Ci sono alcuni elementi che contraddistinguono l’arrivo dell’estate per un nuotatore: gli allenamenti in acque libere, il costume a due pezzi, gli occhialini specchiati ma soprattutto la piscina scoperta!

Dopo mesi di allenamenti nella vasca al coperto, alcuni impianti hanno la possibilità di offrire ai propri nuotatori delle sedute di allenamento caratterizzate da un vero e proprio bagno di sole e giornate paragonabili a quelle trascorse in uno stabilimento balneare.

Per questi e molti altri motivi vi innamorerete delle piscine all’aperto e noi ve ne elenchiamo 4 per cui proprio non potrete farne a meno!

I tramonti durante gli allenamenti serali

La sensazione sarà quella di un’aperitivo sul lungomare ed osservare il tramonto dal vostro elemento naturale renderà il vostro training più rilassante.

Quando il cielo si tingerà di arancio potrete assaporarne l’essenza fino all’ultimo istante e terminato l’allenamento vi ritroverete a voler stare ancora in acqua!

I “segni” che fanno di voi un vero nuotatore

Il due pezzi potrebbe regalarvi un’abbronzatura adatta al bikini da spiaggia ma rinuncereste davvero ad un segno del costume da vero nuotatore?

Le nuotatrici, in particolare, potranno sfoggiare il contrasto della loro pelle scurissima con i più svariati incroci impressi sulla schiena a seconda del costume scelto! I nuotatori, invece, potranno fieramente mostrare il segno degli occhialini… meglio se svedesi!

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Luca Pozzi attraversa lo Stretto di Gibilterra e sale a quota 5 dei suoi “Oceans Seven”

L’uomo dei 7 mari ha colpito ancora! Perché Luca Pozzi, torinese di nascita e californiano d’azione, “nerd” come si autodefinisce, può essere invece tranquillamente chiamato lupo di mare!Per chi non lo sapesse Luca è uno dei pochi italiani che può vantarsi di aver...

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

Mai più effetti tossici del cloro

Con la piscina scoperta, inizialmente, vi adatterete ad una nuova sensazione nella respirazione e potreste addirittura nuotare più lentamente, ma finalmente non dovrete preoccuparvi delle esalazioni “tossiche” rilasciate nei luoghi chiusi dal cloro.

 

La vostra ombra renderà tutto più… chiaro!

Sembra incredibile ma l’immagine proiettata dal sole sul fondo della piscina, potrà davvero aiutarvi a studiare e capire la vostra tecnica. Se guardare la riga blu sul fondo, per tutto l’inverno, vi ha procurato noia e logorio, finalmente ora potrete osservarla con occhi diversi.

Studiate i vostri movimenti, la vostra bracciata ed imparerete a capire come rendere perfetto il vostro stile!

Foto: A. Evangelista | Corsia4