Che si tratti di feste o di abusi, se la notizia riguarda il mondo del nuoto è compito di Fatti di nuoto Weekly portarla alla vostra attenzione, puntuale e croccante ogni mercoledì che si rispetti.

Ecco a voi, quindi, la settimana del nuoto in pillole.

18 Anni

Che festa per i 18 anni di Benedetta Pilato (lo abbiamo visto dalle foto social). Un momento sicuramente speciale, celebrato decisamente alla grande dalla tarantina e dai suoi numerosi amici, che ci fa riflettere sul tempo che passa.

E sul fatto che, a soli 18 anni, una nostra nuotatrice ha già in bacheca titoli e record sia mondiali che europei. Una cosa che spesso ammiravamo negli atleti provenienti dall’estero e che invece ora ci godiamo in casa nostra.

Dalla vasca alle open water, passando per il salvamento

Quella di allungare dai 1500 in corsia alla 5 e 10 km in acque libere sembrava essere una tendenza tutta maschile, con Paltrinieri, Wellbrock e Romanchuk capofila e fenomeni dell’intero movimento.

È notizia di qualche giorno fa che Lani Pallister, tre ori ai Mondiali in vasca corta dello scorso dicembre e 5 ori, 1 argento e 1 bronzo ai Mondiali di Salvamento di Riccione, ha partecipato e vinto in una gara di open water sulla Great Ocean Road nel Victoria, Australia. Erano solo 1200 metri, ma possono significare un cambio di tendenza importante: che sia l’inizio della migrazione femminile dalla vasca al mare?

Chi non sogna Ledecky, Quadarella, Titmus, Pallister tutte nella 10 km a sfidare van Rowendaal, Cunha e compagnia? Io sì.

Fatti di nuoto Weekly: tre cose da Doha

I Mondiali di Doha sono finiti, ma non la voglia di parlarne. Dell’Italia abbiamo già parlato in lungo e in largo, quindi in Fatti di nuoto Weekly troviamo altri tre temi per raccontare la rassegna iridata più vicina alle Olimpiadi di sempre.La Cina È stato...

Swim.Mi.CUP Night Edition 2024, successo per la terza edizione all’Aquamore Bocconi

Mentre a Doha andava in scena la penultima giornata dei Campionati Mondiali, Milano si faceva bella per una notte a tutto nuoto grazie Swim.mi.cup Night Edition 2024, direttamente dal Bocconi Sport Center. Mancavano ovviamente i big azzurri ed è stata questa...

Doha 2024 | Quanto valgono le medaglie Mondiali degli italiani?

Un piccolo ragionamento, medaglia per medaglia - in rigoroso ordine cronologico - su ogni podio italiano a Doha 2024. Che valore ha? Dove può portare?Argento 4x100 stile libero uomini Se alla vigilia avessimo dovuto mettere qualche medaglia già in cassaforte, la 4x100...

Doha 2024 | Mondiali, finali day8: bronzo per Pilato, Franceschi e mista maschi, l’Italia chiude con 12 medaglie

Siamo arrivati all'ultima giornata di questi strani e spettacolari Campionati del Mondo, con sei italiani impegnati nelle otto finali. Dall'Aspire Dome di Doha, eccovi il nostro report!50 dorso uomini Nonostante nuoti completamente contro la corsia, Isaac Cooper è...

Doha 2024 | Mondiali, batterie day8: in finale Razzetti, Franceschi e le staffette 4×100 miste

Ultima mattina di batterie all'Aspire Dome di Doha, ultime chance di finale per la giornata che concluderà i Mondiali di nuoto. Vediamo i risultati nel nostro recap.400 misti uomini David Johnston fa il miglior tempo delle batterie in 2.12.51, seguito a 5 centesimi da...

Doha 2024 | Mondiali, finali day7: doppietta di Simona Quadarella oro negli 800 stile

Al penultimo giorno dei Mondiali di Doha, l'Aspire Dome è pronto per ospitare sei finali e tre semifinali, tutte dense di temi ed emozioni, anche azzurre. Vediamo come è andata nel nostro accurato report!50 farfalla donne La morte, le tasse, Sarah Sjöström che vince i...

Ancora sugli abusi

Ogni volta che escono notizie di questo genere è una pugnalata al cuore per il mondo dello sport, e che si tratti di ginnastica ritmica, artistica o nuoto non fa differenza.

La Cal University ha licenziato Terry McKeever, già capo allenatrice USA alle Olimpiadi e tecnico, tra le altre, di Dana Vollmer, Missy Franklin e Nathalie Coughlin. A suo sfavore, una quarantina di testimonianze che riporterebbero metodi di lavoro non proprio ortodossi, con tanto di abusi e discriminazioni. In attesa che le investigazioni facciano il loro corso, McKeever dichiara che intende difendersi da qualsiasi accusa e ritiene a lei estranei i comportamenti che le vengono contestati.

Nuotatori dal mondo

Un primo risultato internazionale pesante, in vasca lunga, è l’1.56.79 nei 200 dorso del greco Apostolos Siskos, 17 anni, che migliora di due secondi il suo personal best.

Piccoli segnali anche da Adam Peaty, che nel suo periodo australiano si esibisce in 50 e 100 rana di tutto rispetto (27.10 e 59.57), e da Tom Dean, 1.46.33 nei suoi 200 stile. Il tutto mentre Leon Marchand vola a 4.07 nei 500 (yard) stile e il suo connazionale Yohann Ndoye-Brouard si è rotto un gomito sciando.

World Aquatics & LEN sempre più social

Stando ai risultati di un recente studio, World Aquatics (già FINA) è leader mondiale tra le federazioni sportive per numeri su Facebook.

Tanti italiani nelle nomination dei LEN Awards che, diciamocelo chiaramente, sono solamente una sbiadita copia dei Corsia4 Awards 😝

See you later!

Iscriviti alla newsletter

Foto: Fabio Cetti | Corsia4