È risaputo che agli sportivi sono concessi dei piccoli sgarri alimentari, fra i quali di sicuro i dolci rappresentano la tentazione piu grande.

Su cosa puntare per concederci uno spuntino goloso ma nello stesso tempo più sano possibile?

La risposta mette d’accordo tutti: il cioccolato!

Dal cacao al cioccolato… in tutte le sue forme

Il cioccolato si ottiene dalla lavorazione dei semi di una pianta, la Theobroma Cacao, dalle origini antiche e giá conosciuta dai Maia nel 1000 a.C.

Molte sono le forme con cui il cioccolato arriva fino a noi: fondente, al latte, bianco, spalmabile, con frutta secca ecc… In realtà la parte nobile é data dal cacao e dal burro di cacao, mentre gli zuccheri semplici e gli oli vegetali rappresentano le componenti indesiderate.

Crema spalmabile: croce e delizia 

Per esempio, le creme spalmabili hanno un altissimo indice glicemico perchè ricche di zuccheri, oltre che contenere alte percentuali di dannosissimi grassi saturi. Spesso al loro interno vengono aggiunti derivati del latte per rendere il sapore ancora piu invitante, quando in realtà esse rappresentano proprio tutti gli aspetti nutrizionali negativi del cioccolato.

Storie di Nuoto: László Cseh, working class hero

Immaginate per un momento di avere un dono eccezionale, una dote naturale che vi rende incredibilmente bravi a nuotare. Immaginate che questa capacità sia scoperta da un allenatore estremamente lungimirante e capace, che affina la vostra tecnica in modo perfetto,...

Training Lab, La prestazione nel Nuoto in funzione del recupero attivo e passivo di varie durate

All’interno di una competizione natatoria così come di un allenamento intenso fatto di prove di sforzo massimali, l’andamento delle stesse può essere fortemente influenzato da diversi fattori. Primo fra tutti di sicuro è lo stato di forma o di affaticamento pregresso...

Storie di Nuoto: Ian Thorpe, il gigante australiano

È il nuotatore più famoso d’Australia, tutti conoscono le sue imprese. Ricordo di averlo visto nuotare ad Atene 2004 ed aver pensato cavoli il nuoto è uno sport fico, voglio farlo anche io. Kyle Chalmers, oro olimpico nei 100 stile libero a Rio 2016 Nel corso della...

World Cup 2021 #2 | A Budapest il saluto ufficiale a Laszlo Cseh

È Budapest a ospitare la seconda tappa della FINA Swimming World Cup 2021! Dopo Berlino si vola in Ungheria, dove la lotta per conquistare il primo posto nel ranking della Coppa del Mondo si accende sempre di più. Spettacolo, nuovi primati e un ultimo saluto al mitico...

La squadra agonistica del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo pronta per la nuova stagione

Quella del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo è una realtà storica: con 149 anni di attività è il più antico Circolo della Capitale, un luogo di ritrovo, cultura e sport apprezzato e riconosciuto, al quale negli anni non sono mancati i risultati sportivi, tanto da...

Europei in vasca corta 2021 | I 40 azzurri convocati per Kazan

Saranno 40 i nuotatori - 17 donne e 23 uomini -  che rappresenteranno l'Italia ai prossimi Campionati Europei di vasca corta che si disputeranno dal 2 al 7 novembre all'Aquatics Palace di Kazan (Russia). La rassegna continentale, arrivata alla XXI edizione, ha visto...

Cioccolato fondente: il re

Invece nel cioccolato fondente – che contiene almeno il 43% di cacao – ed extra fondente – con percentuali di cacao da 70% in su – il contenuto di zuccheri semplici è assai inferiore, si trovano minori percentuali di oli vegetali e di conseguenza grassi saturi.

Il gusto amaro tende a limitarne le porzioni di consumo e l’apporto calorico risulta più controllato. Infatti 100 grammi di cioccolato fondente apportano 546 Kcal, di cui il 60% sono carboidrati, il 30% grassi e soltanto il 5% è rappresentato da proteine.

Il cioccolato fondente è ricco di polifenoli, dalle proprietà antiossidanti e protettive per l’apparato cardiovascolare: per questa sua attività si consiglia di consumarne circa 7 grammi al giorno. Contiene inoltre fibre vegetali, vitamina E, potassio e magnesio.

Gli alcaloidi specifici in esso contenuti, teobromina, caffeina e serotonina, sono coinvolte nelle reazioni biologiche che servono a mantenere un buon tono dell’umore: il cioccolato è un efficace antidepressivo!

La teobromina, inoltre, contribuisce a conferirgli proprietà vasodilatatrici e cardiostimolanti.

Per tutte queste sue caratteristiche positive il cioccolato fondente non provoca la carie (ma la previene), non è implicato nella comparsa di brufoli e acne ed è utile per contrastare il colesterolo.

Una curiosità: contiene una sostanza chiamata anandamide, un composto chimico che ha gli stessi effetti della marijuana, perciò il cioccolato provoca dipendenza. Ma questo lo sapevamo già!

Godiamoci quindi il nostro sgarro cioccolatoso senza remore e rimorsi, anzi, consapevoli che nelle giuste dosi è addirittura un alleato prezioso per la nostra salute.

Share and Enjoy !

Shares