Dura la vita per noi nuotatori: insidiose e piccole minacce si aggirano sul bordo vasca e in acqua, minando la salute della nostra pelle.

Stiamo parlando delle verruche, un vero e proprio incubo per gli avventori delle piscine.

Ma cosa sono le verruche?

Per la precisione si tratta di infezioni cutanee indotte dal Virus del Papilloma Umano: il virus penetra nella pelle, soprattutto di mani e piedi, e replicandosi la infetta. Si presentano come piccole protuberanze cutanee, semisferiche, talvolta dolenti, dalla sfumatura giallo/grigiastra con una macchia scura al centro.

Ovviamente la diagnosi di un’infezione da HPV [Human Papilloma Virus NdR] va stabilita dal dermatologo, che provvederà quindi successivamente a consigliare una terapia adeguata per la rimozione della verruca.

Cosa possiamo fare invece per prevenire ed evitare tale fastidioso problema?

Iniziamo con qualche pratico consiglio a livello di comportamento corretto da tenere nell’ambiente piscina e spogliatoio:

  • utilizzare sempre le ciabatte
  • lavare sempre teli ed accappatoi a 40°-60°
  • fare sempre la doccia prima dell’ingresso in acqua
  • utilizzare la vaschetta lava piedi poichè contiene disinfettante
  • usare negli spogliatoi un tappetino personale per evitare il contatto con il pavimento
  • prima di lasciare l’impianto farsi subito la doccia per lavare via residui dell’acqua della vasca

Il giro del mondo fra i Trials in vasca

Pronti per un giro del mondo in pochi minuti? Non serve nemmeno una mongolfiera, ci basta buttarci a capofitto tra i risultati dei Trials sparsi negli angoli più opposti del mondo! Dopo quanto visto in Russia e Giappone altri atleti in questi giorni hanno coronato il...

Europei 2021 | I 48 nuotatori convocati per Budapest

Saranno 48 i nuotatori - 21 donne e 27 uomini -  che rappresenteranno l'Italia ai prossimi Campionati Europei che si disputeranno dal 17 al 23 maggio di Budapest. Il Direttore tecnico Cesare Butini, in accordo con la Direzione Tecnica delle Squadre Nazionali, ha...

Fatti di nuoto weekly: Best in the World

Buon mercoledì a tutti e bentornati su Fatti di nuoto weekly. Questa settimana parliamo non di uno, non di due, ma di ben tre BEST IN THE WORLD. Partiamo da quello ufficiale, il migliore di tutti i tempi.IAN THORPE Chi aveva pensato (giustamente) a Phelps non ha...

Zona Mista, il DS della Nuotatori Salvetti: “i Centri Sportivi vogliono lavorare”

​Domenico Acerenza con la sua riflessione verso gli impianti sportivi e i gestori ci ha fornito il collegamento perfetto, per introdurre la chiacchierata che abbiamo avuto il piacere di condividere con il Direttore Sportivo di una piscina romana, la Polisportiva...

TYR Pro Series #3 | A Mission Viejo ottima Ledecky, Dressel “in progress”

Il nuoto USA passa da Mission Viejo, California, per la tappa di aprile delle TYR Pro Swim Series 2021. Visto l’avvicinarsi del periodo più importante dell’anno, quello che porterà ai Trials e di conseguenza alle Olimpiadi, molti dei top swimmer americani si sono...

Trials Giappone, a Tokyo le sfide per le Olimpiadi di casa

Immaginatevi di essere tra gli atleti più forti del mondo e di poter disputare le Olimpiadi proprio a casa vostra. Una combinazione perfetta, che per i bimbi giapponesi non capitava dal 1964. Arriva però una pandemia mondiale che rinvia tutto di un anno. Resti tra i...

È importante poi seguire alcuni consigli a livello alimentare per aiutare il nostro corpo a prevenirle e combatterle.

Per prima cosa è preferibile evitare gli zuccheri saturi, in quanto riducono la capacità del sistema immunitario di combattere i virus che causano le verruche. Al loro posto è consigliabile consumare una grande quantità di frutta e verdura, che con i loro antiossidanti formano un vero e proprio “arsenale di difesa”: soprattutto cibi ricchi di vitamina E come oli vegetali, noci, semi, verdure a foglia larga, aglio, patate dolci, riso, semi di girasole,cereali e farine integrali.

È preferibile infine mangiare cibi crudi e freschi: gli alimenti processati non sono ottimali per rinforzare le nostre difese naturali.

Va menzionata in particolare l’efficacia della curcuma, la cui sostanza farmacologicamente attiva, la curcumina appunto, grazie all’attività antiossidante rallenta la proliferazione virale e previene le recidive.

Recenti studi hanno infine sottolineato come, tra i frutti, la papaia sembra avere un ruolo particolare nel contrastare l’azione del Papilloma Virus, grazie ad alcune componenti quali acido folico, riboflavina, tiamina e vitamina B12.

Grazie a tali piccoli, ma facili, accorgimenti permettiamo al nostro organismo di essere più forte e contrastare l’attacco di questi antipatici “nemici”, vivendo ancor più serenamente il tempo trascorso in vasca.

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

0Shares
0