Una nuova giornata inizia allo Stadio del Nuoto di Riccione, la terza sessione di gare degli Assoluti Invernali mette in palio altri 8 titoli e le ultime possibilità di conquistare un posto in squadra per Mondiali di Abu Dhabi.

La prima doccia fredda della giornata è la positività di Fabio Scozzoli, in quarantena anche Gabriele Detti suo compagno di camera che quindi non ha potuto partecipare alle gare.

400 stile libero donne
Un 4.03.29 mattutino che soddisfa Simona Quadarella così come Martina Caramignoli saldamente all’argento in 4.04.17. Ritroviamo sul podio la sorpresa olimpica Giulia Vetrano che ritocca il personale portandolo a 4.08.64.


50 dorso uomini
Lorenzo Mora, dopo il 100, archivia la seconda vittoria del dorso in 23.43, argento per Gianluca Andolfi che nuota il personale di 23.67, bronzo a due piazze per Michele Busa (PP) e Matteo Rivolta in 23.76.

50 farfalla donne
Secondo titolo dei campionati anche per Silvia Di Pietro che con 25.38 si  aggiudica le due vasche a farfalla oltre allo stile libero di ieri, argento per Elena Di Liddo in 25.77 mentre Giulia D’Innocenzo scende per la prima volta sotto i 26 secondi toccando le piastre in 25.93, scivola fuori dal podio Costanza Cocconcelli (26.16).


200 stile libero uomini
Thomas Ceccon comanda la gara e si prende il titolo con il personale di 1.43.45, argento per Filippo Megli 1.44.24 seguito da Matteo Lamberti in 1.44.54. Segnaliamo inoltre il crono di 1.46.61 nuotato dal 2006 Lorenzo Galossi.

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

50 rana donne
Assenti Pilato e Carraro, prende il largo Arianna Castiglioni unica sotto i 30 secondi (29.74), sul podio con lei Lisa Angiolini (30.35) e Ilaria Scarcella (30.40).


100 rana uomini
La rana che non smette di sorprendere: Simone Cerasuolo si prende il titolo anche nelle quattro vasche e con il nuovo record mondiale junior di 56.66 sottratto proprio a Nicolò Martinenghi qui all’argento in 56.97, bronzo per Alessandro Pinzuti (58.03).

400 misti donne
Buona conferma per Ilaria Cusinato che chiude in 4.32.56 la sua gara, sul podio con lei Anna Pirovano (4.36.35) e Francesca Fresia che ritocca il personale portandolo 4.38.42.


100 farfalla uomini
Chiusura di giornata col botto: Simone Stefanì bissa il successo dei 50 nuotanndo il secondo crono italiano all-time dietro solo al fresco primato italiano nuotato da Matteo Rivolta alla ISL (48.64). Sul podio Piero Codia argento in 50.86 e Alberto Razzetti bronzo in 51.26.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4