La settimana dei Campionati Italiani Assoluti di Riccione si apre con la gara dei 5 km indoor per gli Assoluti e Junior e la 3 km per la categoria Ragazzi.

La classifica di Società Assoluti/Juniores vede in vetta il GS Fiamme Oro in campo maschile e il Circolo Canottieri Aniene in quello femminile, seguite dal Circolo Aurelia Nuoto – vincitrice della classifica Ragazze – e Canottieri Napoli fra i maschi e H.Sport Firenze e Genova Nuoto My Sport fra le femmine. La classifica Ragazzi è invece vinta dalla Hydros Oderzo.

Domani scendereanno in vasca i nuotatori per cinque giorni di gare intense con 184 società per 760 atleti – 361 maschi e 327 femmine – e oltre 1500 presenze gara con il gradito ritorno delle staffette (89 formazioni iscirtte).

Batterie sempre alle 10 mentre le finali dalle 18.30 giovedì, venerdi e sabato, dalle 16 domenica e dalle 17.30 lunedì (diretta su Rai Sport HD).

Assoluti

Nella gara femminile Ginevra Taddeucci si conferma Campionessa italiana della 5 km indoor come nelle ultime tre edizioni del 2019, 2021 e 2022. L’atleta tesserata per Fiamme Oro e CC Napoli ha chiuso la prova in 55’46″03, a completare il podio Silvia Ciccarella (Carabinieri/CC Aniene) argento in 56’43”47 e Iris Menchini (Genova Nuoto My Sport) terza in 57’05”75ò.

Nel settore maschile conferma il titolo del 2022 Marcello Guidi (GS Fiamme Oro/ RN Cagliari) oro in 52’20”33, argento per Matteo Diodato (Livorno Aquatics) in 52’34”68 e bronzo per Giuseppe Ilario (Fiamme Oro) in 52’53”46.

Junior

Eva Lenzi (H Sport Firenze) migliora di oltre un minuto quanto nuotato nel 2022 e si prende il titolo in 58’09″76, conferma l’argento Ludovica Terlizzi (Genova Nuoto My Sport) in 59’45″16 mentre sul gradino più basso del podio sale Maria Vittoria Suisola (H Sport Firenze) che chiude la prova in 1h00’14″47.

Il titolo maschile è stato vinto da Vincenzo Caso (Fiamme Oro) già bronzo nel 2022, si migliora chiudendo la prova in 53’26″45, argento confermato per Tommaso Griffante (Leosport) che nuota un 53’56″10 precedendo Lorenzo Cinquepalmi (CC Napoli) terzo in 54’36″49.

 

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

Fatti di nuoto Weekly: forzature

Negli stessi giorni in cui esce un bel mini documentario su di lui, Thomas Ceccon ha rilasciato un’intervista nella quale risponde ad alcune domande interessanti a margine del Mare Nostrum. Le notizie che saltano fuori da queste dichiarazioni, rilasciate in un inglese...

Ragazze

Fra le nate nel 2009 si prende il titolo Mahila Spennato (Team Puglia) in 35’12″97, scendono di un gradino del podio sia Ginevra Bagaglini (Primavera Campus Aprilia) con 35’38″47 che Sofia Fiumara (Team Veneto) in 36’01″35 protagoniste lo scorso anno di un duello fino all’ultimo decimo.

Valentina Caperna (SM Taurus Nuoto) si aggiudica il titolo fra le 2010 in 36’11″58, piazza d’onore per Sofia Biagi in 36’20″38 e a chiudere il podio Livia Tritto (K-Sport Academy) in 36’59″70.

Ragazzi

Davide Grossi (GAM Team BS) si prende il titolo nei 2007 in 32’44″86, argento confermato come nel 2022 per Guglielmo Lombardo (CC Napoli) in 33’25″97 e bronzo per Paolo Agogeri (Asola Nuoto) in 33’31″30.

Fra i nati 2008 e 2009 vittoria per Francesco Volpe (CS Portici) con il tempo di 33’33″51, alle sue spalle con un un gap di 1″7 l’argento di Matteo Busilacchi (Nandi Ars Loreto) mentre chiude al terzo posto Michele Pezzoli (Blu) in 34’00″91. 

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4