Select Page

Numeri da record per il 16° Memorial Bettiol: trofeo all’Acquaviva 2001 e poker per Montanari

Numeri da record per il 16° Memorial Bettiol: trofeo all’Acquaviva 2001 e poker per Montanari

La piscina da 50 metri e 8 corsie del Centro natatorio comunale di Treviso ha ospitato nello scorso fine settimane il 16° Memorial Andrea Bettiol. La manifestazione, che quest’anno è tornata sui livelli numerici dei 2014, arrivando a contare ben 1049 partecipanti in rappresentanza di 94 società, ed un totale di 1939 gare individuali disputate, si è dimostrata non solo un evento sportivo in grado di attirare un incredibile numero di atleti (a maggior ragione in considerazione della sua prossimità temporale con i Campionati europei Master di Londra), ma anche una grande festa per ricordare l’atleta di casa prematuramente scomparso nel 2000.

La “due giorni” di nuoto Master, che si svolge tradizionalmente il venerdì e il sabato ed è organizzata dalla società Natatorium Treviso in collaborazione con la famiglia Bettiol, ha visto uno straordinario Matteo Montanari stabilire il quarto record italiano M25 nel mezzofondo. Dopo aver già fatto suo quello degli 800 stile libero nel 2015 e quello dei 1500 in vasca corta lo scorso 9 aprile, l’atleta classe 1989 della ESC, ha infatti centrato, col tempo di 16’42”70 (991,04 p) il nuovo primato in vasca lunga, migliorando il precedente 16’47”90 di Andrea Marcato, fino a pochi giorni fa il più longevo limite nella categoria, risalente addirittura al 26 giugno 2002.
Se quella di Montanari è stata anche la migliore prestazione maschile della manifestazione, il punteggio più alto in assoluto è stato ottenuto da Monica Corò (Stilelibero), che nei 50 rana, al suo ultimo anno da M50, ha sfoderato un ottimo 35”22 e ottenuto ben 1038,90 punti.

Tre record italiani sono poi arrivati anche nelle Mistaffette 4x100 stile libero: nella categoria M100-119 gli staffettisti di casa della Natatorium Treviso (Barro, Benetton, Piovesan, Toniolo) hanno ritoccato di oltre cinque secondi, portandolo a 4’06”56 (927,48 p) il record di 4’11”68 fatto segnare dal Team Nuoto Siracusa il 22 marzo 2015, mentre nella categoria M160-199 la formazione del Città sport Vicenza (Dal Cortivo, Rigon, Battistini, Zannol), ha nettamente superato, grazie al tempo di 4’14”14 (939,76 p), il primato che apparteneva dal 22 maggio 2015 al Montenuoto (4’27”67). Infine, nella categoria M200-239, il 2001 Padova (Ungarelli, Catanzaro, Matterazzo, Cieri) ha limato, col crono di 4’46”76 (850,75 p), il limite del Tennis Club Matchball (4’47”40) del 22 marzo 2015.

Ad aggiudicarsi il trofeo è stata la società Acquaviva 2001, che con 58.170,93 punti ha superato i Nuotatori Padovani (49.158,21 p) e il Montenuoto (40.411,94 p).

Londra 2019, World Para Swimming | Day4 brilla la stella di Arianna Talamona

Un'altra giornata strepitosa. Un'Italia ancora in vetta al medagliere ai Campionati del Mondo World Para Swimming che chiude il quarto giorno di gare con 12 ori, 9 argenti e 8 bronzi. Sei podi conquistati dagli azzurri, due medaglie per metallo e il bis di successi...
Read More

Storie di Nuoto: Krisztina Egerszegi, il topolino ungherese

Nella finale dei 200 dorso ai recenti Mondiali di Gwangju, Kyle Masse ha conquistato la medaglia di bronzo con il tempo di 2’06”62, lo stesso crono che, il 25 agosto 1991, Krisztina Egerszegi nuotò per vincere i Campionati Europei di Atene e registrare uno storico...
Read More

Max Di Mito, l’Allenatore delle ragazze prodigio è di nuovo in pista

Massimiliano Di Mito, in arte Max, è pronto per una nuova avventura. Non è una novità per il coach modenese quella di girare su e giù per l'Italia. Questa volta il suo cammino incontra l'Abruzzo e in particolare il progetto SDS (specialisti dello Sport con sede a...
Read More

