Select Page

Italiani da record agli EuroLondra, la parola d’ordine Keep Calm &… aspetta in fila

Italiani da record agli EuroLondra, la parola d’ordine Keep Calm &… aspetta in fila

Anche questo secondo giorno di gare londinese è terminato (18.30 gare individuali, 20.30 le staffette) e ancora tante medaglie per l’Italia.

Il programma di oggi prevedeva tre prove individuali e a chiudere le staffette veloci: dopo i successi dei 200 stile che si sono svolti durante la mattina (leggi il REPORT) vediamo cosa è successo nei 50 rana e 100 farfalla oltre alle prove di squadra.

Il tormentone delle code rimbalza sui social, riusciranno gli organizzatori a correggere il “tiro” per le prossime giornate che si pre-annunciano ancora più “numerose”?

Ori

Argenti

Bronzi

Nella seconda prova della giornata – i 50 rana – sono 220 gli azzurri in gara di cui 149 uomini e 71 donne.

Oro e record italiano M50 per Rico Rolli (CN Bastia) che con 31.05 cancella il 31.79 di Carlo Travaini (Acqua1village) anche lui in gara, che chiude al 4° posto con 31.69 a soli 19 centesimi dal podio.
Negli M30 vittoria per l’atleta della Rari Nantes Legnano Stefano Garzonio che chiude in 30.07, mentre il più veloce fra gli italiani è Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) che con 29.11 conquista il bronzo M30 e stabilisce il nuovo primato nazionale che resisteva dal 2009 (Ramelli 29.69).

Doppietta M50 per le donne con Monica Corò (Stiellibero) che domina in 35.73, argento per Marzena Kulis (Nuotopiù Academy) in 36.94, da segnalare la presenza di altre due italiane nelle prima 9 posizioni Petracchi (Roma nuoto master) e Uberti (CC LAuria).
Piazza d’onore M45 per Sabina Vitaloni (Derthona nuoto) con il crono di 35.18, mente chiude 5ª Wanya Carraro (Forum Assago) con 36.49.

L’ultima medaglia di questa specialità è il bronzo M60 di Liana Corniani (Forum SC) arricchito dal nuovo record italiano in 42.31 che miglior ail precedente 43.94 di Carole Smith che chiude 11ª.
Segnaliamo inoltre il 5° posto del primatista M60 di Marco Stentella (Forum SC) con 35.94 e il 6° posto M40 di Emiliano Gallazzi (RN Legnano) in 31.38.

Alla scoperta di Hangzhou la sede dei prossimi Mondiali in vasca corta

Hangzhou è la capitale del Zhejiang, una delle province della Cina orientale. La sede dei prossimi Campionati del Mondo di vasca corta (11/16 dicembre) è una delle città più fiorenti e moderne di tutto il paese grazie alla sua "breve" distanza da Shanghai - circa 100...
Read More

Meravigliosi 2018, un martedì da Campioni stasera a Roma

Gli Atleti protagonisti dei recenti Europei di Glasgow, Loch Lomond ed Edimburgo saranno al centro della festa organizzata dalla Federazione Italiana Nuoto allo Spazio Novecento di Roma nella serata di martedì 18 settembre. Fra gli invitati tecnici, dirigenti, cariche...
Read More

29 settembre, a San Michele di Pagana Le Tre Prie 2018 chiudono il circuito

La manifestazione organizzata dalla Rapallo Nuoto - Le Tre Prie - 7ª Coppa Head - chiude come di consueto la stagione in acque libere del circuito di mezzofondo Master FIN con la sua 3 km che si disputerà nel pomeriggio di sabato 29 settembre. Il ritrovo per gli...
Read More

Special Marathon: la raccolta fondi acquatica per la Valpolcevera

Il crollo del Ponte Morandi ha rappresentato una tragedia che ha creato un’enorme crepa nel cuore di tutti i genovesi. Ma, come insegna lo sport, dopo una caduta bisogna sempre rialzarsi! Foltzer, in collaborazione con MySport S.S.D. a R.L. e Stelle nello Sport, vuole...
Read More

Naviglio e Manhattan: acque libere, nemmeno un oceano divide le emozioni

Come spesso accade le acque libere regalano emozioni. Vere. Che rimarranno scolpite nei cuori dei partecipanti per anni. Qui non si tratta solo di buttarsi in acqua e “nuotare”. Qui ci sono storie. Spesso incredibili. Spesso da raccontare. Ecco perché Corsia4 ha...
Read More

