Select Page

Guida pratica in 7 Step per migliorare la Subacquea a Delfino con l’allenamento a secco

Guida pratica in 7 Step per migliorare la Subacquea a Delfino con l’allenamento a secco

Negli ultimi anni è stata ribattezza il quinto stile, di cosa stiamo parlando? Della Subacquea.

Se eseguita in maniera corretta, la subacquea può essere il momento più veloce della gara dopo il tuffo.

Questa guida pratica propone sette esercizi per imparare e migliorare la subacquea a delfino con l’allenamento a secco.

Alessandro Demaria | swimout.it

La guida pratica in 7 step… a secco

Esiste una formula precisa in 7 step a secco per imparare la subacquea a delfino, che consiste in: 

  1. Consapevolezza della biomeccanica del bacino
  2. Mobilità e Forza per il bacino
  3. Impara l’Estensione toracica
  4. Apertura delle spalle – Flessione delle spalle
  5. Rinforza il Core (in estensione)
  6. Core dinamico
  7. Diventa fluido – l’Onda

Ma prima qualche CONSIGLIO

Prima di tuffarti a mettere in pratica ogni singolo step voglio passarti un concetto molto importante.

Se ad oggi non sei in grado di fare una subacquea a delfino che ti permetta di guadagnare secondi o eviti proprio di farla perché ti rallenta, è perché non ti sei dedicato abbastanza a capirne il meccanismo – complesso – che ne regola il funzionamento.

Provare e riprovare a fare subacquee in allenamento non ti porterà lontano, è come provare ad andare in bicicletta senza sapere che puoi girare i pedali.

Il primo passo è pensare positivo, la subacquea è una skill che puoi imparare seguendo i passi giusti e determinerà un netto avanzamento a livello cronometrico.

Ora vediamo i 7 step pratici come promesso, ti consiglio di vedere ciascun video 2-3 volte e di praticare insieme a me per assorbire tutti i dettagli e non tralasciare nulla.

ESERCIZIO 1 – Consapevolezza della Biomeccanica del Bacino

Obiettivo: muovi il bacino in modo fluido per 1 minuto continuato, senza muovere il resto del corpo

ESERCIZIO 2 – Mobilità e Forza per il Bacino

Obiettivo: completa 10 ripetizioni, mantenendo il corretto assetto del corpo

ESERCIZIO 3 – Impara l’Estensione toracica

Obiettivo: stacca completamente lo sterno senza alzare i piedi e aprire il mento per 15 ripetizioni

ESERCIZIO 4 – Apertura delle spalle – Flessione delle spalle

Obiettivo: tocca il muro senza inarcare la schiena per 10 ripetizioni

Special Olympics Abu Dhabi 2019, Cristina ci racconta la sua avventura mondiale

È la sera del 22 marzo 2019. Si aprono le porte dell'aeroporto di Linate e ci vengono incontro i sorrisi di amici, parenti, le bandiere italiane, i suoni delle trombe, i cartelloni di bentornati e gli abbracci. Ci accolgono con gioia sincera alla fine di questa...

Swim Stats, l’analisi in numeri dei Criteria 2019

Anche i Criteria Kinder+Sport 2019 sono andati agli archivi: per sei giorni lo Stadio del Nuoto di Riccione ha accolto la grande festa del nuoto giovanile nazionale, tra facce conosciute e nuovi talenti da scoprire. Cosa resterà negli annali di questa kermesse...

Criteria Kinder+Sport 2019: anche i maschi fanno 13!

Bad boys, tocca a voi! Dopo le ragazze - leggi QUI il report - Riccione ospita la valanga azzurra di ragazzi terribili pronti a fare del loro meglio ai Criteria. Sette anni di categoria: dai Cadetti classe '99-2000, passando per gli Junior 2001 e 2002 e le tre annate...

Pillole di Nuoto, flash dal mondo: addii, ritorni, progetti e… risultati

Il nuoto in breve... tornano le pillole di Corsia4 per rimanere informati su tutto quello che succede nel nostro mondo acquatico. Mentre il nuoto azzurro è focalizzato sui risultati dei giovanili di Riccione, arrivano notizie di ogni genere come la sconvolgente...

Criteria Kinder+Sport 2019: 13 record femminili e tante ottime prestazioni

Si chiude la prima parte dei Criteria Kinder + Sport 2019, sezione femminile! Cosa hanno lasciato queste prime tre giornate di Campionati Italiani giovanili? Riccione è carica come sempre, anche con il suo bel pallone che copre la vasca estiva. Le ragazze terribili...

Un esercizio antistress per il pre-gara

Lo stress o ansia pre-gara alla fine non è altro che un'esagerata attenzione ai pensieri. Basterebbe quindi semplicemente spostare il focus sul respiro e sulle sensazioni del corpo, qualunque esse siano, piacevoli o spiacevoli e lo stress non sarebbe più così...

ESERCIZIO 5 – Rinforza il Core (in estensione)

Obiettivo: mantieni la postura per 5 serie da 30 secondi, non dimenticarti di respirare

ESERCIZIO 6 – Core dinamico

Obiettivo: non perdere l’attivazione del core in nessun passaggio

ESERCIZIO 7 – Diventa fluido – l’Onda

Obiettivo: ripeti l’esercizio con la massima fluidità per 1 minuto continuato

Bentornato!

Ora che hai visto i video metti subito in pratica. Ti servono 10 minuti che consiglio di ritagliarti prima dell’allenamento in acqua per 2/3 volte a settimana.

Quando entri in acqua per le prime due settimane muoviti lentamente nelle subacquea, cercando di mettere in pratica gli insegnamenti. Progressivamente inserisci delle serie più veloci man mano che impari a gestire il tuo corpo in subacquea.

Workshop di preparazione atletica del Nuotatore Master

Sei un nuotatore master e ti piacerebbe andare a fondo della preparazione atletica?

A settembre terrò il primo Workshop in Italia dedicato a capire l’utilità del lavoro a secco, clicca sul pulsante per tutte le informazioni

Workshop, Milano 17/09/2017 - TUTTE le informazioni

About The Author

Alessandro Demaria

E’ stato campione italiano giovanile, ora è preparatore atletico professionista e Fondatore di swimout.it, il sistema di preparazione atletica per il nuotatore master. Condividerà la sua esperienza “a secco” svelando i segreti per una preparazione atletica efficace.

Ultimi Tweet

?>