Gli azzurri dell’ItalNuoto – protagonista ai recenti Europei in vasca corta di Copenaghen – riprendono le fasi di preparazione per l’appuntamento clou di questo 2018: gli Europei di Glasgow programmati dal 3 al 9 agosto che avranno come selezione i Campionati Italiani primaverili di Riccione (10÷14 aprile).

Gennaio un mese intenso che ha già visto disputare il primo collegiale al Centro federale di Ostia dedicato ai mezzofondisti, mentre il programma prevede altri tre appuntamenti nel corso del mese a Tenerife, Livigno e Verona. Ma si torna anche a gareggiare nei meeting internazionali, scopriamo tutti i dettagli.

Come anticipato i mezzofondisti – fra cui spiccano le giovani leve Salin, Romei e Tettamanzi – si sono già ritrovati a Ostia dall’8 al 13 gennaio per allenarsi agli ordini del tecnico federale Stefano Morini insieme agli atleti del suo gruppo.

I nove atleti selezionati sono i seguenti:

Giulia Salin (Team Veneto), Alisia Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi), Giorgia Romei (Andrea Doria), Giulia Verona (Esercito/Team Lombardia fino al 20 gennaio), Domenico Acerenza (CC Napoli fino al 20 gennaio), Alessio Proietti Colonna (Marina Militare/Aurelia Nuoto), Fabio Lombini (De Akker), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Can Vittorino), Matteo Ciampi (Esercito/N Livorno).

Nello staff il tecnico federale Stefano Franceschi, i tecnici Raffaele Avagnano, Andrea Resch, Roberto Verona.

Il gruppo maschile dei velocisti – con l’inserimento di Castiglioni e Scalia –  sarà il primo a partire: dal 21 gennaio al 10 febbraio gli otto atleti convocati si alleneranno al centro T3 di Tenerife seguiti dai tecnici federali Claudio Rossetto e Gianni Leoni.

Arianna Castiglioni (Fiamme Gialle/Team Insubrika), Silvia Scalia (CC Aniene), Luca Dotto (Carabinieri/Larus Nuoto), Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro/NC Brebbia), Alessandro Miressi (Fiamme Oro/RN Torino), Ivano Vendrame (Esercito/Larus Nuoto), Lorenzo Zazzeri (Esercito/Florentia NC), Andrea Vergani (Canottieri Vittorino da Feltre).

Staff: tecnici federali Claudio Rossetto e Gianni Leoni, il tecnico Marco Pedoja, il preparatore atletico Alessandro Conforto, il fisioterapista Diego Andretta e il medico Andrea Felici.

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

Le velociste – ancora orfane di Silvia Di Pietro che sta recuperando dall’infortunio della scorsa stagione – si ritroveranno al Centro Federale di Verona “Alberto Castagnetti” dal 22 al 27 gennaio e saranno guidate dal tecnico federale Matteo Giunta:

Federica Pellegrini (CC Aniene), Aglaia Pezzato (Esercito/Team Veneto), Giorgia Biondani (Esercito/Leosport), Erika Ferraioli (Esercito/CC Aniene), Elena Di Liddo (CC Aniene), Paola Biagioli (Carabinieri/Florentia NC), Giolemaria Origlia (Futura Club) e Giada Galizi (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto).

Staff, oltre al DT Cesare Butini, il tecnico federale Matteo Giunta, il tecnico Mirko Nozzolillo e il tecnico video analista Ivo Ferretti.

Infine il gruppo dei mezzofondisti si riunirà a Livigno dal 28 gennaio al 17 febbraio per il collegiale in altura, alla guida del tecnico federale Stefano Franceschi svolgerà una fase di preparazione a carattere generale.

Sara Franceschi (Fiamme Gialle/Nuoto Livorno), Arianna Polieri (Fiamme Gialle/Nuoto Livorno), Federico Turrini (Esercito/Nuoto Livorno), Giacomo Carini (Fiamme Gialle/Canottieri Vittorino da Feltre), Matteo Ciampi (Esercito/Nuoto Livorno), Nicolangelo Di Fabio (Esercito/Team Lombardia).

Staff guidato dal tecnico federale Stefano Franceschi, il tecnico Gianni Ponzanibbio, il fisioterapista Emiliano Farnetani e il medico Lorenzo Marugo.

Una piccola rappresentativa azzurra, formata da Ilaria Bianchi, Martina Carraro, Luisa Trombetti, Simone Geni, parteciperà invece al 20° Euromeet in Lussemburgo dal 26 al 28 gennaio utilizzando la competizione come test allenante.

 

Da oggi – venerdì 19 – fino a domenica 21 gennaio si terrà il 51° Meeting Internazionale di Ginevra che vedrà oltre al gruppo di Matteo Giunta la partecipazione di altri italiani: Federica Pellegrini impegnata nei 100 stile e dorso, Luca Pizzini, Carlotta Zofkova, Simone Sabbioni, Simona Quadarella, Aglaia Pezzato, Elena Di Liddo e Carlotta Toni.

In acqua anche alcuni big internazionali fra i quali l’ormai americano Andrea Mitchell D’Arrigo, l’ungherese László Cseh e il campione giapponese Ryosuke Irie. Fra le donne segnaliamo la presenza delle americane Madison Kennedy e Lia Neal oltre alla neo campionessa Europea di corta dei 200 stile libero Charlotte Bonnet.

(Foto copertina: Gregorio Paltrinieri | Twitter)