La 51ª edizione della Capri-Napoli chiude la Coppa del Mondo 2016 per le acque libere nelle distanze gara fra i 15 e 36 km, le lunghe maratone del mare.
Vincitori della tappa italiana il macedone Evgenij Pop Acev e l’argentina Pilar Geijo, ma anche gli azzurri festeggiano con il podio di Ilaria Raimondi terza al traguardo e soprattutto con Edoardo Stochino che si aggiudica la Coppa del Mondo.

Torniamo alla gara disputata nel suggestivo campo gara del Golfo di Napoli, con partenza dal Lido Le Ondine a Capri e arrivo dopo oltre 6 ore e circa 36 km di gara presso il Circolo Canottieri di Napoli. 28 gli iscritti e 23 gli atleti che hanno portato a termine la prova.

In campo maschile dopo le prime due ore di gara inizia la fuga di Pop Acev e del vincitore della scorsa edizione e del 2010, l’argentino Blaum.

(Video dell’arrivo: Federnuoto)

Il macedone dopo tre secondi posti riesce a vincere staccando nel finale il compagno di fuga e chiudendo in 6 ore 17 minuti e 4 secondi, a 15 secondi l’argentino. Alle loro spalle il gruppo si sfila nei pressi dell’arrivo chiude terzo il francese Venturi (6h25’49”), mentre Stochino è sesto (6h29’26”) davanti al rivale di classifica Tomi Stefanovski distanziato di quasi due minuti e con il quale condivide la vittoria della Coppa finale.

Edoardo Stochino commenta così a fine gara:

Mi porto a casa la Coppa del Mondo a pari merito con Stefanovski e sono contento, anche se il mio obiettivo resta sempre il successo alla Capri-Napoli.
Questa volta ho fatto una gara tattica, guardando a vista Stefanovski. È da giugno, dal campionato italiano, che sono sulla breccia.
Il picco di forma l’ho raggiunto tra giugno e luglio, per la Capri-Napoli ci riproverò l’anno prossimo.

Intervista a Marco Orsi sprinter per il Team Iron della ISL2020

Con il secondo posto strappato ai New York Breakers nel match #4, gli Iron di Budapest si sono avvantaggiati nella lotta per la semifinale della seconda stagione di International Swimming League, alla quale si qualificheranno i primi otto team della regular season....
Read More

ISL2020 | I Cali Condors dominano il Match 4 e ipotecano la finale

Usciamo dalla visione del Match #4 della stagione 2020 della International Swimming League, nel quale si sono sfidati Cali Condors, Iron, New York Breakers e DC Trident, con diverse certezze ed alcune domande. Abbiamo ad esempio la certezza che i Cali Condors sono una...
Read More

ISL2020 | LA Current vincono in volata il Match 3 su Frog Kings

La ISL è quella competizione dove si sfidano quattro squadre e alla fine vince chi vince la Skins Race. Si tratta forse di un’affermazione un po' estrema, ma l’importanza della gara ad eliminazione che chiude le due giorni di match è innegabile. In questo match #3,...
Read More

Intervista a Fabio Scozzoli dalla “bolla” ISL di Budapest

La International Swimming League è una delle novità più belle e chiacchierate degli ultimi anni. L’avvento di questa nuova lega professionistica ha fatto parlare moltissimo, dividendo nettamente l’opinione di appassionati ed addetti ai lavori: c’è chi la ama e ci vede...
Read More

Swimtheisland, Matteo Furlan e Alisia Tettamanzi i vincitori della Combined Swim

Nonostante le difficoltà il magnifico Golfo dell’Isola savonese è tornato a ospitare nel weekend Swimtheisland, tra i più prestigiosi eventi di nuoto in acque libere a livello europeo, che ha celebrato la sua storica decima edizione ospitata per la prima volta dai...
Read More

ISL2020 | Dominio London Roar nel Match 2. Martinenghi e Miressi in evidenza

Alla vigilia, la preoccupazione per il roster dei London Roar, privato di tutti gli australiani, che non hanno avuto il permesso della federazione per competere, e anche di alcuni inglesi (fermati in via precauzionale per contatti da Covid-19), era alta. In questo...
Read More

ISL2020 | Match 1 vincono i Cali Condors, Pilato superstar

Per parlare del primo match della seconda stagione della International Swimming League si può iniziare in diversi modi, perché molti sono i temi che questa prima due giorni di nuoto nella bolla di Budapest, alla Duna Aréna, sono emersi. Seguendo la narrativa che la...
Read More

Training Lab, Quale strategia di nuotata migliore per la Rana?

Uno stile come la rana, oltre ad aver rappresentato per certi versi una delle massime espressioni dell’evoluzione del nuoto moderno, è da sempre il tipo di nuotata più ambigua da interpretare, caratteristica che lo rende probabilmente lo stile più singolare. Questo...
Read More

ISL2020 | Siete pronti per la Season 2?

La International Swimming League sta per inaugurare la sua seconda stagione con modalità particolari ma con ambizioni che restano, come all’esordio, elevatissime. Nelle parole di Andrea Di Nino, direttore del progetto, resta la convinzione che solo attraverso la...
Read More

Collegiali: nuovo gruppo a Livigno, fondo a Siracusa

Livigno si conferma una delle mete preferite per i collegiali del nuoto azzurro. Le prime due selezioni di atleti di interesse nazionale hanno completato il loro lavoro in altura dal 20 settembre al 3 ottobre un gruppo di velocisti tutto al maschile seguito da Claudio...
Read More

Al femminile l’argentina Geijo torna alla vittoria in 6 ore 46 minuti e 34 secondi dopo il successo del 2011 staccando nell’ultima parte di gara la russa Olga Kozydub che chiude con poco più di un minuto di distacco ma porta a casa la vittoria finale della Coppa. Terza l’azzurra Raimondi in 6h50’04”.

Oggi lunedì 5 settembre si terranno le premiazioni ufficiali e l’inaugurazione della mostra dedicata a Giulio Travaglio il “Caimano di baia” il campione del nuoto di fondo italiano scomparso lo scorso ottobre e vincitore di cinque edizioni della Capri-Napoli dal 1965 al 1968 e nel 1970.

Ricordiamo le altre due tappe del FINA OW Swimming Gran Prix, la prima disputata il 30 luglio sul lago St Jean in Canada e la seconda sul lago Ohrid in Macedonia dove Stochino aveva conquista due argenti, nella prima gara precedendo il macedone che aveva poi vinto la gara di casa.

(Foto copertina: Federnuoto)

LINK UTILI - clicca per aprire

ALBO D’ORO

SITO UFFICIALE Capri-Napoli

SITO UFFICIALE FINA Open Water Swimming Gran Prix 2016