In questo speciale Corsia Master scopriamo i dettagli del 1° Trofeo Città di Mantova che si terrà domenica 2 aprile presso la piscina comunale del centro natatorio Eugenio Dugoni.

Mantova ospiterà quindi una delle sette manifestazioni esordienti in questa stagione del circuito Supermaster, organizzata dalla Sport Management Lombardia in un impianto rimesso a nuovo – corsie, blocchi per track start e dispostivo per la partenza a dorso – e allestito al meglio con doppie piastre, per offrire agli atleti Master tutti i requisiti tecnici di una gara di alto livello.

Se poi avrete piacere di unire l’utile al dilettevole, o meglio lo sport con un po’ di cultura, vi raccontiamo cosa non vi dovete perdere di Mantova… a tavola compreso!

Impianto e programma gare

Le gare si disputeranno come anticipato presso la piscina comunale del centro natatorio Dugoni in vasca da 25 metri a 8 corsie (33 metri con pontone) dotata di moderni blocchi di partenza idonei alla track start.

Foto Swimming World Magazine

 

Sarà inoltre disponibile il dispositivo dedicato per le partenze a dorso, ormai consolidato nelle gare degli atleti d’élite ma ancora di rara presenza nelle gare Master.

Durante l’intera durata della manifestazione sarà sempre disponibile un’ulteriore vasca da 25 metri a 6 corsie per le fasi di riscaldamento e defaticamento.

Il programma gare prevede 10 prove individuali, vediamo nel dettaglio come saranno distribuite durante le due sessioni della giornata:

ore 08.00 : Riscaldamento
ore 09.00 : 400 sl – 50 fa – 100 do – 50 ra – 100 sl

ore 13.00 : Riscaldamento
ore 14.00 : 100 fa – 50 do – 100 ra – 50 sl – 200 mi

Classifica di Società e Premi

La classifica per Società sarà stilata sommando i punteggi realizzati dai primi 16 atleti di ogni gara e categoria.

La prima società classificata vincerà il trofeo Città di Mantova e le successive 5 società della classifica finale verranno premiate con coppe.

I primi tre classificati di ogni gara e categoria saranno premiati, così come le migliori prestazioni assolute maschile e femminile stabilite in base al punteggio tabellare.

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

Mantova veduta aerea – Blog Itiner@ndo

Alla scoperta di Mantova

Camminando a passo lento per le strade antiche di questa piccola città, si rimane colpiti dalla grazia e dall’armonia del suo centro storico, fatto di piazze circondate da chiese medievali, palazzi e portici rinascimentali. Il tutto raccolto nell’abbraccio dei 3 laghi che il fiume Mincio, nel suo scorrere placido verso il Po, forma attorno alla città.

Se decidete di abbinare alla partecipazione al Trofeo una breve gita culturale, questa è una meta ideale perché si visita in poche ore.

Tra i luoghi che raccontano il secolare splendore di Mantova, non potete perdervi una visita a Palazzo Ducale e all’annesso castello di San Giorgio, che ospita la famosa Camera degli Sposi (o Camera Picta), affrescata da Andrea Mantegna per conto dei Gonzaga, gli antichi signori della città.
Passeggiando sempre in centro potrete soffermarvi in piazza delle Erbe e ammirare la Rotonda di San Lorenzo a pianta circolare, la Casa del Mercante, il Palazzo del Podestà e il Palazzo della Ragione, fino ad arrivare alla Basilica di Sant’Andrea, opera di Leon Battista Alberti.

Se invece il Trofeo non vi lascerà molto tempo per gli extra-piscina, proprio accanto all’impianto sportivo Eugenio Dugoni sorge Palazzo Te, il capolavoro di Giulio Romano, con le sue famose Sala dei Cavalli, Camera di Amore e Psiche e Camera dei Giganti. Meritano davvero una visita.

E naturalmente, se il tempo a vostra disposizione ve lo permette, non andate via prima di aver assaggiato un piatto di tortelli di zucca, uno di risotto alla pilota o un pezzo di torta Sbrisolona.

Perché anche quella della buona tavola è un’arte coltivata in questa città!

1° Trofeo Città di Mantova

Apertura iscrizioni: lunedì 27 febbraio 2017
Chiusura iscrizioni: lunedì 27 marzo ore 24.00

Le iscrizioni dovranno essere effettuate tramite la procedura on-line nazionale master.

Ringrazio Chiara Lui per la mini-guida turistica di Mantova.

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it)