Tutto è partito da una foto, questa sotto per la precisione.

Uno scatto del nostro Fabio Cetti che ritrae perfettamente lo spirito dei Criteria ma, ovviamente, ritrae anche una squadra. Quella squadra è la QSwim di Cusago, una cittadina alle porte di Milano nella quale sta crescendo un progetto interessante e moderno, un progetto che vale la pena raccontare.

Ne abbiamo parlato con Francesca Terno ed Enrico Spelta, i responsabili tecnici della squadra, che ci hanno raccontato la loro storia e le loro prospettive future. Partendo proprio da quella foto.

Ci è piaciuta talmente tanto che la stamperemo, è diventata per noi un simbolo di tutto ciò in cui crediamo e per cui lavoriamo ogni giorno.

Che nella fattispecie è proprio la cultura sportiva e del nuoto.

Esattamente. Siamo convinti che lo sport sia un veicolo sano di valori e principi, un modo per lavorare sui ragazzi in un’epoca in cui è sempre più complicato attrarli verso qualcosa. I motivi sono molteplici, dalle difficoltà strutturali post pandemiche alla società in sé, ma a noi piace pensare che ci sia ancora possibilità per lavorare bene. E crescere in modo sano.

In particolare, quali sono le difficoltà quotidiane che incontrate?

Il nuoto in sé non è uno sport divertente, e allora bisogna sopperire con il gruppo. Perché se da piccoli si viene portati in piscina dai genitori, e quindi non per propria scelta, in età adolescenziale è fondamentale trovare la motivazione per rimanerci. Lavorando sul gruppo, sulla creazione di un ambiente sereno e stimolante i risultati si ottengono. E i nostri ragazzi in particolare lo dimostrano: facciamo quasi sempre fatica a mandarli a casa dopo l’allenamento!

Quando nasce l’idea del vostro progetto?

Nel 2012-2013 abbiamo mosso i primi passi qui a Cusago, dove non c’era mai stato nulla di organizzato in questo senso. La nostra squadra conta adesso circa 60 atleti di tutte le categorie, e dalla sinergia con la scuola nuoto sta rinascendo anche il settore propaganda ed esordienti, che era rimasto penalizzato soprattutto durante il periodo del Covid.

Fatti di nuoto Weekly: Apertura

Fatti di nuoto Weekly ha poche (ma molto sentite) regole: raccontare il nuoto una volta alla settimana, il mercoledì, con occhio sereno e critico, ma soprattutto a cuore aperto. Oggi parliamo proprio di aperture e di come, quasi sempre, aprirsi sia una cosa positiva....

Come ci vedono all’estero: intervista ad Alex Pussieldi, Brasile

Nuovo appuntamento con la nostra rubrica su come vedono l’Italia del nuoto nel resto del mondo, dopo aver parlato con Kurt Hanson  giornalista ed esperto di nuoto australiano, già voce internazionale della ISL e speaker di Swimming Australia, abbiamo fatto alcune...

Fatti di nuoto Weekly: Talento

Che cos’è il talento? Fatti di nuoto Weekly non ha una definizione, ma cercarla tra le pieghe dell’attualità potrebbe essere divertente.Podcast Parlare di podcast, nel 2023, è strano e complicato. Ce ne sono talmente tanti e su talmente tanti argomenti che,...

Come ci vedono all’estero: intervista a Kurt Hanson, Australia

Guardare al di fuori dei nostri confini è un’arma a doppio taglio, utile quando si trova qualcosa di positivo, da prendere come spunto per migliorarci, deleteria quando si trasforma in paragone improprio o, peggio ancora, in invidia. Ma ci siamo mai chiesti, invece,...

Fatti di nuoto Weekly: Promesse

Fatti di nuoto Weekly si basa, fondamentalmente, su una promessa: raccontare il nuoto ogni settimana, senza fretta, e con occhio critico e sincero. Ma si sa, tra una promessa mantenuta e una che si perde per strada c’è un limite davvero sottile…Galossi 2.0 Di giovani...

Azzurri in raduno da Sierra Nevada a Livigno. I convocati ai Mediterranean Beach Games

Riprendono gradualmente i collegiali per gli atleti di interesse nazionale: il trio Ceccon-Martinenghi-Lamberti è già al lavoro a Sierra Nevada e dal 24 settembre si sposteranno a Livigno insieme a un nutrito gruppo di altri nuotatori. Una rappresentativa azzurra sarà...
Presente e futuro, quindi.

Siamo una realtà solida che ha fatto molti sforzi, recentemente, per rimanere aperti il più possibile e dare un segnale positivo ai nostri ragazzi. E crediamo nel futuro, cerchiamo di portare in piscina più bimbi possibili, non solo tramite i corsi ma anche con acquagol e sincro, per poter dare più scelta e quindi più possibilità a tutti.

I risultati, anche molto recenti, danno ragione al progetto.

Siamo molto fieri soprattutto per gli obiettivi raggiunti dalla squadra. Al Trofeo Nico Sapio abbiamo vinto la classifica della categoria juniores con tre ragazze che hanno migliorato il record ella manifestazione e al Mare Nostrum abbiamo mandato alcune ragazze in finale a gareggiare con campioni di livello mondiale. Alla Coppa Brema dello scorso novembre abbiamo vinto la classifica femminile di serie B1, ad un solo punto dalla A2. E poi ai Criteria, otto medaglie di cui due in staffetta, e agli Assoluti, dove le nostre atlete hanno conquistato una finale B e cinque finali giovani.

E la stagione non finisce qui.

Abbiamo il Settecolli, che sarà l’appuntamento più importante di questo inizio estate, dove vogliamo ben figurare, e poi i Campionati Giovanili, la bella conclusione di una stagione che è stata davvero soddisfacente.

Per guardare al futuro con ancora più speranza.

QSwim - Risultati stagione 2022/23
48° Trofeo Nico Sapio 3-4 Novembre 2022
Prima Società classificata della categoria Juniores. Record della manifestazione nella categoria juniores: Antinarelli Cecilia 200 sl 2.03.58, Franco Mia 50 ra 32.51, Marconi Sara Paolina 50 sl 25.86

Campionato Italiano A Squadre Coppa Caduti Di Brema
1ª posizione al CAMPIONATO A SQUADRE DI SERIE B1 femminile, a solo un punto dalla serie A2.
Squadra femminile composta da: Antinarelli Cecilia 2007, Bravin Beatrice 2007, Capannini Alice 2006, Franco Mia 2007, Marconi Sara 2007, Martelli Sara 2006, Mazzola Valeria 2007, Pignotti Elisa 2006

Criteria 2023 31 marzo / 5 aprile 2023
Juniores 2007 femmine: argento 100 rana, bronzo 50 rana, argento 50 farfalla e 50 stile libero, 4×100 mista argento, 4×100 stile bronzo
Cadette: oro 800 stile libero, bronzo 400 stile libero

Campionato Italiano Assoluto 13-17 aprile 2023
Finale B 100 rana femmine
Finale Giovani femminili 50-200 rana, 50 stile libero-400 stile libero-50 farfalla

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares