Terzo giorno di batterie ai Campionati Europei di Budapest.

Oggi in programma 200 misti maschili, 200 farfalla femmine, 100 do maschi, 200 stile femminili e 200 rana maschili per le gare individuali oltre alla 4×200 stile uomini.

200 misti M

Passaggio tranquillo in semifinale per Alberto Razzetti che realizza il 7° crono di 1.58.90, guida la classifica lo svizzero Jeremy Desplanches con 1.58.10 seguono a due centesimi Max Litchfield e a 4 Duncan Scott, Laszlo Cseh quarto.

Vittima illustre delle selezioni per nazione il più giovane dei fratelli Litchfield, Joe che rimane fuori con il 5° crono.


200 farfalla F

Troveremo in gara nel pomeriggio sia Ilaria Cusinato ottava in 2.10.18 che la matricola Antonella Crispino che nuota il 15° crono con 2.11.85.

Al comando il due ungherese Kapas-Hosszú con 2.07.61 e 2.08.36.

100 dorso M

Bene Thomas Ceccon sesto in 53.43, passa in semi anche Simone Sabbioni con il 15° crono di 54.33 ma occorrerà cambiare passo per conquistare la finale oggi pomeriggio. Meno brillanti Lorenzo Mora (54.98) e Matteo Restivo (55.69) li aspettiamo nei 200.

Al comando il solito Kliment Kolesnikov con 52.32 a 21 centesimi dal record del francese Lacourt che resiste dal 2010.


200 stile libero F

Una formalità per Federica Pellegrini che entra in semifinale con il terzo crono di 1.58.25 alle spalle di Seemanova (1.58.25) e Bonnet (1.58.33).

Qualificazione anche per Stefania Pirozzi che realizza l’11° tempo in 1.59.87, Sara Gailli chiude le sue batterie in 2.02.55.

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

 

200 rana M

Ultimo tempo utile per Edoardo Giorgetti che passa il turno con 2.12.23, mentre Andrea Castello è 23° con 2.12.82.

Primo crono per Arno Kamminga con 2.07.39.


4×200 stile libero M

Italia in finale con il terzo crono utile dietro a Gran Bretagna e Russia, così il quartetto: Frigo 1.49.46, Ciampi 1.46.85, Megli 1.47.07 e De Tullio 1.46.88.Nei giochi delle medaglie: Francia, Svizzera, Irlanda, Spagna, Belgio.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4