Select Page

Ricco bottino azzurro nella prima parte della 3ª giornata, rabbia e sorrisi in quel di Londra

Ricco bottino azzurro nella prima parte della 3ª giornata, rabbia e sorrisi in quel di Londra

Terza alba ai Campionati Europei Master di Londra, già perché alle 5.30 si era già in attesa per entrare a fare il riscaldamento delle 6.30… per i 200 farfalla! Come se la gara, già di per se, fosse una passeggiata di salute. Si tenta anche di ironizzare: vedi fotoSurviveda fondo articolo (grazie a G. Noera).

Il programma di oggi prevede: 200 farfalla, 50 dorso e 100 rana con le donne in Pool 1 e gli uomini in Pool 2 (vedi foto a fondo articolo.. a voi i commenti), a seguire i 400 stile libero maschili suddivisi fra le due vasche e a chiudere in Pool 1 (quella bella!) la mistaffetta mista (inizio stimato alle 18.45).

Vediamo come sono andati gli azzurri nelle prime due prove di giornata.

Ori

Argenti

Bronzi

Nonostante l’orario proibitivo i 200 farfalla regalano ancora tante medaglie all’Italia, 52 azzurri in gara (34 uomini e 18 donne) che conquistano 13 podi di cui uno corredato da un record nazionale.

Non possiamo che partire dalla catgeoria M50: gli uomini ci regalano una triplete! Vince il primatista Mauro Cappelletti (Como nuoto) in 2:16.56, secondo Antonello Laveglia (Forum SC) in 2:21.68 e terzo Andrea Toja (ASA Cinisello) in 2:24.68.
Nelle donne sul gradino più alto del podio Daniela Pedacchiola (MI nuoto master) che con 2:47.89 vince il derby azzurro con Lucilla Corio (RN Saronno) argento in 2:50.01, chiude 5ª la portacolori della Andrea Doria Claudia Radice.

Altre medaglie d’oro maschili arrivano dalle categorie agli antipodi: Claudio Negri (Nord Padania nuoto) con 4:06.58 è oro M80 e Federico Filosi (Univ. Foro italico) con 2:09.10 si aggiudica gli M25, nella stessa catgeoria Alessandro Foglio (Derthona nuoto) chiude 6° in 2:15.29.
Rimanendo fra i più giobani Elisa Mammi (RN Camogli) conquista l’oro M25 ritoccando il proprio record italiano e portandolo a 2:23.53 (prec. 2:24.58).

Ancora doppia presenza italiana sul podio M35 con Valeria Corbino (Torre del grifo) all’oro M35 in 2:41.87 e Maria Paola Giordo (Swim Sassari) bronzo in 2:50.80. Sara Papini (FI nuota extremo) tenta la rimonta nell’ultima vasca sull’inglese Keir ma si deve accontentare dell’argento per soli 11 centesimi con 2:24.08, mentre Giulia Noera (CC Lauria) è terza nelle M45 in 2:45.21 precedendo la genovese Ferrando 4ª in 2:47.28.

Negli M30 alta concentrazione di azzurri con 7 rappresentanti nelle prime 15 posizioni: piazza d’onore per Alessandro Rivellini (Albaro Nervi) con il crono di 2:11.66, rimane ai piedi del podio Andrea Maniero (AICS Aquarè Mafeco) con 2:16.40 mentre chiudono rispettivamente 6° e 8° Giovanni Brazzale e Mario Fabiani con 2:18.46 e 2:19.63.

Segnaliamo quindi le buone prove di Carla Garbarino (Andrea Doria) che chiude 4ª nelle M55 in 3:29.65, stessa posizione per Massimiliano Pinto M45 della Due ponti con 2:28.77 mentre Enrico Saba (RN Adria) è 6° in 2:32.56. Bene anche Roberto Famà (Andrea Doria) 5° negli M35 in 2:18.44.

Lewisville ISL2019 #3 | Ai London Roar la prima vittoria del Gruppo B

Dopo la bellissima due giorni di Napoli - trovi tutti i REPORT a fondo articolo - il nuovo format di nuoto-spettacolo della International Swimming League è tornato negli States per la terza tappa, la prima nella quale si sono affrontati i team del girone B. Nel...
Read More

La prima gara della stagione

Mi presento, mi chiamo Marina, sono una nuotatrice master adulta (l'età non si dice e non si chiede) e voglio condividere con voi i miei stati emotivi da atleta che gareggia. Mancano pochi giorni alla gara, la prima della stagione, l'ennesima della mia vita...
Read More

Storie di Vita e di Nuoto: “Quante storie per un giretto”

"Le braccia e la testa si possono allenare solo se il Cuore lo permette” Noli. Settembre 2018. Sono sdraiato in spiaggia. Mi sto godendo questo bellissimo sabato di sole. Domani c’è la 5 km. Dopo alcuni istanti mi presentano un omone. Calvo. Occhiali da vista. Sguardo...
Read More

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...
Read More

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...
Read More

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...
Read More

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...
Read More

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...
Read More

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...
Read More

Elba Swim 647 la nuotata solidale di Abbracciamoli onlus

Sabato 2 novembre si terrà l’edizione 2019 di Elba Swim 647, l’ultima tappa di Abbracciamoli Tour 2019. Quest'anno la nuotata non competitiva nella splendida cornice dell’Isola d’Elba si fa in tre. Oltre al percorso tradizionale che da il nome all'evento...
Read More

Nella seconda prova della mattina – i 50 dorso – arriva il primo record europeo di giornata… forse?

Il giallo riguarda il crono di Maurizio Tersar oro M40 in 27.91 che supera il RI di 28.26 nuotato da Tiano nel 2009, mentre nelle tabelle LEN lo stesso Tiano è accreditato di un 27.18 sempre del 2009 (che peraltro sarebbe anche inferiore al WR di 27.30 del giapponese Osamu Itoi).

Sicuramente il 30.71 di Marco Colombo (AICS Aquarè) è il nuovo primato italiano M55 con argento europeo (prec. 31.53 di Gianni Bertoli), sul podio anche Alessandro Bonanni (Vis Nova Roma) bronzo in 31.49 mentre chiude 4° Franco Olivetti (AICS Aquarè) con 31.88.

Il terzo primato italiano della specialità lo nuota la M50 Silvia Parocchi (Molinella nuoto) che è argento in 33.52 migliorando il 34.45 della Eder datato 2012. Rimanendo in campo femminile apre bene il suo campionato Monico Soro (Roman SC) con la vittoria M45 in 32.31, mentre Desiree Cappa (Villaggio Sport. Eschilo) è argento nelle M30 con 31.48. Nella stessa categoria chiude 6ª Diletta Lugano (Derthona nuoto) con 32.88 e la primatista M65 Barbara Lang (Spot. nuoto Pen.Sorrentina) chiude il 5° posto.

Sono tre gli argenti maschili: Claudio Tomasi (FLaminio SC) M65 con 35.77, Leonardo Federici (RN Legnano) M35 con 28.32 e Entoni Cantello (AICS Aquarè) con 27.58.
A chiudere il bronzo M25 di Manuele Trezzi (Can. Milano) con 28.77, ma sono anche tante le prestazioni di rilievo per gli azzurri: Giuseppe Tiano (Malaspina SC) è 5° negli M45 con 30.08 e quindi una fila di seste posizioni con Emilio Frattini (RN Trento) M70 in 39.77, Ettore Boschetti (Andrea Doria) M60 in 34.28 e Alessio Germani (SM Lombardia) M50 con 31.09.

(foto copertina: Giorgio Scala | Deepbluemedia)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>