Continua la serie di articoli utili al miglioramento della postura del nuotatore.

A partire dall’ identikit del nuotatore abbiamo stilato una serie di esercizi utili per migliorare la postura del nuotatore spesso insufficiente, non efficiente, ricca di compensi.

Oggi è il turno di anche e bacino, a mio parere la zona dove porre più attenzione all’inizio.

Perché si trova al centro del corpo e influenza di conseguenza sia la parte superiore che la parte inferiore del corpo.

Alessandro Demaria | swimout.it

Se hai il bacino e le anche bloccate è molto, ma molto probabile che tu abbia problemi anche a ginocchia e/o spalle.

Se hai poco tempo, la scelta migliorare è iniziare ad eseguire quotidianamente gli esercizi che sto per mostrarti in questo articolo e in seguito aggiungere gli esercizi per la schiena e per collo e spalle.

Il 99% dei nuotatori ha le anche bloccate, maschi e femmine, agonisti e master senza distinzione.

Il motivo è molto semplice ma mi sembra di capire “sconosciuto” nelle piscine.

Se le anche di un essere umano hanno “100” di potenziale movimento, il nuotatore usa lo 0,1 dei possibili movimenti. Nel tempo questo porta al blocco totale delle articolazioni che formano le anche e il bacino.

Le anche possono ruotare all’interno , all’esterno, estendersi, flettersi, addursi, abdursi… e il bacino può basculare e andare in antiversione e retroversione.

Nel nuoto usi estensione/flessione per un range praticamente irrisorio, il ranista utilizza piu movimenti e infatti solitamente ha delle anche piu libere.

Ma come al solito non preoccuparti, lo sai che ho sempre in serbo una buona notizia mio caro lettore.

Puoi migliorare. Anche se parti da zero.

Anche se sei un M95. Anche se non sei flessibile.

Chiunque può migliorare, basta volerlo e fare le cose giuste.

In questi anni da preparatore atletico ed ex nuotatore con le anche completamente bloccate voglio condividere due esercizi davvero importanti che possono fare la completa differenza nel benessere del tuo bacino/anche nei prossimi anni.

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

ESERCIZIO 1 – Retro/antiversione bacino supino

Segui le indicazioni del video ed esegui questo esercizio per 10/20 ripetizioni quotidianamente per 2/3 volte al giorno.

Regole

Mantieni la postura da 1 a 5 minuti al giorno aumentando progressivamente il tempo. Se non riesci a mantenere la posizione appoggia i talloni su un piccolo rialzo.

[Squat pose] * ⚡️TECNICA * ? I piedi sono larghezza spalle in generale, ma se hai poca mobilità della parte inferiore del corpo aumenta questa distanza, al contrario se sei molto mobile stringila leggermente. . ? il peso del corpo deve essere percepito tra il centro del piede e il tallone non sulle punte. * ?il tronco è dritto con il torace aperto, spalle rilassate, mento chiuso verso il petto * ?ll bacino e la zona lombare ruotano leggermente per rendere questa postura effettivamente un recupero rilassante * ?I muscoli delle cosce sono rilassati e i polpacci leggermente attivati ➖ ⚡️BENEFICI * ? Squat pose-accosciata- è una posizione di recupero. Sto parlando di accosciata completa proprio come vedi nella foto e non si squat dinamici. La dura sentenza è che la SEDIA, ci ha fatto completamente dimenticare di questa posizione. Molto più facile appoggiare le chiappe su bel cuscino morbido e lasciar disattivare i muscoli posteriori della schiena contro lo schienale. No? * ? è molto utile per migliorare il benessere della tua schiena, 2 minuti al giorno in accosciata aiuteranno la tua colonna vertebrale. * ? migliora drasticamente la mobilità articolare di caviglie (flessione dorsale) , ginocchia e anche. Queste articolazioni ti ringrazieranno! * ? molti movimenti dinamici miglioreranno, squat, deadlift, jump, alzate olimpiche, tutte le progressioni del pistols. ➖ Commenta, condividi e Tagga un tuo amico o amica a cui potrebbe essere utile! ➖ * * * * * * * * #liberodimuoverti #moveinside #strength #mobility #backbend #squat #addominali #gym #gymnastic #movement #legs #yoga #calisthenics #pilates #handstand #esercizi #milano #innerrevolution #asana #yogalife #igyoga #pistols #deadlift

459 Likes, 9 Comments – Alessandro Demaria (@aledemaria_) on Instagram: “[Squat pose] * ⚡️TECNICA * ? I piedi sono larghezza spalle in generale, ma se hai poca mobilità…”

2° Workshop Swimout

Questa stagione non hai fatto allenamento a secco?

Non ripetere lo stesso errore l’anno prossimo

1 e 2 settembre – Milano
2 giorni full immersion nell’allenamento a secco

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4)