Londra 2019, World Para Swimming | Day3 da incorniciare: capolavoro Morlacchi-Barlaam

L'Italia chiude la terza giornata dei Campionati del Mondo World Para Swimming ancora al comando del medagliere generale provvisorio. Ventitrè le medaglie fino ad oggi nel bottino - 10 ori, 7 argenti e 6 bronzi - seguono i padroni di casa, la Gran Bretagna (9,8,9) e...
Read More

Gran Fondo del Naviglio 2019 | Tante emozioni, un solo canale

Si è disputata sabato 7 settembre la storica gara di nuoto lungo il Naviglio Grande, che come da programma, per permettere la partecipazione a tutti i nuotatori, dai più atletici agli amatori, ha proposto tre percorsi tutti a favore di corrente e con diversi...
Read More

Londra 2019, World Para Swimming | 9 medaglie nel day 2 con altre 4 vittorie

Una scia azzurra illumina sempre di più l’Aquatics Centre di Londra dove si stanno disputando i Campionati del Mondo World Para Swimming. L’Italia è prima nel medagliere generale con un bilancio provvisorio di 17 medaglie, nella seconda giornata si aggiungono 4...
Read More

Nantou Taipei, World Series #8: Bridi seconda, Bruni e Furlan di bronzo

A dieci giorni di distanza dalla tappa macedone del lago Ohrid, la FINA Marathon Swim World Series si trasferisce a Nantu (Taipei) per la prima gara organizzata dalla Chinese Taipei Swimming Association. Campo gara allestito presso il Sun Moon Lake, il lago più grande...
Read More

Londra 2019, World Para Swimming | 3 ori e un record del mondo nella prima giornata

Antonio Fantin, Simone Barlaam e Stefano Raimondi trascinano l'Italia nel primo giorno del Mondiale di Londra Una partenza davvero entusiasmante per gli italiani in gara ai Campionati del Mondo World Para Swimming a Londra. Otto medaglie, di cui 3 d'oro, 2 d'argento e...
Read More

UltraMarathon Swim Series 2019 #6: Bianchi e Pozzobon vincono la Capri-Napoli

Si è conclusa la seconda edizione della FINA UltraMarathon Swim Series con la classica italiana Maratona del Golfo Capri-Napoli - Trofeo Farmacosmo giunta alla 54ª edizione. Sabato 7 settembre, 23 atleti - 10 donne e 13 uomini provenienti da 7 nazioni - hanno preso il...
Read More

La Ripresa… degli Allenamenti

Con le giornate che si accorciano, il meteo che s’imbroglia e le spiagge che si svuotano, il nostro mondo master comincia a fare i conti con il grande passo che ci attende indifferibile nel momento in cui “al travaglio usato ciascun farà ritorno”: nientepopodimeno che...
Read More

400 mx
M25 Marzia Di Giovanni (VV. FF.  Ravalico) – 5’51”74 e 877,30 p
M25 Matteo Montanari (Esc) – 4’46”51 e 961,26 p
M40 Fabio Piovesan (UOEI C. Cabbia) – 5’14”00 e 921,18 p

200 sl
M30 Martina Benetton (Natatorium Treviso) – 2’17”73 e 924,20 p
M25 Alessandro Doria (Gabbiano) – 2’04”75 e 906,53 p
M40 Fabio Piovesan – 2’08”37 e 915,40 p

200 ra
M25 Claudia Bevilacqua (Amatori N.) – 2’56”76 e 904,56 p
M50 Monica Corò (Stilelibero) – 2’53”59 e 1032,95 p
M25 Daniele Dissegna (N. Triestini) – 2’33”43 e 913,71 p
M40 Andrea Lucchese (Uisp  N. Cordenons) – 2’40”96 e 915,76 p

800 sl
M40 Laura Volpi (Sport Management Lombardia) – 10’34”70 e 892,99 p
M25 Marco Tuscano (Esc) – 9’22”70 e 912,42 p
M30 Davide Freschet (Ranazzurra Conegliano) – 9’12”80 e 918,55 p

