Sono ventinove gli atleti – 16 uomini e 13 donne – convocati dal Direttore Tecnico Riccardo Vernole che parteciperanno alla VII edizione dei Campionati Europei di nuoto paralimpico in programma presso il Complexo de Penteada di Funchal (Portogallo) dal 16 al 22 maggio.

ATLETI CONVOCATI: 13 DONNE e 16 UOMINI

Berra Alessia Pol.Ha – Varese
Bianco Vittoria Impianti Sportivi Nf Ssd Arl
Boggioni Monica Pavia Nuoto A.S.D.
Ghiretti Giulia G.S. Fiamme Oro/ Asd Ego Nuoto
Gilli Carlotta G.S. Fiamme Oro/Rari Nantes Torino Ssd
Marchi Giorgia Adus Triestina Nuoto
Palazzo Xenia Francesca G.S. Fiamme Azzurre/ Asd Verona Swimming Team
Procida Angela Asd Centro Sportivo Portici
Rabbolini Martina G.S. Dil. Non Vedenti Milano Onlus
Scortechini Alessia Asd Circolo Canottieri Aniene
Talamona Arianna G.S. Fiamme Azzurre/Pol.Ha – Varese
Terzi Giulia G.S. Fiamme Azzurre/Pol.Ha – Varese
Trimi Arjola Pol.Ha – Varese

Amodeo Alberto Pol.Ha – Varese
Barlaam Simone Pol.Ha – Varese
Beggiato Luigi Asd Circolo Sportivo Guardia Di Finanza
Bettella Francesco G.S. Fiamme Oro /Civitas Vitae Sport Education
Bicelli Federico Pol. Bresciana No Frontiere Onlus
Bocciardo Francesco G.S. Fiamme Oro/ S.S.D. Nuotatori Genovesi
Boni Vincenzo G.S. Fiamme Oro/ Caravaggio Sporting Village Asd
Ciulli Simone G.S. Fiamme Azzurre/ Asd Circolo Canottieri Aniene
Fantin Antonio G.S. Fiamme Oro/ S.S. Lazio Nuoto Ssd
Frison William Asd Aspea Padova Onlus
Marigliano Emmanuele Asd Centro Sportivo Portici
Menciotti Riccardo Asd Circolo Canottieri Aniene
Morelli Efrem G.S. Fiamme Oro/Canottieri Baldesio Asd
Morlacchi Federico G.S. Fiamme Azzurre/Pol.Ha – Varese
Palazzo Misha Asd Verona Swimming Team
Raimondi Stefano G.S. Fiamme Oro/Verona Swimming Team

Staff

Direttore Tecnico Nazionale/Team Leader: Vernole Riccardo
Tecnici Federali: Allocco Vincenzo, Testa Enrico, Tosin Massimiliano, Poli Matteo 
Tecnici: Biava Micaela, Falzarano Valentina, Grosso Elena
Medici Federali: De Luca Stefano Maria, Balducci Tiziana
Fisioterapisti: Fusco Lia, Maselli Claudia 
Infermiera: Ruco Elisabetta 
Affari Internazionali: Barbera Valentina 
Ufficio Stampa: Lorusso Giada

Fatti di nuoto weekly: Professionismo, pro e contro

Bentornati su Fatti di Nuoto weekly, la rubrica del mercoledì che arriva anche in piena lotta Trials USA / Australia, più puntuale di un World Record di Kaylee McKeown. Rispondete a questa domanda: guardando le gare di Adelaide e Omaha, definireste i nuotatori...

Luca Dotto Swim Academy, la tecnica del nuoto e tanta passione

Quante volte ci è capitato di dare un’occhiata ad un’iniziativa, magari ben presentata ed organizzata, ed avere la sensazione che si tratti di un’operazione puramente commerciale? Chiariamoci subito: non c’è nulla di male nel voler ricavare un profitto da un...

Swim Stats, perchè i Trials USA definiscono il Nuoto “Olimpico”

Una volta ogni quattro anni c’è un evento che catalizza l’attenzione di tutti gli appassionati di nuoto. Una piscina viene costruita in un palazzetto dello sport, la gente fa la coda per acquistare un biglietto e godersi lo spettacolo e, per una settimana, il mondo...

ItalNuoto e Olimpiadi | Atene 2004, la prima medaglia olimpica di staffetta

Non c'è nemmeno il tempo per riprendersi dallo stupore di aver visto una ragazza di sedici anni arrivare dove quasi nessun italiano era mai arrivato, che il programma gare di Atene 2004 ci mette davanti ad un'altra finale mozzafiato. Per l'Italia, si tratta di...

Training Lab, l’Indice di Nuotata: questo sconosciuto

Ogni volta che ci si trova a discutere di tecnica del nuoto in contesti differenti e a livelli anche molto diversi le statistiche delle domande più ricorrenti che ne scaturiscono non si discostano molto dalle seguenti: Qual è la frequenza di bracciata giusta per un...

Fatti di nuoto weekly: ho visto “Ultima Gara” di Raoul Bova e…

Giovedì scorso, le mie timeline social e le chat di Whatsapp erano invase di commenti sul docufilm di Raoul Bova, Ultima Gara, trasmesso in prima serata da Canale 5 e con protagonisti l'attore romano ed i nuotatori Manuel Bortuzzo, Massimiliano Rosolino, Emiliano...

Una Nazionale veramente forte affronterà il Campionato Europeo Para Swimming di Funchal, la partecipazione con una squadra numerosa e molto competitiva rappresenterà un grande ritorno alle competizioni internazionali (dopo il Mondiale del 2019), ma anche una prova generale in termini organizzativi e prestativi in vista delle Paralimpiadi di Tokyo che inizieranno per il nuoto il 25 agosto prossimo.

Queste le parole del D.T. FINP Riccardo Vernole a dieci giorni dalla partenza verso la capitale dell’Arcipelago di Madeira.

La rosa della Nazionale sarà composta da 29 azzurri (16 uomini 13 donne) un misto tra campioni affermati e ben 6 esordienti con la maglia azzurra.

Il Collegiale “DANIELI TRAINING CAMP” e la World Series a Lignano Sabbiadoro di metà aprile, hanno dato un ottimo riscontro in termini di preparazione. Dopo gli Europei sarà definita gran parte della Squadra che verrà selezionata per i Giochi Paralimpici di Tokyo, chiuderemo il cerchio nel proseguo della stagione.

La gestione della squadra a Funchal sarà abbastanza complessa viste le norme che sono state adottate per evitare contagi Covid 19 – conclude il DT Vernole – ma la voglia di tuffarci in questa nuova ed avvincente sfida renderà tutto molto più semplice.

Non dobbiamo dimenticarci che abbiamo una grande responsabilità: quella di onorare il tricolore da Campioni del Mondo.

News sul sito FINP 

Foto Copertina: Bizzi | FINP

Share and Enjoy !

0Shares
0