Select Page

Un weekend a tutto fondo, Mediteranean Cup e 10 km World Cup 2016

Un weekend a tutto fondo, Mediteranean Cup e 10 km World Cup 2016

Un fine settimana intenso per il fondo azzurro che vedeva i giovani impegnati a Cipro nella 12ª edizione della Mediterannean Cup (ex Coppa Comen per i nostalgici) e il duo olimpico Bruni-Ruffini accompagnato da Arianna Bridi per la penultima tappa della FINA World Cup 2016 della 10 km.

Iniziamo dal lago salato di Larnaca, città della costa meridionale dell’isola di Cipro, dove i ragazzi del tecnico Roberto Marinelli hanno conquistato un ottimo secondo posto di squadra (142 punti) solo dietro alla Francia (196 p) che schierava tre atleti in ogni prova, ma davanti a Israele (120 p).

Nelle prima prova in programma, sabato 8 ottobre, l’Italia conquista subito l’oro dominando il Team event nella 2.5 km: Luca Amura, Fabio Dalu e Silvia Ciccarella chiudono in 31.05.68 lasciando Israele a +39″ e la Francia a +48″.

Si prosegue con la 5 km dove inizia il dominio transalpino: fra le ragazze vince Lila Langlais in 1h04’19.95, nel gruppo delle inseguitrici conquistano il podio sul filo dei decimi le due azzurre. Argento per Ludovica Ferraro e bronzo per Andrea Cristina Spoldi che lasciano ai piedi del podio l’latra francese Burycz (tutte e trre a +12″).

Vittoria fra i ragazzi per Clement Batte in 58’22″08 davanti al connazionale Naim Mokfhi a +1″, sul gradino più basso del podio Giuseppe Diana a +6″. Chiude sesto Davide Marchello (59’40″26).

Nella seconda giornata la prova sui 10 km vede un altro oro per l’Italia con Luca Amura che chiude in solitaria in 2h02’58″45 lasciando a quasi un minuto l’argento di Mokfhi, terzo il francese Iriart. Fabio Dalu termina la sua prova settimo in 2h06’23″04.

Fra le ragazze sfugge l’oro a Silvia Ciccarella che deve scontare una “ammonizione”, la vittoria conquistata in acqua si trasforma in un argento (a +3″) dopo la penalizzazione di 10″ che porta alla vittoria l’israeliana Eden Girloanta in 2h11’07″78, terza Valentina Contu a +5″.

Il bottino finale è di due ori, due argenti e tre bronzi.

Convocati - CLICCA PER APRIRE

Luca Amura (Alba Oriens)
Silvia Ciccarella (CC Aniene)
Valentina Contu (Foltzer Genova)
Fabio Dalu (Esperia)
Giuseppe Diana (Olimpic Nuoto)
Ludovica Ferraro (Tiro a Volo)
Davide Marchello (Ulysse Nuoto)
Andrea Cristina Spoldi (Nuotatori Milanesi)

Staff: Roberto Marinelli e Alessio Adamo

EuroSwim 2019 Glasgow | Seconda giornata positiva per gli azzurri, staffetta out

Si riparte al Tollcross International Swimming Centre di Glasgow! Dopo la ricca giornata di medaglie ed emozioni di ieri, tutti nuovamente in acqua per le batterie del day 2! In vasca oggi esordio per i big azzurri Pellegrini e Paltrinieri, ma anche tante giovani...
Leggi

EuroSwim 2019 Glasgow | Azzurri a quota 6 medaglie nella prima giornata

Dal Tollcross International Swimming Centre tutto è pronto! Primo pomeriggio di semifinali e finali da Glasgow, prima caccia alle medaglie per questi Campionati Europei in Vasca Corta 2019. Troviamo l'Italia subito protagonista con sei medaglie un oro, un argento e...
Leggi

EuroSwim 2019 Glasgow | Buona partenza per l’Italia nel day 1

Ore 10.30, via al 20° Campionato Europeo di vasca corta! Nella stessa vasca “accorciata” che ospitò la rassegna continentale nell’estate 2018 ecco arrivare il meglio del nuoto europeo, con il più importante appuntamento pre-olimpico della stagione. In una settimana...
Leggi

UFFICIALE: Europei di nuoto del 2022 a Roma

UFFICIALE La 36ª edizione dei Campionati Europei di nuoto, nuoto di fondo, tuffi, tuffi dalle grandi altezze e nuoto sincronizzato si svolgerà a Roma dall'11 al 21 agosto del 2022. Lo ha comunicato la Ligue Europeenne de Natation con una nota ufficiale. Determinanti...
Leggi

Swim Stats | EuroSwim i numeri che ci portano a Glasgow 2019

La storia dei Campionati Europei di Nuoto in vasca corta si può dividere in due parti. Nel 1991 la LEN ha organizzato la prima di quattro edizioni di quelli che si chiamavano Campionati Europei Sprint: i nuotatori si sfidavano, in un programma ridotto, nelle distanze...
Leggi

Corsia Master, Regionali Emilia Romagna 2020 in corta a Forlì e Riccione

I Campionati Regionali Emilia Romagna dopo due stagioni in vasca olimpionica tornano in corta e si svolgeranno su tre giornate di gara e due sedi diverse. La prima giornata - domenica 16 febbraio - si terrà presso la piscina comunale di Forlì, mentre le due successive...
Leggi

MP Michael Phelps: Allenatori vs Atleti, l’intervista doppia

Quanto conta l'allenamento per un grande campione? E quanto invece un buon allenatore nel raggiungere i traguardi? Ce lo spiegano i portacolori del team MP, Luca Pizzini e Giacomo Carini e i rispettivi coach Cuore, anima e cervello. Vincere è un mix di abilità...
Leggi

ISL2019, Londra | Intervista a Konstantin Grigorishin

Abbiamo incontrato in occasione della tappa di Londra della International Swimming League il magnate ucraino Konstantin Grigorishin finanziatore e capo del Consiglio Consultivo della ISL. Grigorishin è il maggiore investitore della Energy Standard Fund Ltd, oltre che...
Leggi

Londra ISL2019 #6 | Derby d’Europa: passano Energy Standard e London Roar

La prima, storica, regular season della International Swimming League è terminata con il sesto incontro, l’atteso derby tra le quattro formazioni europee, che doveva decidere i nomi dei due team qualificati per la finalissima di Las Vegas (20/21 dicembre). Al Queen...
Leggi

Europei candidatura Roma 2022 | La delegazione LEN incontra FIN e la Sindaca Raggi

Roma - Venerdì 22 novembre 2019 una delegazione della Ligue Européenne de Natation, LEN, composta dal Segretario Generale David Sparkes, dal Vice Presidente Andrii Vlaskov e dall’Executive Director Gianni Minervini, è stata ospitata negli uffici della Federazione...
Leggi

Passiamo quindi alla World Cup 2016 della 10 km. In Cina a Chun’An, nelle acque del lago Qiandao, Simone Ruffini conquista l’oro in 1h56’01″30 rifilando poco più di un secondo al tedesco Waschburger e quasi 5 secondi al brasiliano Do Carmo. Con questa vittoria l’azzurro conduce la classifica generale con 6 punti di vantaggio proprio sul tedesco.

In campo femminile le due azzurre sono protagoniste nello strappo a circa tre quarti di gara, ma all’ultimo giro di percorso la cinese Xin Xin parte in fuga conquistando l’oro in solitaria in 2h05’55″8 e rifilando oltre 30 secondi al gruppetto delle inseguitrici. Conquista l’argento l’argentina Biagioli, bronzo per Arianna Bridi, mentre la medaglia olimpica Bruni rimane ai piedi del podio per soli 3 decimi.

La toscana rimane in testa alla classifica generale con 8 punti di vantaggio sulla brasiliana Okimoto (5ª) che scavalca la tedesca Maurer (15ª).

Insomma tutti i giochi si chiuderanno il 15 ottobre con l’ultima tappa di Hong Kong.

(Foto copertina: Fina.org)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>