Tutto pronto alla Ethiad Arena per la quarta giornata di gare dei Campionati Mondiali di vasca corta. 

Italia pronta a giocarsi nuove medaglie e passaggi di turno, scopriamo insieme i risultati di questa sessione di gare. 

4×50 stile libero uomini

Partenza col botto!!! Subito oro per l’Italia (1.23.61) che dimostra una compattezza incredibile e si mette al collo una medaglia davvero pesante. Con dei cambi a dir poco perfetti siamo campioni del mondo: Deplano 21.37, Zazzeri 20.42, Frigo 21.21, Miressi 20.61. Argento Russia, bronzo Paesi Bassi, fuori dal podio gli USA.


50 farfalla donne

Ancora un oro mondiale per Ranomi Kromowidjojo che vince con un pazzesco 24.44, battendo sia Sarah Sjoestroem (24.51) che la ben più giovane Claire Curzan, autrice del world record junior (24.55). Per l’olandese solo il peccato di aver mancato di 6 centesimi il world record di Therese Alshammar, che risale al 2009. Settimo posto per Silvia Di Pietro, 25.26.

Di Pietro: “Ho cercato di godermi la finale, le gambe non rispondono come dovrebbero ma sono comunque soddisfatta.”


100 misti uomini 

Kliment Kolesnikov (51.09) mette tutti in riga nel finale e si aggiudica una gara tiratissima, che vede Tomoe Hvas (51.35) all’argento e Thomas Ceccon al bronzo col primato personale in 51.40 ed una gara distribuita alla perfezione. Dopo una prima parte di gara tiratissima, perde smalto nel finale Marco Orsi, che chiude settimo in 51.76. 

Orsi: “Col tempo degli europei avrei vinto ma non si può avere tutto dalla vita. Sono comunque contentissimo della mia stagione e di quello che ho raccolto fino a qui.”

100 misti donne

Ancora un oro per Anastasia Gorbenko (57.80) che batte Beryl Gastaldello, anche lei sotto i 58 (57.96), bronzo a Maria Kameneva che vince su Maria Ugolkova. Quinta Costanza Cocconcelli (58.66), autrice di una bella prova ad un soffio dalla zona medaglie.


50 farfalla uomini semi finali

In 10 centesimi ci sono Szabo, Santos, Carter e Rivolta (22.20): la finale è una lotta aperta. Ceccon dodicesimo, 22.74

Finale: Szabo, Santos, Carter, Rivolta, Shoelds, Kostin, Pekarski


400 stile libero donne

Gara un po’ sottotono di Siobhan Haughey che lascia spazio a Li Bingjie, dominatrice assoluta dal primo metro e oro in 3.55.83. L’argento va alla giovanissima MacIntosh, bronzo per Haughey 

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

50 stile libero uomini

Ben Proud era il favorito e per una volta non delude le aspettative: per lui un oro mai in discussione preso con un ottimo 20.45. Medaglie per Held e Liendo Edwards , mentre rimane ai piedi del podio Lorenzo Zazzeri, quarto in 20.94.


50 dorso donne semi finali

Louise Hansson mette in riga le due canadesi Masse e MacNeil, ponendosi come favorita per la finalissima di domani. Decima Silvia Scalia, 26.46.

Finale: Hansson, Masse, MacNeil, de Ward, Pigree, Jensen, Pilhatsch, Barratt 


50 dorso uomini

Spettacolare Lorenzo Mora! Dietro al fenomenale Kolesnikov (22.66) c’è il nostro velocista che si prende un argento spettacolare pari merito col tedesco Diener (22.99). Quinto per un soffio Michele Lamberti (22.94).

100 rana donne semi finali

Incredibile ma vero (per come eravamo abituati): nessuna ranista sarà in finale mondiale. Martina Carraro nuota il decimo tempo, 1.04.89, e rimane fuori dalle 8. Guida provvisoriamente Tang, 1.03.99.

Finale: Chang, Hansson, McSharry, Atkinson, Godwin, Renshaw, Terevkova, Escobedo


4×200 stile libero uomini 

Non basta ai nostri il record italiano per agguantare il podio: con un Thomas Ceccon un po’ provato dalle tante gare ed un Razzetti in super condizione, i nostri finiscono in 6.51.49. L’oro va agli USA, argento Russia e bronzo Brasile.

Ciampi 1.42.93 Ceccon 1.44.23 Megli 1.42.99 Razzetti 1.41.67

Foto: Fabio Cetti | Corsia4