Select Page

Speciale MasterS, vittoria della Derthona Nuoto al 7° Trofeo Città di Pavia

Speciale MasterS, vittoria della Derthona Nuoto al 7° Trofeo Città di Pavia

Trofeo Città di Pavia

 

Data: 18 marzo 2018
Sede: Lodi – Piscina “Faustina Sporting Club”
Vasca: 25 metri – 10 corsie
Organizzazione: AICS Pavia Nuoto

Atleti

Società

Record italiani

Classifica di Società

Derhona Nuoto PIE 42.418,50
Master Melzo Nuoto LOM 41.701,96
La Wellness Milano LOM 39.089,69

 

Metodo: somma dei punteggi dei primi 8 atleti maschi e femmine classificati per ogni gara e categoria e tutte le staffette.

La società organizzatrice – AICS Pavia Nuoto (40675,11) – per fair play si esclude dalla premiazione.

La quarta tappa del Circuito Nord Ovest si conferma il trofeo più frequentato del fine settimana appena trascorso con 105 società partecipanti rappresentate da 768 atleti scesi in acqua. Un nuovo record italiano arriva in chiusura di manifestazione nei 100 rana M80 grazie a Gabriella Tucci che nuota la distanza in 2.05.21 (936,11) polverizzando il precedente 2.40.06 di Gwendolen Kasper risalente al 2011.

Le migliori prestazioni della manifestazione – entrambe a quattro cifre – sono arrivate da due habitué del movimento master: Carlo Travaini nei 100 misti M55 con 1.03.27 colleziona 1009.64 punti fermandosi a 26 centesimi dall’europeo nuotato ai Regionali Liguri (leggi REPORT) e Daniela De Ponti con 1.07.97 nei 100 farfalla M50 raccoglie 1008.39 punti.
Prestazioni di rilievo di rilievo anche per la primatista italiana M55 dei 100 farfalla Daniela Pedacchiola che con 1.11.99 (999.72) nuota a poco più di due decimi dal suo limite ottenuto ai Regionali lombardi, mentre Dino Schorn nei 200 stile M50 con 2.00.24 (998.84) nuota vicino al primato di Calmasini di Desenzano (1.59.93).

Riguardo alle Mistaffette premiate le migliori formazioni: ASA Cinisello M200 per la 4x50 mista composta da Andrea Toja, Clizia Borrello, Mauro Cappelletti e Isabella Castelli oro in 2.10.39 (930.03) e Master Melzo Nuoto M100 per la veloce con Stefano Iacobone, Filippo Broccolino, Susanna Broccolino e Selene Bottari che chiude in 1.50.73 (918.63.).

Per festeggiare la ricorrenza della settima edizione premiato inoltre il settimo punteggio assoluto di ogni specialità:
200 sl: Giulia Farina (La wellness) e Giovanni Brazzale (Nuoto sud Milano)
100 mi: Angela Consoli (RN Gerbido) e Stefano Traversa (Vivisport UISP Fossano)
50 ra: Carlotta Fontana (NC Torino) e Andrea Ruggeri (Can Baldesio)
100 do: Susanna Broccolino (Master Melzo) e Renato Fontana (Forum Assago)
50 sl: Laura Bianchi (SPM Spert Paullo) e Daniele Guidi (AICS Pavia Nuoto)
100 fa: Angela Consoli (RN Gerbido) e Stefano Capovilla (SAFA 200 – Torino)
200 mi: Larissa Ouspenkina (Can Baldesio) e Fabrizio Piciocchi (Milano Nuoto Master)
50 do: Barbara Ferraris (Aquafit) e Stefano Costanzo (Aquafit)
100 sl: Giorgia Biggiogero (Nuoto alto milanese) e Thomas Avondo (Milano Nuoto Master)
50 fa: Greta Bonizzoni (N Milanesi) e Daniele Guidi (AICS Pavia Nuoto)
100 ra: Lucilla Corio (RN Saronno) e Marco Pernumian (NC Milano)

I commenti dell’organizzazione a fine manifestazione:

Desideriamo complimentarci e ringraziare tutto lo Staff che ha reso possibile l’ottimale svolgimento del trofeo: componenti del Consiglio direttivo della società, atleti che, nonostante si siano dedicati anche allo svolgimento della manifestazione, hanno ottenuto ottimi risultati cronometrici, amici e volontari che ci hanno prestato il loro tempo ed aiuto. Un ringraziamento anche a Igor Piovesan, direttore dell’impianto, che con il suo staff ci ha predisposto una location ottimale per lo svolgimento della nostra manifestazione!

Vediamo quindi nel dettaglio i migliori risultati delle specialità in programma.

#Settecolli2018 Giorno 2 – CusinatoPower, Blume ancora regina dello stile veloce

La seconda giornata del Settecolli ci restituisce segnali positivi dalla squadra azzurra, su tutti il 4'34" di Ilaria Cusinato nei 400 misti con tanto di lacrime di gioia all'arrivo. Ma anche il buon 800 stile libero di Gregorio Paltrinieri proprio sul finire di...

#Settecolli2018 Giorno 1 – Scalia e Burdisso protagonisti, le star incantano il Foro Italico

La prima giornata del Settecolli, nella sua edizione numero 55, è andata in archivio: dall'acclamatissimo Adam Peaty, ai giovani italiani in forma smagliante, passando per prestazioni interessanti ad un mese e poco più dall'appuntamento più importante della stagione....

Internazionali d’Italia, tutto pronto per il 55° Trofeo Internazionale Sette Colli

Gli Internazionali d’Italia infiammeranno il week end romano riportando il grande nuoto in Italia dopo la consueta tappa di inizio primavera con il Trofeo Città di Milano. Se la città meneghina ha ospitato grandi campioni anche nell’edizione di quest’anno, la Capitale...

ciao Emanuele…

Un grave lutto ha colpito la Redazione di Corsia4. Una perdita che non ci permette di guardare avanti, di continuare a coltivare questo progetto che con tanta passione proprio Emanuele aveva fatto nascere insieme a noi. Un team, una cerchia di amici con la stessa...

TYR Pro Swim Series: a Indianapolis è Ledecky show

Quarto appuntamento stagionale per le TYR Pro Swim Series direttamente da Indianapolis. Dopo l’ultima tappa di Mesa (leggi il REPORT) dove i big americani ancora sonnecchiavano o erano addirittura assenti, Indianapolis regala probabilmente la miglior tappa del neonato...

Swim Stats, Il Re della Piscina

Chi è il più forte atleta nella storia dei 100 metri stile libero? Come nell’atletica i 100 metri piani, così nel nuoto i 100 metri stile libero sono da sempre considerati la “Gara Regina” di tutto il programma. Se escludiamo l’edizione del 1900 e quella del 1904...

200 stile libero
Come anticipato in apertura, la migliore prestazione di specialità è nuotata da Dino Schorn che negli M50 con 2.00.24 raccoglie 998.84 punti, due invece i crono sotto la barriera dei due minuti: Igor Piovesan con 1.58.74 (966.73) si aggiudica gli M40 mentre Edoardo Romano con 1.57.75 (933.47) gli M25. Fra le donne primeggia per crono e punteggio Jane Hoag oro M50 in 2.17.72 (966.60), seguono la vittoria M45 di Raffaella Svelto in 2.23.59 (914.62) e quella M35 di Valentina Lugano in 2.21.23 (893.51).

100 misti
Dopo la prestazione a quattro cifre di Carlo Travaini (foto sotto) oro M55 in 1.03.27 (1009.54), buona prova per Nicola Di Giusto vincitore M45 in 1.04.59 (931.57), mentre il terzo tabellare è opera di Andrea Galluzzo che primeggia negli M35 in 1.03.66 (897.90), miglior crono assoluto l’1.02.12 (894.72) di Alberto Sala primo M25. Miglior risultato in rosa per Diletta Lugano che vince le M30 in 1.12.43 (882.78), secondo tabellare per Susanna Demarchi prima M55 in 1.24.41 (877.03).

50 rana
Nella terza prova due doppiette di qualità: negli M35 vittoria di Emanuele Polara in 30.26 davanti a Enrico Carnemolla con 30.76 (944.15 e 928.80), negli M45 ritroviamo alla vittoria Di Giusto in 31.59 seguito da Raffaele Notte con 32.06 (933.84 e 920.15). Buone vittorie al femminile per Wanya Carraro nelle M45 con 37.66 (909.45) e Iris Corniani prima M60 in 44.72 (877.91).

100 dorso
Specialità comandata dalle donne: l’unico acuto over-900 arriva dalla neo-M25 Viviana Viscardi vincente in 1.05.87 (951.87), seguono Clizia Borrello e Julia Scardova rispettivamente oro e argento M40 in 1.13.20 e 1.13.71 (896.99 e 890.79). Segnaliamo quindi le tre migliori prestazioni e corrispondenti vittorie maschili: Emiliano Assandri M45 1.06.32 (889.32), Alessandro Foglio M30 con il crono più veloce di 1.02.03 (888.76) e Mauro Cappelletti M50 1.08.98 (886.92).

