 km (2001/2002) e al pomeriggio la 7.5 km (1999/2000).

Un’edizione particolarmente positiva quella del 2012, che vide trionfare l’Italia nel medagliere con i quattro ori di Bruni (5 km), Grimaldi (10 km), Franco (25 km) e del Team event con Bruni, Ercoli, Ferretti e tre bronzi conquistati da Ferretti (5 km), Bolzonello (10 km) e ancora Grimaldi (25 km).

Diciotto azzurrini convocati dal Tecnico federale del settore giovanile, Roberto Marinelli, 10 donne e 8 uomini, staff completato dai tecnici Fabio Venturini e Simone Menoni, dal preparatore atletico Gianluca Maiello e dallo psicologo Diego Polani.

Giulia Berton, Eleonora Brotto e Giulia Salin (Team Veneto)

Sophie Cavagnola e Andrea Filadell (Andrea Doria)

Carlotta De Mattia (Aurelia Unicusano)

Greta Gavazzoni (Nuotatori Milanesi)

Ludovica Lugli (Padova Nuoto)

Rebecca Talanti (Hidron Firenze)

Alice Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi)

Samuele De Rinaldi e Emanuele Russo (Robertozeno Posillipo)

Giulio Iaccarino (RN Vomero)

Andrea Manzi (Fiamme Oro Napoli/CC Napoli)

Nicola Roberto (CN Le Bande)

Pasquale Sanzullo (CC Napoli)

Michele Sassi (Aquarius Canosa)

Pierandrea Titta (Radici Nuoto)

5 km – una partenza da incorniciare

Un oro, un argento e due bronzi, questo il bottino azzurro della prima prova.

In campo femminile, un quartetto al comando con due spagnole e due italiane, Giulia Salin vince allo sprint in 1h13’04″9, precedendo all’arrivo la spagnola Alba Romero che tocca a +0″8 e la compagna di squadra Giulia Berton a +2″8 (stesso crono dell’altra spagnola Maria Romero). Undicesima Ludovica Lugli in 1h15’00″8.

Le altre due medaglie nella gara maschile con un arrivo più definito, conquista l’oro il francese Clusman in 58’57″0, a completare il podio gli azzurri Samuele De Rinaldi a +4″8 e Michele Sassi a +10″9. Bene Andrea Filadelli che chiude quinto a +15″7.

Un esordio in mare decisamente positivo per Giulia Salin che dopo una splendida stagione in vasca coronata dallo storico record italiano ragazzi degli 800 stile libero (battuto il record di Monica Olmi datato 1984), mette la ciliegina sulla torta con questa vittoria.

Così il coach Menoni commenta sui social questa prima gara:

“Che dire …. Sono felice, emozionato, grato a questi splendidi ragazzi delle emozioni che mi fanno vivere!!!!!
Abbiamo appena iniziato”

VIDEO: arrivo 5km – donne e 5km – uomini da Federnuoto.

Storie di Nuoto: László Cseh, working class hero

Immaginate per un momento di avere un dono eccezionale, una dote naturale che vi rende incredibilmente bravi a nuotare. Immaginate che questa capacità sia scoperta da un allenatore estremamente lungimirante e capace, che affina la vostra tecnica in modo perfetto,...

Training Lab, La prestazione nel Nuoto in funzione del recupero attivo e passivo di varie durate

All’interno di una competizione natatoria così come di un allenamento intenso fatto di prove di sforzo massimali, l’andamento delle stesse può essere fortemente influenzato da diversi fattori. Primo fra tutti di sicuro è lo stato di forma o di affaticamento pregresso...

Storie di Nuoto: Ian Thorpe, il gigante australiano

È il nuotatore più famoso d’Australia, tutti conoscono le sue imprese. Ricordo di averlo visto nuotare ad Atene 2004 ed aver pensato cavoli il nuoto è uno sport fico, voglio farlo anche io. Kyle Chalmers, oro olimpico nei 100 stile libero a Rio 2016 Nel corso della...

#MiFidoDiTe 2021 | Nettuno interrompe la nostra maratona, annullata l’ultima tappa a Ischia

Questo fine settimana Alessandro Mennella e la sua guida Marcella Zaccariello, sono volati a Ischia per la settima ed ultima tappa del progetto #MiFidoDiTe2021. Le condizioni meteo di domenica 10 ottobre non hanno permesso il regolare svolgimento delle gare, ma Ale e...

