Tutto pronto allo Stadio del Nuoto di Riccione per gli Assoluti Primaverili 2023, la manifestazione più importante dell’anno in ambito nazionale, che definirà la prima scrematura della squadra che volerà a Fukuoka per i Campionati Mondiali.

Vediamo come è andata la prima mattinata di batterie.

50 dorso uomini
Si scende già sotto i 25 secondi, con Michele Lamberti che mette a segno il primo crono della mattinata in 24.97 assicurandosi la corsia del favorito per la finale. Se la giocheranno con lui Simone Stefanì e Thomas Ceccon, entrambi vicini alla soglia dei 25 secondi.


800 stile libero donne
La migliore delle serie minori è Emma Vittoria Giannelli (2007 – RN Florentia) in 8.45.37, anche se il primo tempo è di Leonie Beck, che ha nuotato fuori gara in 8.35.39. nel pomeriggio la serie 1 con Simona Quadarella.


400 stile libero uomini
Nella penultima batteria, i compagni di allenamento Gabriele Detti e Matteo Lamberti arrivano quasi insieme, con il più giovane che ha comandato la gara fino allo sprinti finale, nel quale il livornese ha saputo mettere la mano davanti (3.49.12 vs 3.49.79). Nella batteria seguente, lampo di Gregorio Paltrinieri, che stacca il gruppone da subito e si attesta sui livelli di Detti e Lamberti, chiudendo in 3.49.29 (in finale non ci sarà). Marco De Tullio è quarto generale, 3.50.50.


100 rana donne
Non c’è Benedetta Pilato, ma la lotta tra le raniste italiane è più che mai viva. Nella mattinata è Lisa Angiolini a fare il miglior crono, 1.06.58, davanti ad Arianna Castiglioni (1.06.81), Anita Bottazzo (1.07.70) e Marina Carraro (1.07.84). In finale ne vedremo di belle.

Fatti di nuoto Weekly: Elogio primaverile a Summer McIntosh

La primavera è una stagione straordinaria, forse la più bella. Più dell’inverno, che sa essere romantico ma anche rigido; più dell’autunno, che con i suoi colori è affascinante ma malinconico; più dell’estate, eccitante ma insopportabile nei suoi eccessi. Oggi, in...

60° Sette Colli | A Roma si comopleta la squadra Olimpica per Parigi 2024

Ci saranno tanti azzurri al via per il 60° Trofeo Sette Colli - Internazionali di nuoto, che si disputerà allo Stadio del Nuoto del Foro Italico di Roma, da venerdì 21 a domenica 23 giugno. Oltre ai prestigiosi titoli della manifestazione, in palio anche gli ultimi...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Canadesi

In Canada sono tutti pronti! Dopo un’intensa settimana di Trials, il team della foglia d’acero ha tirato fuori i suoi alfieri che voleranno a Parigi a caccia di medaglie. Saranno in 29 a difendere i colori canadesi in quel dei Giochi, e le ambizioni sono tutt’altro...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 200 farfalla

I 200 farfalla, una delle gare più dure del programma natatorio in vasca, hanno una storia olimpica abbastanza recente: i maschi si sfidano sulla distanza da Melbourne 1956 (per un totale di 17 campioni), mentre le donne da Città del Messico 1968 (14 campionesse).Il...

Fatti di nuoto Weekly: semplici problemi, semplici soluzioni

Con i Trials brasiliani alle spalle e quelli canadesi in corso (#hype McIntosh), Fatti di nuoto Weekly torna nelle vostre bacheche per tessere un filo che parte da Lia Thomas, passa da Ahmed Hafnaoui, Kristóf Milák e Michael Phelps per concludersi con Nicolò...

Raduni nazionali: velocisti a Ostia, Mezzofondisti e mististi al CPO di Livigno

Continuano i raduni per gli atleti di interesse nazionale in avvicinamento al Sette Colli: un gruppo di velocisti parteciperà a tre giorni di monitoraggio presso il Centro Federale di Ostia, mentre il Centro di Preparazione Olimpica di Livigno opsiterà una selezione...
200 farfalla uomini
Altra gara in cui ci sono tre pretendenti per due posti Mondiali: il migliore stamattina è Giacomo Carini, che chiude in 1,56.15, davanti a Federico Burdisso (1.57.55) ed Alberto Razzetti (1.57.80).


400 misti donne
Vanno a braccetto le due protagoniste della specialità, Sara Franceschi e Ilaria Cusinato, con la toscana che mette a segno il primo tempo in 4.45.22 seguita dalla veneta in 4.45.29. Più lontane Vetrano, Fresia e Pirovano, tutte a 4.48.


50 stile libero uomini
Tempi non eccellenti per i più veloci d’Italia, che si daranno battaglia nella finale del pomeriggio. Per ora il migliore è Leonardo Deplano, 22.14, davanti ad Alessandro Miressi, 22.29, ed al rientrane Lorenzo Zazzeri, 22.31.

Finali oggi pomeriggio dalle 18.30, LIVE social su Corsia4.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4