1500 sl
M30 Gaia Petracca (Triestina N.) – 19’19”70 e 919,82 p
M25 Matteo Montanari – 16’42”70 e 991,04 p RI
M30 Davide Freschet – 17’55”30 e 926,06 p
M40 Massimo Gaudiano (Acquaviva 2001) – 18’31”90 e 909,91 p
M50 Riccardo Bucci (Riviera N.) – 19’21”40 e 922,51 p
M55 Gaetano Delli Guanti (Natatorium Treviso) – 19’28”90 e 946,74 p
M70 Luciano Cammelli (N. Padovani) – 23’29”30 e 930,79 p

400 sl
M60 Orietta Negri (Triestina N.) – 6’04”77 e 891,51 p
M30 Michele Modolo (Montenuoto) – 4’27”94 e 911,85 p
M35 Manuel Zugno (Padovanuoto) – 4’24”51 e 946,58 p
M40 Luca Viezzer (Sportivamente Belluno) – 4’41”48 e 903,15 p

200 mx
M35 Sara Cracco (Arca) – 2’42”10 e 911,41 p
M25 Stefano Romeo (Stilelibero) – 2’18”17 e 924,37 p
M30 Claudio Montano (Montenuoto) – 2’18”36 e 922,74 p
M55 Gaetano Delli Guanti – 2’39”77 e 914,56 p

100 fa
M25 Elisa Tomé (G – Udine) – 1’14”40 e 850,40 p
M40 Alberto Vianello (S.C. Noale) – 1’04”29 e 895,32 p 

100 do
M60 Orietta Negri (N. Triestini) – 1’31”29 e 889,69 p
M40 Alessandro Famà (UOEI C. Cabbia) – 1’06”54 e 908,48 p 

Mistaffetta 4x100 SL
M100-119 Natatorium Treviso (Barro-Benetton-Piovesan-Toniolo) – 4’06”56 e 927,48 p RI
M120-159 Arca (Frappa-Piccolo-Marchesin-Cracco) – 4’09”57 e 947,03 p
M160-199 Città Sport Vicenza (Dal Cortivo-Rigon-Battistini-Zannol) – 4’14”14 e 939,76 p RI
M200-239 2001 Padova (Ungarelli-Catanzaro-Matterazzo-Cieri) – 4’46”76 e 850,75 p RI

50 sl
M25 Silvia Pavan (C.N. Le Bandie) – 28”86 e 919,96 p
M35 Barbara Zannol (Città Sport Vicenza) – 28”97 e 922,68 p
M50 Monica Vaccari (Padovanuoto) – 31”14 e 915,54 p
M25 Alessandro Marian (Gymnasium Spilimbergo) – 24”41 e 949,61 p
M35 Stefano Barro (Natatorium Treviso) – 25”71 e 910,93 p
M40 Lorenzo Cecchinato (N. Veneziani) – 26”66 e 902,10 p
M45 Fabio Pianca Spinadin (Nottoli N.) – 26”43 e 926,22 p 

50 ra
M50 Monica Corò – 35”22 e 1038,90 p
M25 Alessandro Doria – 29”73 e 957,95 p
M35 Marco Volpe (UOEI C. Cabbia) – 31”55 e 928,37 p
M50 Giovanni Pivato (C.N. Stra) – 33”11 e 948,66 p

50 fa
M50 Monica Vaccari – 33”01 e 934,57 p
M25 Alessandro Marian – 26”29 e 937,24 p
M30 Enrico Catalano (Serenissima N.C.) – 25”74 e 966,98 p
M35 Simone Zulian (C.N. Rosà) – 27”89 e 902,83 p
M40 Andrea Marcato (C.N. Stra) – 28”14 e 912,58 p
M45 Fabio Pianca Spinadin – 28”61 e 917,51 p
M50 Flavio Bucci (Riviera N.) – 29”71 e 903,74 p

50 do
M35 Sara Cracco – 34”08 e 914,32 p
M30 Enrico Catalano – 27”72 e 962,12 p

Mistaffetta 4x50 mx
M200-239 Stilelibero (Murgia-Corò-Zaja-Vanin) 2’16”99 e 892,91 p

(foto copertina: Patrizia Piovesan)

About The Author

Enrico Lippi

Di mestiere giornalista, copywriter e consulente in comunicazione. Per passione nuotatore master (naturalmente), sportivo e salutista.

Ultimi Tweet

?>