Estate: tempo di sole, piscina scoperta e…segno del costume! Già, gli allenamenti in vasca sotto al sole sono davvero fantastici: finalmente possiamo dimenticare l’acqua fredda e la fastidiosissima sensazione di tuffarci quando ancora le temperature invernali ci avvolgono insistentemente, magari dopo ad una lunga giornata di lavoro.

Indossando il costume intero, però, alla fine del training ci ritroveremo con un antiestetico segno del costume, sicuramente incompatibile con quello del più femminile bikini da spiaggia. Il punto critico, in particolare, è legato alla zona del bacino, che rimarrà bianca e pallida e nei pomeriggi al mare risulterà più difficile da uniformare all’abbronzatura del resto del corpo.

Se in gara, però, non possiamo rinunciare ad indossare un costume da competizione o un intero, perché di fatto si tratterebbe di perdere idrodinamicità, in allenamento la soluzione esiste: il due pezzi.

Snobbato dalle nuotatrici più tradizionaliste, il due pezzi viene invece preferito dalle più coraggiose che non temono gli sguardi dei compagni di squadra.
Ma lo spezzato non è per tutte e, come sempre, meglio affidarsi al buon senso. Se il vostro “punto debole” sono i fianchi, meglio mantenere l’intero perché il due pezzi metterà in risalto il vostro difetto invece che valorizzarvi.

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 100 dorso

I 100 dorso fanno parte del programma Olimpico fin dagli albori dei giochi, cioè dal 1908 per i maschi e dal 1924 per le femmine, con l’unica eccezione di Tokyo 1964, quando gli uomini non li disputarono a favore dei 200. Si tratta di una distanza ampiamente dominata...

SwimStats, che segno hanno lasciato i Criteria 2024: scopriamolo con i numeri!

Come ogni primavera che si rispetti, il caldo si fa attendere ma quando esplode si fa sentire. Nello stesso modo, il nuoto italiano attende i Criteria per mettere in mostra tutta la sua salute, che in questo 2024 sembra particolarmente ricca e fiorita.Criteria da...

Criteria 2024, il Recap del Settore Maschile

Dopo le ragazze, sotto con i maschi! Saranno riusciti i ragazzi a far meglio delle colleghe? Allo Stadio del Nuoto di Riccione non c’è un attimo di respiro! Di nuovo tutti in vasca! Scopriamo subito cos’è successo nella sezione maschile dei Criteria 2024! PS: extra...

Fatti di nuoto Weekly: Giochi potenziati e Giochi valorizzati

Nella Fatti di nuoto weekly di oggi parliamo di un paio di argomenti sui quali la discussione è molto animata. Polemiche? No grazie. Commenti costruttivi? Sì, quanti ne volete, qui sotto o sui nostri social. Pronti?Enhanched Games Tradotto significherebbe i Giochi...

Road to Parigi 2024, il Recap dei Trials Britannici

L'Aquatics Centre di Londra ha fatto da palconscenico degli ultimi Trials Britannici che si sono svolti dal 2 al 7 aprile 2024. In campo maschile il leone Peaty è tornato a ruggire, lo stile libero ha dato spettacolo e tutte le staffette tempi alla mano sono davvero...

Criteria 2024, il Recap del Settore Femminile

Si riaprono le porte dello Stadio del Nuoto di Riccione! La beata gioventù è pronta all’arrembaggio, è il turno dei Criteria 2024! Come di consueto le prime tre giornate sono dedicate al settore femminile, dalle “debuttanti” la classe 2011 delle Ragazze, alle...

Un ulteriore ostacolo da superare rimane per molte la sensazione di essere troppo scoperte ed esposte agli sguardi dei compagni di squadra. Sentirci a nostro agio deve essere una priorità e spesso le insicurezze rischiano di farci sacrificare la femminilità rifugiandoci nel buon vecchio intero dai colori neutri che nasconde completamente le nostre forme.

Non bisogna tuttavia dimenticare che alcuni spezzati vengono disegnati proprio per essere più coprenti, con slip più alti e fascianti e top adatti alle ragazze con più seno: anche le nuotatrici dai fisici più “curvy” potranno trovare il modello più idoneo alla loro fisicità.

Largo al due pezzi, dunque, scelto in base alle nostre forme e lasciando fuori dalla vasca le insicurezze! L’estate è ormai alle porte e dopo un inverno di lunghi e faticosi allenamenti finalmente potremo goderci il nostro training sotto il sole e con la nostra meritata abbronzatura!