Select Page

Tanta resa e un po’ di attesa: 39 podi e 6 record italiani al day 3 degli Europei Master

Tanta resa e un po’ di attesa: 39 podi e 6 record italiani al day 3 degli Europei Master

Giro di boa ai Campionati Europei Master di Londra, anche la terza e (per ora) più lunga giornata di gare è terminata intorno alle 22 ora locale (al sincro ieri è andata peggio con le 22.45 circa!).

I numeri delle start list fanno presagire che domani sarà la giornata più “calda” in termini di gestione dell’evento, basti pensare all’apertura con le 199 batterie maschili di 100 stile libero. Ma torniamo a oggi…

Abbiamo già parlato dei successi azzurri della mattina nei 200 farfalla 50 dorso (leggi QUI) andiamo a vedere se sono stati altrettanto bravi nei 100 rana, 400 stile libero maschili e nella mistaffetta mista.

Ori

Argenti

Bronzi

La terza gara della giornata- i 100 rana – portano in dote all’Italia altre 9 medaglie con 5 ori, 3 argenti e un bronzo e quattro nuovi primati nazionali.

Le “gemelle” della rana nostrana M50 ricalcano la doppietta della mezza distanza con Monica Corò (Stile libero) alla vittoria in 1:18.52 davanti a Marzena Kulis (Nuotopiù) seconda in 1:19.62 lasciando a più di 6″ le altre avversarie.
Arriva finalmente l’oro per l’M45 Sabina Vitaloni (Derthona nuoto) dopo i due argenti delle prime due aggiornate vince in 1:18.51, nella stessa categoria chiude 7ª Wanya Carraro (Forum Assago) con 1:22.79.

Il bronzo M25 di Carla Venice (RN Legnano) con 1:14.21 vale il nuovo primato italiano che migliora i suo precedente di 1:15.48, così come la 4ª posizione di Liana Corniani (Forum SC) nelle M60 con 1:33.32 poverizza il precedente 1:38.37 della Vallone.

Gli uomini non sono da meno e aprono le danze con la vittoria M70 di Alberto Sica (Malaspina SC) corredata dal nuovo record italiano di 1:27.65 (prec. Claudio Negri 1:27.70), si prosegue con l’oro di Carlo Travaini (Acqua1village) che per un solo centesimo brucia sulle piastre l’ucraino Syvolap vincendo in 1:11.68.
L’M40 Simone Battiston (Forum SC) conquista la medaglia più pregiata con il crono di 1:08.47, mentre l’argento M30 di Andrea Cavaletti (Team Marche) in 1:05.00 vale anche il nuovo primato nazionale che va a sostituire l’1:05.13 di Ramelli del 2009. Chiude 8° Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) con 1:07.34.

Piazza d’onore M45 per Alberto Montini (AICS Aquarè) con il crono di 1:07.74, mentre si distinguono nelle categorie più alte Roberto Ruggieri (Malaspina SC) 6° i 1:29.98 e il primatista M55 Andrea Florit (Padovanuoto) M55 con 1.16.66.
Fra i più giovani segnaliamo la prova dell’M35 Mattia Masperi (Can Garda Salò) 5° in 1:08.77 e di Francesco Calcara (Forum Assago) sempre 5° ma negli M25 con 1:06.76 seguito da altri tre italiani in 7ª, 8ª e 9ª posizione Bruno Daniele, Daniele Dissegna e Marco Suriani.

ciao Emanuele…

Un grave lutto ha colpito la Redazione di Corsia4. Una perdita che non ci permette di guardare avanti, di continuare a coltivare questo progetto che con tanta passione proprio Emanuele aveva fatto nascere insieme a noi. Un team, una cerchia di amici con la stessa...
Read More

TYR Pro Swim Series: a Indianapolis è Ledecky show

Quarto appuntamento stagionale per le TYR Pro Swim Series direttamente da Indianapolis. Dopo l’ultima tappa di Mesa (leggi il REPORT) dove i big americani ancora sonnecchiavano o erano addirittura assenti, Indianapolis regala probabilmente la miglior tappa del neonato...
Read More

Swim Stats, Il Re della Piscina

Chi è il più forte atleta nella storia dei 100 metri stile libero? Come nell’atletica i 100 metri piani, così nel nuoto i 100 metri stile libero sono da sempre considerati la “Gara Regina” di tutto il programma. Se escludiamo l’edizione del 1900 e quella del 1904...
Read More

Speciale MasterS, 18° Memorial Bettiol il raduno dei nuotatori

  Data: 18/19 maggio 2018 Sede: Treviso – Piscina del circolo natatorio comunale Vasca: 50 metri – 8 corsie Organizzazione: Natatorium Treviso [ranking_table_single 1st_name="Acquaviva 2001" 1st_country="VEN" 1st_time="67:251:26" 2nd_name="Nuotatori Padovani"...
Read More

Open Water FINA World Series: quanto sono azzurre queste Seychelles!

