Quinta e penultima giornata dei Campionati del Mondo di vasca corta, alla Ethiad Arena in vasca gli azzurri a caccia di pass per semi e finali.

4×50 mista uomini
Vedremo il quartetto azzurro in finale questo pomeriggio, qualificazione con il quinto crono per Mora 23.65, Martinenghi 26.00, Lamberti Michele 22.84, Ceccon 21.11. Primo posto di qualificazione per la Federazione Russa in 1.32.52, seguita da un sorprendente Egitto al record africano in 1.33.19; prima esclusa Francia.

FINALE: Russian SF, Egitto, Brasile, USA, Italia, Norvegia, Polonia, Lituania


200 misti donne
Terza finale centrata per Ilaria Cusinato che con 2.07.70 nuota il quinto crono, candidata numero al titolo l’americana Kate Douglass che si prende la corsia centrale della finale in 2.04.24.

FINALE: Douglass USA, Yu CHN, Pickrem CAN, Cusinato ITA, MArgalis USA, Ugolkova SUI, Kim KOR.

400 misti uomini
Un’altra finale tutta da gustare quella di Alberto Razzetti che accede con il sesto crono di 4.05.05, in corsia 4 ci sarà Daiya Seto che testa la condizione chiudendo in 4.00.84 controllato da Foster e Borodin.

FINALE: Seto JPN, Foster USA, Borodin RSF, Hollo HUN, Smith USA, Razzetti ITA, Ben Shitrit ISR, ALmeida ARG


100 farfalla donne
Passaggio in semifinale per entrambe le azzurre, più agile per Elena Di Liddo sesta in 56.95 con l’ultimo tempo utile per Ilaria Bianchi con 57.40. Miglior crono di batteria per la svedese Hansson con 56.04.


100 stile libero uomini
Ancora bottino pieno per gli azzurri, Alessandro Miressi con 46.30 passa in semi con il secondo crono 4 centesimi in più del canadese Liendo Edwards, quindicesimo Lorenzo Zazzeri con 47.27. Ultimo tempo utile per il campione coreano dei 200 Hwang (47.31), fuori Le Clos.

Assoluti 2024 | Elenco iscritti, cosa possiamo aspettarci?

Sono uscite le entry list dei Campionati Assoluti Primaverili, che si svolgeranno allo Stadio del Nuoto di Riccione dal 5 al 9 marzo. Dopo aver provato a immaginare lo scenario e i duelli per i posti Olimpici disponibili, ora possiamo iniziare a ragionare su chi ci...

Fatti di nuoto Weekly: le acque mondiali e le acque della Senna

Nella settimana cuscinetto tra i Mondiali e gli Assoluti dobbiamo dare spazio ad alcune notizie sparse che vengono dal mondo del nuoto e dintorni. Perché Fatti di nuoto Weekly è qui anche per questo, giusto?La Senna A Parigi 2024 si nuoterà nella Senna, forse. Il...

Training Lab, tante strade una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

Verso gli Assoluti 2024, il punto sui probabili Olimpici del Nuoto

Manca una settimana ai Campionati Assoluti Primaverili di Riccione, tappa fondamentale per l’avvicinamento del team italiano all’appuntamento Olimpico di Parigi 2024, ed è quindi arrivato il momento di fare un pò di chiarezza.Nel complicato intricarsi di regole,...

SwimStats, il Mondiale di Doha 2024 in 10 punti

Ultimo approfondimento Mondiale con 10 numeri da ricordare direttamente da Doha 2024.Gli atleti italiani qualificati per Parigi Se Doha doveva essere una prova generale, allora direi che è andata bene. L’Italia ne esce con diverse certezze, una su tutte la...

Speciale Master, Coopernuoto trionfa ai Regionali Emilia Romagna 2024

Archiviati i Campionati Regionali Emilia Romagna che si sono svolti domenica 11 e 18 febbraio 2024 presso lo Stadio del Nuoto di Riccione che si conferma uno dei migliori impianti natatori a livello di ospitalità e logistica per le manifestazioni natatorie. Cinque i...

50 stile libero donne
Silvia Di Pietro passa il turno in semi con il non crono di 24.15, rimane fuori per 12 centesimi Costanza Cocconcelli con 24.56. Il primo tempo è il 23.31 di Sarah Sjostrom seguita da Wasick, Weitzeil e Kromowidjojo.


50 rana uomini
Livello altissimo per la rana che vede tutti gli specialisti dello sprint in corta al via (non ce ne voglia Sir Adam Peaty), primo crono per Shymanovic 25.77 seguito da Sakci 25.87, Gomes Junior 26.01, Martinenghi 26.02, Fink 26.09 e Kamminga 26.20.


4×200 stile libero donne
Otto posti per nove formazioni, rimane fuori la Turchia, primo tempo per la Federazione Russa in 7.44.49.

FINALE: RSF, USA, Cina, Ungheria, Germania, Canada, Brasile, Hong Kong.

1500 stile libero uomini
Finale conquistata per Gregorio Paltrinieri con il quarto crono di 14.28.11 alle spalle di Romanchuk (14.24.76), Hafnaoui e Wellbrock. Settimo Domenico Acerenza 14.34.03.

FINALE: Romanchuk UKR, Hafnaoui TUN, Wellbrock GER, Paltrinieri ITA, Joly FRA, Wiffen IRL, Acerenza ITA, Christiansen NOR


Finali 20 dicembre 2021 ore 15.00

4×50 mx M Italia
200 mx F Cusinato
100 sl M SF Miressi Zazzeri
100 fa F SF Di Liddo Bianchi
50 fa M Rivolta
50 sl F SF Di Pietro
50 ra M SF Martineghi
50 do F –
400 mx M Razzetti
100 ra F –
4×200 sl F – 

Foto: Fabio Cetti | Corsia4