Nella seconda sessione di gare agli Assoluti Invernali 2021 si assegnano 10 titoli, i pass per il Campionato Mondiale ma, soprattutto, si renderà onore alla infinita carriera di Federica Pellegrini, che saluta le gare ed il nuoto agonistico nell’abbraccio del suo pubblico.

200 farfalla uomini
Finale serratissima con Giacomo Carini 1.55.07 che la spunta per un solo centesimo su Filippo Berlincioni, terzo Matteo Ciampi 1.55.28.


200 dorso donne
Ennesimo titolo per Margherita Panziera 2.03.49, insidiata da vicino da Martina Cenci 2.05.13, bronzo per Erika Gaetani con 2.08.37.


200 rana uomini
Alessandro Fusco conquista il primo titolo assoluto in 2.05.28 secondo crono all-time italiano dopo il record gommato di Giorgetti, argento per Luca Pizzini con il personale di 2.05.57 così come per Andrea Castello terzo in 2.06.32. 

50 stile libero donne
Scettro della velocità che torna a Silvia Di Pietro oro in 24.12, davanti ad Aglaia Pezzato 24.53 – che si migliora di 4 centesimi – e Costanza Coconcelli 24.54. Rimane ai piedi del podio Elena Di Liddo che chiude con il personale di 24.59, ultime gare anche per Erika Ferraioli che chiude nona in 25.09.


100 dorso uomini
Lorenzo Mora conferma il suo buon momento prendendosi il titolo nelle quattro vasche in 50.38, un altro podio per il fresco campione dei 50 farfalla Simone Stefanì argento che porta il suo personale a 50.93, bronzo per Simone Sabbioni in 51.58. Chiude quinto Alessandro Miressi in 52.30 che in questo campionato non gareggerà nello stile libero (lo vedremo ancora nei 50 dorso e 100 farfalla).


800 stile libero donne
Simona Quadarella con 8.12.76 contiene una buona Martina Caramignoli 8.14.71, sul podio al bronzo Giulia Gabbrielleschi 8.25.40.

Velocisti in raduno a Roma, i convocati per il meeting di Lisbona

Proseguono gli allenamenti per gli atleti di interesse nazionale un gruppo di velocisti è al lavoro presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma fino al 5 febbraio, da dove partiranno con destinazione Lisbona, in Portogallo.   Nel fine settimana, 11...

Fatti di nuoto Weekly: Etico o non etico?

È mercoledì, e come ogni mercoledì che si rispetti Fatti di nuoto weekly vi viene trovare per tenervi aggiornati su nuoto e dintorni. Mentre riprendono gradualmente le gare, non sembrano placarsi le notizie extra vasca, alcune delle quali spostano il discorso sul...

Corsia4 Awards: i nostri premi al 2022 del nuoto

Pensavate che ci fossimo dimenticati? E invece no: la seconda edizione dei C4 Awards, i premi più ambiti del nuoto-web, è finalmente arrivata! Nella loro ormai classica e corretta collocazione temporale, ovvero tra i Golden Globe e gli Oscar, i premi di Corsia4 non...

EuroMeet 2023 | Doppietta Poggio in Lussemburgo, Ceccon duecentista top

È tornato il grande nuoto in Europa, è tornato infatti l’Euro Meet! Dopo due anni di assenza causa Covid-19, si è rivisto in Lussemburgo un classico dei meeting di inizio anno. Tanti i big annunciati già da tempo tra cui Le Clos, Romanchuck, e le stelle della...

1° Trofeo Time Limit, il grande nuoto a Caserta

Lo Stadio del Nuoto di Caserta ospiterà il 18 e 19 febbraio 2023, il I Trofeo Time Limit. La manifestazione di nuoto a carattere nazionale organizzata dalla società Time Limit presieduta da Andrea Sabino, con il patrocinio della Federazione Italiana Nuoto e del...

SWIM.Mi.Cup Night Edition 2023, lista degli Ammessi e Riserve

L’appuntamento si avvicina: Swim.Mi.Cup Night Edition 2023 l’11 febbraio ci regalerà un’intensa serata nella splendida piscina di Aquamore Bocconi Sport Center a Milano. Per tutti i velocisti e mezzofondisti si tratta di uno dei primi appuntamenti per gareggiare in...

100 misti uomini
Una prova di forza quella di Giovanni Izzo che si prende il titolo assoluto in 51.73 migliorandosi di oltre un secondo, argento per la versione sprint di Alberto Razzetti 53.12, mentre Lorenzo Glessi ritocca di 2 centesimi il personale portandolo a 53.32. Rimane questa volta fuori dal podio Simone Stefanì autore comunque di un altro primato personale con 53.62.


200 misti donne
Ilaria Cusinato vince senza preoccupazioni in 2.07.46, sul podio Anna Pirovano 2.09.63 e Anita Gastaldi 2.11.02 che butta giù quasi un secondo dal suo personale.


100 stile libero uomini
Gara regina orfana del primatista azzurro Miressi, la spunta Thomas Ceccon in 46.60, tenendo a bada il rintrante Ivano Vendrame dalla corsia 1 in 47.27, sale sul podio dalla terza serie Luca Serio in 47.48.

200 stile libero donne
Non si poteva che concludere con una vittoria la carriera della Divina Federica Pellegrini oro senza discussioni in 1.54.95, argento per Rachele Ceracchi che nuota il personale di 1.56.49 e terza Margherita Panziera 1.57.08.

Ma il saluto a Federica si conclude con una bellissima passerella con alcune delle amiche-rivali che hanno avuto l’onore di incrociare la sua carriera: Camelia Potec, Sarah Sjostrom, Femke Heemskerk, Sara Isaković, Evelyn Verraszto, Alice Mizzau e la cuffia sul blocco numero 1 a ricordo di Camille Muffat.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares