“La vita del fondista è molto dura e faticosa”

Ho sentito centinaia di volte pronunciare questa frase e sicuramente, leggendola, avrete iniziato a pensare alle ore di nuoto spese in piscina, alle migliaia di vasche macinate un giorno dopo l’altro, alle fatiche fisiche e mentali di una vita trascorsa in acqua, e tutto ciò è innegabile.

A cosa pensi mentre nuoti?

Questa è una delle domande più frequenti e ricorrenti. Ma voi sapreste davvero dare una risposta al quesito? Ricordate davvero i pensieri che, magari, avete lasciato volutamente in vasca a fine allenamento?

Prima di porre questa domanda pensateci bene perchè, probabilmente, il fondista mentirà spudoratamente non volendo o non potendo ricordare le migliaia di pensieri fatti in chilometri di nuoto percorsi.

Ma non ti stufi a nuotare tutti quei chilometri?

Per quanto si possa amare il nuoto, farlo per decine di chilometri ogni giorno diventa logorante, stancante. Ricordarlo a chi deve farlo per piacere o per lavoro potrebbe risultare una vera tortura!

Fatti di nuoto Weekly: di Feste, Awards e abusi

Che si tratti di feste o di abusi, se la notizia riguarda il mondo del nuoto è compito di Fatti di nuoto Weekly portarla alla vostra attenzione, puntuale e croccante ogni mercoledì che si rispetti. Ecco a voi, quindi, la settimana del nuoto in pillole.18 Anni Che...

Lifesaving, Criteria Giovanili Primaverili a Riccione: Junior, Cadetti, Senior recap

In archivio i primi Criteria Giovanili Primaverili di salvamento, cambia il nome ma sono sempre i campionati di categoria: cinque giorni di gare con 1315 atleti divisi in cinque categorie – Esordienti A, Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores – in rappresentanza di 89...

Lifesaving, Criteria Giovanili Primaverili a Riccione: Esordienti e Ragazzi recap

In archivio i primi Criteria Giovanili Primaverili di salvamento, cambia il nome ma sono sempre i campionati di categoria: cinque giorni di gare con 1315 atleti divisi in cinque categorie - Esordienti A, Ragazzi, Juniores, Cadetti e Seniores - in rappresentanza di 89...

Velocisti in raduno a Roma, i convocati per il meeting di Lisbona

Proseguono gli allenamenti per gli atleti di interesse nazionale un gruppo di velocisti è al lavoro presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma fino al 5 febbraio, da dove partiranno con destinazione Lisbona, in Portogallo.   Nel fine settimana, 11...

Fatti di nuoto Weekly: Etico o non etico?

È mercoledì, e come ogni mercoledì che si rispetti Fatti di nuoto weekly vi viene trovare per tenervi aggiornati su nuoto e dintorni. Mentre riprendono gradualmente le gare, non sembrano placarsi le notizie extra vasca, alcune delle quali spostano il discorso sul...

Corsia4 Awards: i nostri premi al 2022 del nuoto

Pensavate che ci fossimo dimenticati? E invece no: la seconda edizione dei C4 Awards, i premi più ambiti del nuoto-web, è finalmente arrivata! Nella loro ormai classica e corretta collocazione temporale, ovvero tra i Golden Globe e gli Oscar, i premi di Corsia4 non...

Ma non ti stanchi a fare il criceto?

Come il criceto macina chilometri nella suo ruota, il fondista fa altrettanto in acqua. Additando un fondista come “criceto” potrete dire facilmente addio alla sua amicizia: pensateci bene prima di proferire quella parola!

Non hai paura di pesci e meduse?

Credete davvero che a qualcuno piaccia essere punto da una medusa o inseguito da uno squalo famelico? E soprattutto, perché ad un fondista dovrebbe piacere a differenza del resto della popolazione? Evitate quindi questa domanda! 

Cos’è quel segno?

Ogni nuotatore di fondo che si rispetti porta sulla pelle i segni del proprio sport.

A cosa mi sto riferendo? Semplice! Al segno degli occhialini (nella maggior parte degli svedesi) ad incorniciare lo sguardo, al segno dell’abbronzatura da panda per quelli che si allenano in vasca scoperta ed ancora al segno dei numeri segnati sulla pelle prima di una gara open water.

Sentirsi chiedere “cos’è quel segno” è un vero e proprio must per i nuotatori di fondo ma anche una delle frasi che inserirebbero volentieri in blacklist!

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares