Qualche giorno fa, mentre ero completamente assorta nelle mie attività lavorative, mi sono fermata un secondo. Intorno a me ho percepito il tempo fermarsi e mi sono ritrovata ad osservare ciò che stava accadendo con lucidità e consapevolezza.

Non sempre siamo in grado di comprendere realmente cosa stiamo facendo distinguendo le azioni che compiamo in modo meccanico ma qualunque sia il nostro lavoro, qualsiasi sia l’attività a cui ci dedichiamo, c’è una costante di cui ci lamentiamo incessantemente: la mancanza di tempo, quel tempo che non possiamo dedicare ad osservarci.

A scorrere via dalle nostre giornate non è soltanto il tempo a lavoro o quello in cui siamo impegnati con i nostri hobby ma anche quello degli allenamenti, che spesso e volentieri sacrifichiamo.

Ma se la nostra mancanza di tempo non fosse reale? Se si trattasse piuttosto di una percezione sbagliata dei momenti che possiamo dedicarci?

Una volta, chiacchierando con una collega al caffè mi disse: “hai mai pensato che dopo le 8 ore di lavoro e dopo le 8 ore di sonno rimangono comunque 8 ore per completare la giornata?”.

Feci un rapido calcolo ed iniziai a chiedermi dove finissero giorno dopo giorno quelle ore che avanzavano ogni settimana.

SwS GP Sicilia OpenWater | Il Diario di bordo di tappa VI, Avola

Rieccoci qui nuovamente per parlare della VI tappa del Grand Prix Sicilia Open Water. Sappiamo quanto possa essere stressante e faticoso, sia dal punto di vista atletico che organizzativo, partecipare a due eventi con solo una settimana di stacco. Per questo non...

Swim Stats, Europei: i numeri che ci portano a Roma 2022

L’evento dell’estate del nuoto è alle porte: gli Europei di Roma 2022 stanno per iniziare e tra pochi giorni il Foro Italico ci farà sognare con una settimana di spettacolo, bellezza e, si spera, grandi prestazioni. Per arrivare preparati alla piscina più bella del...

Italiani di Categoria 2022, il Recap della categoria Ragazzi

Direttamente dal Centro Federale di Pietralata a Roma, ecco in acqua i più giovani prospetti del nuoto azzurro impegnati ai Campionati Italiani di Categoria 2022. Diversi i reduci dagli EYOF, ovvero il Festival olimpico europeo estivo della Gioventù, protagonisti...

Birmingham 2022, il recap dei Giochi del Commonwealth

La XXII edizione dei Giochi del Commonwealth, che si è svolta a Birmingham dal 29 luglio al 3 agosto, è andata agli archivi. Tra gare spettacolari e duelli avvincenti, è stata l’Australia a dominare il medagliere, vinto dai dolphins con la bellezza di 65 medaglie, 25...

Fatti di nuoto Weekly: la caduta degli dei

Un famoso e anche inflazionato adagio dice: “Non importa quante volte cadi ma quante ti rialzi”. Ai Giochi del Commonwealth si è visto qualcosa che ha a che fare proprio con questo.Oggi terminano i Giochi del Commonwealth 2022, una manifestazione a noi un po' distante...

SwS GP Sicilia OpenWater | Il Diario di bordo di tappa V, Cefalù

Anche per questa volta siamo sopravvissuti all’intensa giornata di gare, che vi ha visto protagonisti nelle acque di Cefalù. Sicuramente starete pensando che siamo un tantino esagerati nel parlare di “sopravvivenza” con riferimento ad una giornata di gare. Ma se vi...

La maggior parte dei nuotatori occasionali destina al proprio allenamento 45 minuti, un’infinità se pensiamo che molti di noi non sono neppure in grado di regalarsi 15 minuti al giorno interamente per se stessi.

La sensazione di trascorrere il proprio tempo in maniera inconcludente è forse solo una questione di percezioni, un liquidare la nostra stanchezza e la nostra pigrizia con un banale “non ho abbastanza tempo”.

Ma il tempo c’è, ed è proprio lì di fronte a noi, a nostra disposizione.

O forse semplicemente non siamo in grado di considerarlo per ciò che è realmente: un’enorme risorsa a nostra disposizione per fare ciò che ci rende più felici: nuotare.

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it )

Share and Enjoy !

Shares