SwimOut, la Preparazione atletica per il Nuotatore Master | Workshop 2018

In data 1-2 settembre, presso l’impianto sportivo Gestisport di Bresso (Milano) è andato in scena il 2° Workshop annuale targato SwimOut. L’evento, che avevamo introdotto in questo nostro articolo, presentato da Alessandro Demaria, co-fondatore del progetto SwimOut, è...
Read More

#Settecolli2018 Giorno 2 – CusinatoPower, Blume ancora regina dello stile veloce

La seconda giornata del Settecolli ci restituisce segnali positivi dalla squadra azzurra, su tutti il 4'34" di Ilaria Cusinato nei 400 misti con tanto di lacrime di gioia all'arrivo. Ma anche il buon 800 stile libero di Gregorio Paltrinieri proprio sul finire di...
Read More

#Settecolli2018 Giorno 1 – Scalia e Burdisso protagonisti, le star incantano il Foro Italico

La prima giornata del Settecolli, nella sua edizione numero 55, è andata in archivio: dall'acclamatissimo Adam Peaty, ai giovani italiani in forma smagliante, passando per prestazioni interessanti ad un mese e poco più dall'appuntamento più importante della stagione....
Read More

Internazionali d’Italia, tutto pronto per il 55° Trofeo Internazionale Sette Colli

Gli Internazionali d’Italia infiammeranno il week end romano riportando il grande nuoto in Italia dopo la consueta tappa di inizio primavera con il Trofeo Città di Milano. Se la città meneghina ha ospitato grandi campioni anche nell’edizione di quest’anno, la Capitale...
Read More

ciao Emanuele…

Un grave lutto ha colpito la Redazione di Corsia4. Una perdita che non ci permette di guardare avanti, di continuare a coltivare questo progetto che con tanta passione proprio Emanuele aveva fatto nascere insieme a noi. Un team, una cerchia di amici con la stessa...
Read More

La terza e ultima gara individuale – i 100 farfalla – regalano ancora soddisfazioni agli azzurri che conquistano altre 8 medaglie: 5 ori e 3 bronzi, stabilendo anche due nuovi record nazionali.

Doppietta tutta italiana negli M50 con Andrea Toja (ASA Cinisello) alla vittoria in 1:00.82 davanti a Mauro Cappelletti (Como nuoto) argento in 1:00.97; incursione nella farfalla anche per l’M45 Alberto Montini (AICS Aquarè Mafeco) oro in 1.00.19. Il terzo ora maschile è opera di Claudio Negri (Nord Padania nuoto) che domina gli M80 in 1:44.39 con un distacco di 20″ sull’avversario più prossimo.

I due record italiani arrivano però con due argenti: Salvatore Sinopoli (Lacinia) negli M65 chiude in 1:13.03 battendo il precedente 1:18.95 di D’Oppido, mentre Francesco Sennis (Arwalia) negli M55 con 1:04.27 cancella il precedente 1:06.18 di Franco Olivetti.

Nella sua gara Daniela De Ponti (NC Milano) non si fa sfuggire la vittoria chiudendo in 1:08.30, altre tre italiane nelle prime 9 posizioni: 5ª Pedacchiola (MI nuoto master), 6ª Petroni (FI nuota extremo) e 9ª Corio (RN Saronno). Bella vittoria M30 per Sara Papini (FI nuota extremo) con il miglior crono azzurro in 1:04.65.

Segnaliamo quindi un tris di legni: Andrea Talevi M40 (Il Grillo Civitanova) in 59.50, Valeria Corbino M35 (Torre del grifo) 1:09.59 e Irene Piancastelli M40 (Nuotopiù Academy) 1:11.50, oltre alla quinta piazza ottenuta da Giulia Noera (CC Lauria) nelle M45 con 1:10.50.

In chiusura di giornata nelle staffette a stile libero ancora tanti podi per gli italiani:
oro M120-159 F AICS Aquarè Mafeco: Ciocilteu, Rovetta, Degrassi, Rovetta 1:54.34 RI
bronzo M200-239 M CN Bastia: Rolli, Listanti, Reami, Giglietti 1:43.59
oro M160-199 M AICS Aquarè Mafeco: Gialdi, Montini, Tersar, Maniero 1.38.71
bronzo M160-199 M Malaspina SC: Borghella, Giorgini, Belfiori, Tiano 1:41.65
argento M120-159 M RN Legnano: Guerrieo, Garzonio, Federici, Borroni 1:36.77
bronzo M100-119 M Riviera nuoto: Rizzo, Fasolo, Lazzaro Camporese 1:39.84

(foto copertina: LEN website)

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>