Il Nuoto in Acque libere chiude il mese dedicato ai Campionati Italiani Master iniziato con il Nuoto (27/06 ÷ 02/07), passando per il Sincro (02-03/07), i Tuffi (07-09/07) e la Pallanuoto (13 ÷ 16/07) accomunati tutti dalla sede di Riccione.

In questa stagione tutte le prove in programma – Fondo (8 e 5 km), Mezzo Fondo (3 km) e sprint (miglio) – saranno disputate dal 21 al 23 luglio nel Lago di Scanno. Prove generali per i nuotatori Master con lo sguardo sempre in direzione Buapest.

Programma gare – Fondo

Venerdì 21 luglio – 8 km

08.30 Apertura Segreteria per Accredito e punzonatura
11.00 inizio GARA

Sabato 22 luglio – 5 km

08.30 Apertura Segreteria per Accredito e punzonatura
11.00 inizio GARA

Programma gare – Mezzofondo

Sabato 22 luglio – Sprint, 1 miglio

13.30 Apertura Segreteria per Accredito e punzonatura
16.00 inizio GARA

Domenica 23 luglio – 3 km

08.00 Apertura Segreteria per Accredito e punzonatura
11.00 inizio GARA

Premi e  Classifica di Società

Le premiazioni verranno effettuate al termine delle gare degli 8 km, dopo il miglio per le gare di sabato e la domenica oltre a quelle individuali verranno premiate anche le prime 8 squadre della Classifica di Società.

Sono previsti gadget per tutti gli iscritti, medaglie per i primi tre classificati, inoltre al Campione italiano – maschio e femmina – di ogni categoria e per ogni prova verrà consegnata una T-shirt.

La Classifica di Società verrà stilata sommando i punteggi ottenuti da tutti i suoi atleti in ogni prova del Campionato.

In ogni gara, ogni atleta, riceverà un punteggio in base al piazzamento nella propria categoria: 18 p 1° classificato, 13 al secondo, 8 al terzo, poi 6, 5, 4, 3, 2, 1 p a tutti i successivi (nessun punteggio per squalificati e ritirati).

Ricordiamo inoltre che i punteggi ottenuti nelle prove del Campionato Italiano saranno sommati al punteggio totale del circuito nazionale per formare la Graduatoria Master in Acque Libere 2017 una sorta di classifica “combinata” stagionale.

Fatti di nuoto Weekly: C’è chi cambia squadra, chi il lavoro e chi purtroppo lo perde

Bentornati su Fattidinuoto Weekly, che dopo qualche numero speciale di approfondimento (su temi che riaffronteremo nelle prossime edizioni) torna nella versione originale, quella delle news sul mondo del nuoto e dintorni. Pronti?Nuotomercato USA In un periodo avaro di...

Corsia Master, tutto pronto per il 25° Forum Master Sprint

Il 2022 del movimento Master laziale riparte dal 25° Trofeo Forum sprint in programma il 16 gennaio presso la piscina coperta del Circolo Forum Roma Sport Center. Nonostante i tanti eventi annullati a causa del perdurare della pandemia, il trofeo organizzato dalla...

Corsia4 Awards: i nostri premi al 2021 del nuoto

​Il 2022 è appena iniziato ed ha mandato definitivamente in archivio un anno solare che, sportivamente parlando, è stato ricco di emozioni e di grandi avvenimenti, alcuni dei quali francamente indimenticabili. Nelle ultime settimane dell’anno, la tradizione vuole che...

Road to… gli appuntamenti da non perdere in questo 2022

​Buoni propositi per il nuovo anno? Non perdersene una! Di cosa? Delle tante e più gare che il programma del nuoto mondiale è pronto a sfornare (speriamo) in questo 2022 che ci proporrà tra le altre cose, l’accoppiata Mondiale ed Europeo (a Roma!) Nemmeno il tempo...

Fatti di nuoto Weekly: Lia Thomas e gli atleti transgender

Ve lo avevo anticipato e mantengo la promessa: oggi vorrei provare a parlare di Lia Thomas e del caso atleti transgender. Disclaimer: non troverete qui nessuna opinione personale. Sono un maschio, bianco ed etero, nella vita non ho conosciuto discriminazioni e mi...

Caeleb Dressel, il fenomeno che non ti aspetti

Domenica 1 agosto, Caeleb Dressel ha attraversato per l’ultima volta la zona mista del Tokyo Aquatics Centre insieme ai compagni di squadra con i quali ha vinto la gara conclusiva delle Olimpiadi in piscina, la staffetta 4x100 mista. Intorno a lui, che ha nuotato la...

NUMERO ISCRITTI

8 km

5 km

3 km

Miglio

Attenzione alle regole!

Naturalmente possono partecipare tutti gli atleti tesserati Masters per la stagione agonistica in corso. Non dimenticate il cartellino!

È consentito l’uso della cuffia e occhialini, stringinaso, tamponi per le orecchie nonché cospargersi il corpo di grasso.

Per quanto riguarda il costume gara ammesso e le tempertaure dell’acqua, vengono applicate le norme stabilite dalla FIN settore Fondo (vedi estratto del Regolamento).

 

Dal 1 gennaio 2017 per le gare con temperature comprese tra i 18° e i 19.9° potranno essere indossati i costumi con le seguenti caratteristiche:

  • non devono coprire collo, polsi e caviglie;
  • devono essere composti da un pezzo unico sia per uomo che per donna;
  • devono essere costituiti da materiale isolante termico con spessore fino a 5 mm;
  • sono consentite cerniere purchè funzionali:

Ricapitolando l’uso dei suddetti costumi a seconda delle temperature sarà il seguente:

  • OBBLIGATORIO con la temperatura dell’acqua dai 16° ai 17.9°;
  • FACOLTATIVO con la temperatura dai 18° ai 19.9°;
  • PROIBITO con la temperatura superiore a 20°

La rilevazione della temperatura dell’acqua sarà a cura del Giudice Arbitro e dovrà essere comunicata ai
concorrenti almeno con 1 ora di anticipo rispetto alla partenza.

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4)

Share and Enjoy !

Shares