Select Page

Ricco bottino azzurro nella prima parte della 3ª giornata, rabbia e sorrisi in quel di Londra

Ricco bottino azzurro nella prima parte della 3ª giornata, rabbia e sorrisi in quel di Londra

Terza alba ai Campionati Europei Master di Londra, già perché alle 5.30 si era già in attesa per entrare a fare il riscaldamento delle 6.30… per i 200 farfalla! Come se la gara, già di per se, fosse una passeggiata di salute. Si tenta anche di ironizzare: vedi fotoSurviveda fondo articolo (grazie a G. Noera).

Il programma di oggi prevede: 200 farfalla, 50 dorso e 100 rana con le donne in Pool 1 e gli uomini in Pool 2 (vedi foto a fondo articolo.. a voi i commenti), a seguire i 400 stile libero maschili suddivisi fra le due vasche e a chiudere in Pool 1 (quella bella!) la mistaffetta mista (inizio stimato alle 18.45).

Vediamo come sono andati gli azzurri nelle prime due prove di giornata.

Ori

Argenti

Bronzi

Nonostante l’orario proibitivo i 200 farfalla regalano ancora tante medaglie all’Italia, 52 azzurri in gara (34 uomini e 18 donne) che conquistano 13 podi di cui uno corredato da un record nazionale.

Non possiamo che partire dalla catgeoria M50: gli uomini ci regalano una triplete! Vince il primatista Mauro Cappelletti (Como nuoto) in 2:16.56, secondo Antonello Laveglia (Forum SC) in 2:21.68 e terzo Andrea Toja (ASA Cinisello) in 2:24.68.
Nelle donne sul gradino più alto del podio Daniela Pedacchiola (MI nuoto master) che con 2:47.89 vince il derby azzurro con Lucilla Corio (RN Saronno) argento in 2:50.01, chiude 5ª la portacolori della Andrea Doria Claudia Radice.

Altre medaglie d’oro maschili arrivano dalle categorie agli antipodi: Claudio Negri (Nord Padania nuoto) con 4:06.58 è oro M80 e Federico Filosi (Univ. Foro italico) con 2:09.10 si aggiudica gli M25, nella stessa catgeoria Alessandro Foglio (Derthona nuoto) chiude 6° in 2:15.29.
Rimanendo fra i più giobani Elisa Mammi (RN Camogli) conquista l’oro M25 ritoccando il proprio record italiano e portandolo a 2:23.53 (prec. 2:24.58).

Ancora doppia presenza italiana sul podio M35 con Valeria Corbino (Torre del grifo) all’oro M35 in 2:41.87 e Maria Paola Giordo (Swim Sassari) bronzo in 2:50.80. Sara Papini (FI nuota extremo) tenta la rimonta nell’ultima vasca sull’inglese Keir ma si deve accontentare dell’argento per soli 11 centesimi con 2:24.08, mentre Giulia Noera (CC Lauria) è terza nelle M45 in 2:45.21 precedendo la genovese Ferrando 4ª in 2:47.28.

Negli M30 alta concentrazione di azzurri con 7 rappresentanti nelle prime 15 posizioni: piazza d’onore per Alessandro Rivellini (Albaro Nervi) con il crono di 2:11.66, rimane ai piedi del podio Andrea Maniero (AICS Aquarè Mafeco) con 2:16.40 mentre chiudono rispettivamente 6° e 8° Giovanni Brazzale e Mario Fabiani con 2:18.46 e 2:19.63.

Segnaliamo quindi le buone prove di Carla Garbarino (Andrea Doria) che chiude 4ª nelle M55 in 3:29.65, stessa posizione per Massimiliano Pinto M45 della Due ponti con 2:28.77 mentre Enrico Saba (RN Adria) è 6° in 2:32.56. Bene anche Roberto Famà (Andrea Doria) 5° negli M35 in 2:18.44.

Gennaio 2018, tempo di collegiali per gli Azzurri del Nuoto… ma anche di gare

Gli azzurri dell'ItalNuoto - protagonista ai recenti Europei in vasca corta di Copenaghen - riprendono le fasi di preparazione per l'appuntamento clou di questo 2018: gli Europei di Glasgow programmati dal 3 al 9 agosto che avranno come selezione i Campionati Italiani...
Read More

BodyCare, come proteggere e coccolare pelle e capelli dei nuotatori

Dura la vita per la pelle di noi nuotatori: oltre al tempo passato in acqua ad allenarci, seguono ore e ore sotto la doccia... Di certo siamo la categoria di sportivi più puliti, ma ciò non toglie che la nostra pelle è messa a dura prova: diventa secca, poco elastica,...
Read More

Pagellino SuperMaster 2017-18: Certaldo, Mugnano, Ravenna, Roma, S. Agata e Sori

Il 2018 Supermaster entra nel vivo, dopo la timida ripresa dello scorso fine settimana con due trofei, si riparte spediti con 6 manifestazioni - equamente distribuiti fra nord, centro e sud Italia - che hanno visto gareggiare circa 2500 Master. Sono 5 in totale in...
Read More

Kalisz, Paltrinieri e Ikee. Riparte la stagione del nuoto mondiale!