Azzurre, e cristalline, le acque dell’Oceano Indiano che baciano questo arcipelago paradisiaco, sebbene gli alisei in forza abbiano portato qualche temporale burrascoso sul campo gara di Beau Vallon. Azzurre, e anche prepotentemente tricolori, queste World Series...
Read More

Glasgow 2018, contributi e premi dei prossimi Campionati Europei

Un'estate all'insegna dello sport per la città di Glasgow che ospiterà diverse manifestazioni contintentali dal 2 al 12 agosto prossimi, oltre agli sport acquatici si disputeranno infatti i Campionati Europei di altre discipline: ciclismo, golf, ginnastica,...
Read More

La forma dell’Acqua

Abbiamo parlato tante volte di quanto il nuoto ci metta a nudo di fronte alle nostre paure, costringendoci ad affrontare i più grandi limiti e a superarci, sul cronometro ma anche nei nostri profondi ostacoli caratteriali. Meno spesso ci siamo soffermati a riflettere...
Read More

Pagellino SuperMaster 2017-18: Brescia, Cagliari, Cosenza, Messina e San Marino a confronto

Un fine settimana tutto in vasca olimpionica per il circuito Supermaster che vede disputarsi cinque manifestazioni: il 13° Trofeo San Marino si laurea miglior trofeo della settimana e registra due nuovi record nazionali, segue il 5° Trofeo Europa SC di Brescia che...
Read More

Acque Libere, la nuova stagione al via con più attenzione alla Sicurezza e alla Tutela Ambientale

La stagione Open Water della Federazione Italiana Nuoto prenderà ufficialmente il via a fine maggio con le prime manifestazioni del Grand Prix Nazionale, ma ha avuto un sostanzioso prologo gia il 7 aprile quando presso il Centro Federale di Ostia si è tenuta l'annuale...
Read More

Fondo in collegiale a Piombino in vista della 2ª tappa FINA World Series alle Seychelles

La stagione del Nuoto in Acque libere si appresta ad entrare nel vivo: domenica 20 maggio per la prima volta il continente africano ospiterà una tappa della FINA World Series, le isole Seychelles si preparano ad accogliere gli atleti per la seconda tappa della...
Read More

Anche i 400 stile libero maschili, come in apertura di campionati gli 800, parlano azzurro con 2 ori e 3 argenti. Samuele Pampana (Nuotopiù) si regala il terzo successo M40 con il crono di 4:13.30, negli M35 Nicola Nisato (N veneziani) oltre all’oro nuota il nuovo record italiano con 4:10.02 che apparteneva dal 2008 a Piovesan con 4.10.54.

Il primo argento in ordine cronologico arriva dall’M80 Giuseppe Billotta (CN Bastia) con 6:56.08, quindi negli M50 Gian Luca Sondali (CC Aniene) è secondo con 4:31.85 mentre Alessandro Gesini (N milanesi) chiude 4° in 4:38.41 e Roberto Brunori (AICS Aquarè) 7° in 4:41.18.
Alta concentrazione azzurra negli M30 con il 2° posto di Yuri Gotti (AICS Aquarè) in 4:12.22 e altri quattro italiani dall’8° all’11° posto, in ordine: Lorenzo Giovannini, Davide Freschet, Giovanni Brazzale e Andrea Guarin.

Segnaliamo inoltre il 5° posto di Salvatore Deiana (Rapallo nuoto) negli M70 con 6:02 netti e nella categoria più giovane, M25, le prove di Marco Urbani 5° in 4.21.13, Entoni Cantello 6° in 4.21.64 e Alessandro Foglio 8° in 4:23.47.

Chiudono la terza giornata le MiStaffette miste con altri due podi e un record italiano:
argento M160-199 AICS Aquarè Mafeco: Tersar, Montini, Ciocilteu, Degrassi 1:57.73
bronzo M120-159 RN Legnano: Federici, Venice, Bozzato, Garzonio 1:55.86

M240-279 Forum SC: Sordelli, Stentella, Corniani Inghirami 2.23.01 RI (prec. Forum SC 2:23.45)

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>