50 stile libero
La migliore prestazione è nuotata da Carlo Travaini che vince gli M55 in 26.09 (962.44), seguono le vittorie di Michele Galvagno M40 in 24.68 (942.87), Alberto Sala M30 col crono più veloce di 23.75 (937.68) e Paolo Piscaglia M45 in 25.43 (933.15). Segnaliamo inoltre il crono del primatista M80 Giorgio Perondini con 35.95 (919.05) a poco più di 3 decimi dal suo primato.
La più veloce è Viviana Viscardi prima M25 in 27.88 (919.30), battuta di pochissimo ai punti da Jane Hoag oro M50 in 30.10 (919.60), terzo tabellare per Delia Dematti vincitrice nelle M45 in 29.49 (916.58).

100 farfalla
A chiudere la sessione mattutina di gare le due ottime prove già menzionate di Daniela De Ponti e Daniela Pedacchiola, terza prestazione femminile opera di Patrizia Borio oro M40 in 1.08.62 e 943.89 punti. Nel settore maschile il miglior punteggio è realizzato dal primatista M50 Andrea Toja con 1.00.45 (979.65) che precede Mauro Cappelletti con 1.03.62 (930.84). Il più veloce è l’M25 Iaroslav Anfossi con 59.06 (899.25), over-900 invece le vittorie di Marco Colombo M35 1.00.55 (908.84) e Stefano Iacobone M30 59.51 (903.38).

200 misti
Si riparte al pomeriggio con l’ottima prova di Daniela De Ponti (foto sotto) al vertice della classifica di prestazione con 2.35.39 e 982.82 punti, poco più veloce la M25 Giulia Pastore con 2.35.19 (902.44) e prova positiva per Manuela Maltinti vincitrice nelle M45 in 2.44.73 (902.57). Al maschile è invece l’M25 Edoardo Romano a primeggiare con il suo crono di 2.09.77 (943.36), seguono Silio Fabbrini M50 oro in 2.26.97 (921.21) e Igor Piovesan primo M40 in 2.19.25 (919.57).

50 dorso 
Nelle due vasche a “pancia in su” unico punteggio over-900 per Alessandro Corsini che negli M50 nuota un 30.78 da 919.75 punti, miglior punteggio femminile per Susanna Broccolino prima M25 in 32.67 (890.11). Segnaliamo inoltre le vittorie M35 di Diego Vaino M35 in 30.14 (866.29) e Vanessa Barelli con 34.66 (860.07), di Paolo Concer M45 con 31.59 (860.07) e del primatista M80 Giorgio Perondini con 46.63 (854.81).

100 stile libero
Migliore prestazione per Dino Schorn grazie al suo 55.61 che negli M50 porta 980.58 punti, lo precedono alle piastre Davide Ceriani M30 con 54.93 (899.14) e Juri Ghilardi M40 con 55.47 (924.82). La più veloce è invece Patrizia Borio che con 1.02.31 nelle M40 raccoglie il più alto tabellare femminile di 938.05 punti, argento per Clizia Borrello con 1.05.79 (888.43), mentre Valentina Lugano con 1.05.87 (877.49) si aggiudica le M35.

50 farfalla
Al comando della classifica tabellare il primatista M50 Andrea Toja con 27.75 (949.19), seguito da Stefano Vaghi M55 con 29.17 (933.84) e Stefano Iacobone M30 26.59 (911.62), mentre il più veloce al tocco è stato l’M25 Iaroslav Anfossi con 26.35 (905.12). Migliori risultati femminili per Raffaella Svelto M45 con 33.39 (880.20) e Giulia Pastore M25 in 31.80 (861.32).

100 rana
Si chiude con il record italiano M80 Gabriella Tucci, il suo 2.05.21 da 936.11 è la migliore prestazione di specialità. Segue il podio M35 maschile con la vittoria di Enrico Carnemolla in 1.07.64, davanti a Emanuele Polara e Riccardo Terno rispettivamente in 1.07.86 e 1.08.41 (921.35, 918.36 e 910.98). Segnaliamo inoltre le vittorie di Ambra Niccolini M25 in 1.19.94 (874.78) e Francesca Pastore M35 in 1.25.57 (838.61).

(Foto: R. Consilvio)

 

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>