World Cup 2021 #2 | A Budapest il saluto ufficiale a Laszlo Cseh

È Budapest a ospitare la seconda tappa della FINA Swimming World Cup 2021! Dopo Berlino si vola in Ungheria, dove la lotta per conquistare il primo posto nel ranking della Coppa del Mondo si accende sempre di più. Spettacolo, nuovi primati e un ultimo saluto al mitico...

La squadra agonistica del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo pronta per la nuova stagione

Quella del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo è una realtà storica: con 149 anni di attività è il più antico Circolo della Capitale, un luogo di ritrovo, cultura e sport apprezzato e riconosciuto, al quale negli anni non sono mancati i risultati sportivi, tanto da...

Coppa LEN, la tappa conclusiva ad Alghero il 9 ottobre. Gli azzurri in gara

Il gradevole clima dell’autunno sardo attende gli specialisti continentali del fondo ad Alghero, dove si terrà - sabato 9 ottobre - il quinto ed ultimo capitolo della Coppa LEN 2021 di nuoto in acque libere. Venerdì 8 ottobre 2021 alle 10:30 presso la sala meeting...

Europei in vasca corta 2021 | I 40 azzurri convocati per Kazan

Saranno 40 i nuotatori - 17 donne e 23 uomini -  che rappresenteranno l'Italia ai prossimi Campionati Europei di vasca corta che si disputeranno dal 2 al 7 novembre all'Aquatics Palace di Kazan (Russia). La rassegna continentale, arrivata alla XXI edizione, ha visto...

Fatti di nuoto weekly: Cose che fanno male

Ho letto il reportage di Lorna Knowles “L’oscuro segreto del nuoto”, pubblicato da ABC (Australian Broadcasting Corp.) News, che tratta a fondo il caso di abusi sessuali subiti negli anni ’80 da Shane Lewis ed altri suoi compagni di squadra a Brisbane, Queensland....

Swimtheisland Golfo dell’Isola, Mattia Castello e Rebecca Talanti campioni della Combined

Dai bambini alle famiglie, dai neofiti agli agonisti: oltre 2mila nuotatori in acque libere ai Bagni Bahia Blanca di Spotorno. Tra loro anche il triatleta Daniel Fontana L’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi dal patrimonio naturalistico unico, oltre 2mila nuotatori...

7.5 km – Altri due bronzi e ottimi piazzamenti per l’Italia

Iniziamo questa volta dalla prova maschile e dal podio di Nicola Roberto che chiude in 1h31’35″8 con un distacco di +7″4 dall’oro del francese Logan che brucia all’arrivo il russo Potapov a +0″3.

Quarto posto “solitario” per Giulio Iaccarino che chiude con distacco di 39″, mentre il terzo portacolori azzurro, Emanuele Russo, chiude sesto a poco meno di due minuti di ritardo.

A salire sul podio fra le donne è Eleonora Brotto, medaglia conquistata allo sprint in 1h38’08″6 sull’ungherese Rohacs bruciata di due decimi, e a poco più di 7″ dall’oro della magiara Janka Juhasz che anticipa all’arrivo la spagnola Ruiz di due secondi esatti.

Carlotta De Mattia chiude la sua prova al 7° posto in 1h42’13″1, mentre Sophie Cavagnola è 13ª in in 1h42’29″9.

(Foto copertina: A. Masini | Deepbluemedia | Federnuoto)

Programma gare e azzurri

Venerdì 9 settembre
ore 10.00 5 km maschile
con Andrea Filadelli, Samuele De Rinaldi e Michele Sassi
ore 10.10 5 km femminile
con Giulia Berton, Ludovica Lugli e Giulia Salin
ore 14.00 7.5km maschile
con Nicola Roberto, Giulio Iaccarino ed Emanuele Russo
ore 14.10 7.5km femminile
con Sophie Cavagnola, Carlotta De Mattia, Eleonora Brotto

Sabato 10 settembre
ore 10.00 10 km maschile
con Andrea Manzi, Pierandrea Titta, Pasquale Sanzullo
ore 10.10 10 km femminile
con Alice Tettamanzi, Rebecca Talanti, Greta Gavazzoni

Domenica 11 settembre
ore 9.30 staffetta mista u14/15/16
ore 11.30 staffetta mista u19

Share and Enjoy !

Shares