Si cominciano a muovere i primi passi in questo 2018 di nuoto mondiale. Se per parte del globo l’appuntamento clou saranno i Giochi del Commonwealth, per altri la competizione su cui puntare è senza dubbio l’Europeo in lunga di Glasgow, senza dimenticare i Giochi...
Read More

FondoSicilia, lo sviluppo del nuoto di fondo in acque libere

Era l'estate 2015 e la stagione open water siciliana del circuito nazionale FIN si concludeva con numeri per nulla all'altezza delle inespresse potenzialità del movimento natatorio dell'Isola e di ciò che il suo territorio ed il suo mare potevano offrire. Pochi mesi...
Read More

Corsia Master, a Novara tutto esaurito per la terza tappa del Circuito Nord Ovest

Il Circuito Nord Ovest riparte nel 2018 con il 5° Trofeo Città di Novara che si terrà il prossimo 21 gennaio presso la piscina comunale. Una partenza col botto, iscrizioni aperte il 27 dicembre: in pochi minuti finiti i posti per gli 800 stile ed una lunga lista...
Read More

Training Lab, la propulsione nel nuoto: ancora dubbi?

Nonostante stiamo assistendo a un progresso quasi esponenziale delle prestazioni agonistiche nel nuoto, grazie a continue ottimizzazioni della tecnica e all’evoluzione metodologica dell’allenamento, ci sono ancora una serie di punti di discussione aperti ormai da...
Read More

Corsia Master, 22° Trofeo Forum Sprint, 800 i Master in gara

Il 2018 del movimento Master laziale riparte dal 22° Trofeo Forum sprint in programma i prossimi 13 e 14 gennaio presso laa piscina coperta del Circolo Forum Roma Sport Center. Il trofeo organizzato dalla società Forum Sport Center - con oltre 800 atleti iscritti, 73...
Read More

Swim Stats, Filippo Magnini: una carriera Magnifica

Parlare della carriera agonistica di Filippo Magnini, dei numeri che ha ottenuto in 15 anni di nuoto internazionale, sarebbe di base molto semplice: basterebbe una grafica che ne riassume le medaglie conquistate ed anche un non addetto ai lavori saprebbe giudicare...
Read More

FINA Marathon e UltraMarathon Swim Series 2018: le novità della stagione Open Water

Vento di cambiamento per la stagione Open Water organizzata dalla FINA. Si parte dal nome dei due circuiti principali che per il 2018 diventeranno: FINA Marathon Swim World Series e FINA UltraMarathon Swim Series. Santa Fe in Argentina ( 4 febbraio) ospiterà la prima...
Read More

Nella seconda prova della mattina – i 50 dorso – arriva il primo record europeo di giornata… forse?

Il giallo riguarda il crono di Maurizio Tersar oro M40 in 27.91 che supera il RI di 28.26 nuotato da Tiano nel 2009, mentre nelle tabelle LEN lo stesso Tiano è accreditato di un 27.18 sempre del 2009 (che peraltro sarebbe anche inferiore al WR di 27.30 del giapponese Osamu Itoi).

Sicuramente il 30.71 di Marco Colombo (AICS Aquarè) è il nuovo primato italiano M55 con argento europeo (prec. 31.53 di Gianni Bertoli), sul podio anche Alessandro Bonanni (Vis Nova Roma) bronzo in 31.49 mentre chiude 4° Franco Olivetti (AICS Aquarè) con 31.88.

Il terzo primato italiano della specialità lo nuota la M50 Silvia Parocchi (Molinella nuoto) che è argento in 33.52 migliorando il 34.45 della Eder datato 2012. Rimanendo in campo femminile apre bene il suo campionato Monico Soro (Roman SC) con la vittoria M45 in 32.31, mentre Desiree Cappa (Villaggio Sport. Eschilo) è argento nelle M30 con 31.48. Nella stessa categoria chiude 6ª Diletta Lugano (Derthona nuoto) con 32.88 e la primatista M65 Barbara Lang (Spot. nuoto Pen.Sorrentina) chiude il 5° posto.

Sono tre gli argenti maschili: Claudio Tomasi (FLaminio SC) M65 con 35.77, Leonardo Federici (RN Legnano) M35 con 28.32 e Entoni Cantello (AICS Aquarè) con 27.58.
A chiudere il bronzo M25 di Manuele Trezzi (Can. Milano) con 28.77, ma sono anche tante le prestazioni di rilievo per gli azzurri: Giuseppe Tiano (Malaspina SC) è 5° negli M45 con 30.08 e quindi una fila di seste posizioni con Emilio Frattini (RN Trento) M70 in 39.77, Ettore Boschetti (Andrea Doria) M60 in 34.28 e Alessio Germani (SM Lombardia) M50 con 31.09.

(foto copertina: Giorgio Scala | Deepbluemedia)

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>