Quinta e penultima giornata dei Campionati del Mondo di vasca corta, alla Ethiad Arena in vasca gli azzurri a caccia di pass per semi e finali.

4×50 mista uomini
Vedremo il quartetto azzurro in finale questo pomeriggio, qualificazione con il quinto crono per Mora 23.65, Martinenghi 26.00, Lamberti Michele 22.84, Ceccon 21.11. Primo posto di qualificazione per la Federazione Russa in 1.32.52, seguita da un sorprendente Egitto al record africano in 1.33.19; prima esclusa Francia.

FINALE: Russian SF, Egitto, Brasile, USA, Italia, Norvegia, Polonia, Lituania


200 misti donne
Terza finale centrata per Ilaria Cusinato che con 2.07.70 nuota il quinto crono, candidata numero al titolo l’americana Kate Douglass che si prende la corsia centrale della finale in 2.04.24.

FINALE: Douglass USA, Yu CHN, Pickrem CAN, Cusinato ITA, MArgalis USA, Ugolkova SUI, Kim KOR.

400 misti uomini
Un’altra finale tutta da gustare quella di Alberto Razzetti che accede con il sesto crono di 4.05.05, in corsia 4 ci sarà Daiya Seto che testa la condizione chiudendo in 4.00.84 controllato da Foster e Borodin.

FINALE: Seto JPN, Foster USA, Borodin RSF, Hollo HUN, Smith USA, Razzetti ITA, Ben Shitrit ISR, ALmeida ARG


100 farfalla donne
Passaggio in semifinale per entrambe le azzurre, più agile per Elena Di Liddo sesta in 56.95 con l’ultimo tempo utile per Ilaria Bianchi con 57.40. Miglior crono di batteria per la svedese Hansson con 56.04.


100 stile libero uomini
Ancora bottino pieno per gli azzurri, Alessandro Miressi con 46.30 passa in semi con il secondo crono 4 centesimi in più del canadese Liendo Edwards, quindicesimo Lorenzo Zazzeri con 47.27. Ultimo tempo utile per il campione coreano dei 200 Hwang (47.31), fuori Le Clos.

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

50 stile libero donne
Silvia Di Pietro passa il turno in semi con il non crono di 24.15, rimane fuori per 12 centesimi Costanza Cocconcelli con 24.56. Il primo tempo è il 23.31 di Sarah Sjostrom seguita da Wasick, Weitzeil e Kromowidjojo.


50 rana uomini
Livello altissimo per la rana che vede tutti gli specialisti dello sprint in corta al via (non ce ne voglia Sir Adam Peaty), primo crono per Shymanovic 25.77 seguito da Sakci 25.87, Gomes Junior 26.01, Martinenghi 26.02, Fink 26.09 e Kamminga 26.20.


4×200 stile libero donne
Otto posti per nove formazioni, rimane fuori la Turchia, primo tempo per la Federazione Russa in 7.44.49.

FINALE: RSF, USA, Cina, Ungheria, Germania, Canada, Brasile, Hong Kong.

1500 stile libero uomini
Finale conquistata per Gregorio Paltrinieri con il quarto crono di 14.28.11 alle spalle di Romanchuk (14.24.76), Hafnaoui e Wellbrock. Settimo Domenico Acerenza 14.34.03.

FINALE: Romanchuk UKR, Hafnaoui TUN, Wellbrock GER, Paltrinieri ITA, Joly FRA, Wiffen IRL, Acerenza ITA, Christiansen NOR


Finali 20 dicembre 2021 ore 15.00

4×50 mx M Italia
200 mx F Cusinato
100 sl M SF Miressi Zazzeri
100 fa F SF Di Liddo Bianchi
50 fa M Rivolta
50 sl F SF Di Pietro
50 ra M SF Martineghi
50 do F –
400 mx M Razzetti
100 ra F –
4×200 sl F – 

Foto: Fabio Cetti | Corsia4