Una nuova giornata inizia allo Stadio del Nuoto di Riccione, la terza sessione di gare degli Assoluti Invernali mette in palio altri 8 titoli e le ultime possibilità di conquistare un posto in squadra per Mondiali di Abu Dhabi.

La prima doccia fredda della giornata è la positività di Fabio Scozzoli, in quarantena anche Gabriele Detti suo compagno di camera che quindi non ha potuto partecipare alle gare.

400 stile libero donne
Un 4.03.29 mattutino che soddisfa Simona Quadarella così come Martina Caramignoli saldamente all’argento in 4.04.17. Ritroviamo sul podio la sorpresa olimpica Giulia Vetrano che ritocca il personale portandolo a 4.08.64.


50 dorso uomini
Lorenzo Mora, dopo il 100, archivia la seconda vittoria del dorso in 23.43, argento per Gianluca Andolfi che nuota il personale di 23.67, bronzo a due piazze per Michele Busa (PP) e Matteo Rivolta in 23.76.

50 farfalla donne
Secondo titolo dei campionati anche per Silvia Di Pietro che con 25.38 si  aggiudica le due vasche a farfalla oltre allo stile libero di ieri, argento per Elena Di Liddo in 25.77 mentre Giulia D’Innocenzo scende per la prima volta sotto i 26 secondi toccando le piastre in 25.93, scivola fuori dal podio Costanza Cocconcelli (26.16).


200 stile libero uomini
Thomas Ceccon comanda la gara e si prende il titolo con il personale di 1.43.45, argento per Filippo Megli 1.44.24 seguito da Matteo Lamberti in 1.44.54. Segnaliamo inoltre il crono di 1.46.61 nuotato dal 2006 Lorenzo Galossi.

Fatti di nuoto Weekly: Tutto cambia, anche Michael Andrew e le dati dei Mondiali!

Welcome back to Fatti di nuoto Weekly, la rubrica grazie alla quale potete appurare che, nonostante vi sembri impossibile, anche a gennaio accadono cose che hanno a che fare col mondo del nuoto e che vale la pena sapere. Tipo?La classifica della coppa brema Mi è...

Corsia Master, Regionali Emilia Romagna 2022: 6 e 13 febbraio a Riccione

Tra mille difficoltà e restrizioni che cambiano di giorno in giorno il Comitato Regionale Emilia Romagna mantiene il suo impegno nella prosecuzione dell'attività Master con l'organizzazione dei Campionati Regionali. La manifestazione si disputerà a Riccione in due...

Fatti di nuoto Weekly: C’è chi cambia squadra, chi il lavoro e chi purtroppo lo perde

Bentornati su Fattidinuoto Weekly, che dopo qualche numero speciale di approfondimento (su temi che riaffronteremo nelle prossime edizioni) torna nella versione originale, quella delle news sul mondo del nuoto e dintorni. Pronti?Nuotomercato USA In un periodo avaro di...

Corsia Master, tutto pronto per il 25° Forum Master Sprint

Il 2022 del movimento Master laziale riparte dal 25° Trofeo Forum sprint in programma il 16 gennaio presso la piscina coperta del Circolo Forum Roma Sport Center. Nonostante i tanti eventi annullati a causa del perdurare della pandemia, il trofeo organizzato dalla...

Corsia4 Awards: i nostri premi al 2021 del nuoto

​Il 2022 è appena iniziato ed ha mandato definitivamente in archivio un anno solare che, sportivamente parlando, è stato ricco di emozioni e di grandi avvenimenti, alcuni dei quali francamente indimenticabili. Nelle ultime settimane dell’anno, la tradizione vuole che...

Road to… gli appuntamenti da non perdere in questo 2022

​Buoni propositi per il nuovo anno? Non perdersene una! Di cosa? Delle tante e più gare che il programma del nuoto mondiale è pronto a sfornare (speriamo) in questo 2022 che ci proporrà tra le altre cose, l’accoppiata Mondiale ed Europeo (a Roma!) Nemmeno il tempo...

50 rana donne
Assenti Pilato e Carraro, prende il largo Arianna Castiglioni unica sotto i 30 secondi (29.74), sul podio con lei Lisa Angiolini (30.35) e Ilaria Scarcella (30.40).


100 rana uomini
La rana che non smette di sorprendere: Simone Cerasuolo si prende il titolo anche nelle quattro vasche e con il nuovo record mondiale junior di 56.66 sottratto proprio a Nicolò Martinenghi qui all’argento in 56.97, bronzo per Alessandro Pinzuti (58.03).

400 misti donne
Buona conferma per Ilaria Cusinato che chiude in 4.32.56 la sua gara, sul podio con lei Anna Pirovano (4.36.35) e Francesca Fresia che ritocca il personale portandolo 4.38.42.


100 farfalla uomini
Chiusura di giornata col botto: Simone Stefanì bissa il successo dei 50 nuotanndo il secondo crono italiano all-time dietro solo al fresco primato italiano nuotato da Matteo Rivolta alla ISL (48.64). Sul podio Piero Codia argento in 50.86 e Alberto Razzetti bronzo in 51.26.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares