Il tradizionale report-tour Master continua il suo viaggio e dopo le tappe di Gallarate, Terni e Canosa (leggi QUI) fa fermata a Caldiero, quindi a Napoli.

Partiamo dal Nord, dove tornano a crescere, nonostante la concomitanza con i Campionati europei Master di Londra, i numeri del Trofeo Terme di Giunone: alla ventiseiesima edizione di uno dei trofei più longevi del circuito, organizzato dalla società Nuoto Giunone presso la Piscina delle Terme di Giunone, vasca scoperta da 50 metri e 8 corsie, hanno infatti preso parte 643 atleti in rappresentanza di 79 società.
Migliore prestazione assoluta per l’M45 Fabio Pianca Spinadin (Nottoli Nuoto), che nei 50 rana ha nuotato in 31”26 (966,09 punti) – tempo che a Londra gli sarebbe valso un bronzo – e che si è anche aggiudicato il Trofeo “Simone Fabbri” per il punteggio più alto nelle due gare disputate. Tra le donne è invece stata la M50 Monica Vaccari (Padovanuoto) a stabilire la migliore prestazione grazie al suo 1’14”93 (939,01 punti) nei 100 farfalla.
Ad aggiudicarsi il trofeo è stata la società 2001 Padova (39.347,89 p) davanti al Team Euganeo (31.349,89 p) e alla Acquaviva 2001 (30.098,92 p).

Il 26° Trofeo Terme di Giunone ha anche chiuso il lungo programma del Grand Prix Veneto Master, che includeva, oltre ai Campionati regionali, otto trofei. Ad aggiudicarsi il primo posto della classifica femminile è stata la M50 Monica Corò (Stilelibero) con 5012,69 punti; secondo posto per la M25 Giulia Cecchinello (Acquambiente) con 4.694.37 punti e terzo per la M30 Martina Benetton (Natatorium Treviso) con 4.673,64. Tra gli uomini in vetta alla graduatoria troviamo l’M30 Enrico Catalano (Serenissima NC) con 4.872,60 punti, mentre al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente l’M40 Andrea Marcato (CN Strà) con 4.813,14 punti e Fabio Pianca Spinadin con 4.789,85.

Vediamo di seguito i migliori risultati del 26° Trofeo Terme di Giunone

Aqua Sphere ‘una lente per ogni occasione’ con Kayenne

Che tu sia un nuotatore di acque libere o di piscina, sai benissimo quanto sia importante la scelta dell'occhialino giusto. Non solo per la forma anatomica che si deve adattare al tuo viso, per le possibili personalizzazioni dalla misura dell'elastico al "ponte sul...

Da Livigno a Siracusa per i collegiali pre-Europei di Budapest

Il prossimo evento internazionale per la Nazionale, che porta verso le Olimpiadi di Tokyo, sono i Campionati Europei di Budapest in programma dal 17 al 23 maggio prossimi. In attesa della formalizzazione ufficiale della Nazionale, oltre ai qualificati dei Campionati...

ItalNuoto e Olimpiadi | Sydney 2000, il primo argento di Massimiliano Rosolino

Basta guardare le immagini delle finali di Atlanta 1996 e, poi, quelle di Sydney 2000, per capire quanto il nuoto cambi nel quadriennio conclusivo del millennio. Non è solo l’apparizione dei primi body, su tutti quello totale di Ian Thorpe, a modificare l’impatto...

Nasce il Coordinamento associazioni gestori impianti natatori

Uniti per tutelare 4.000.000 di italiani che frequentano le piscine e 2000 imprese sportive che gestiscono impianti natatori AGISI, ASSONUOTO, Insieme si vince, Piscine del Piemonte e SIGIS per la sussistenza del settore che coinvolge più di 2.000 impianti natatori,...

Fatti di nuoto weekly: Hype

Mercoledì è arrivato e così anche Fatti di nuoto Weekly, il vostro rito settimanale per rimanere aggiornati sul nuoto e dintorni. Questa settimana c’è molto di cui parlare, quindi partiamo subito, inevitabilmente, dagli Assoluti.- 113 A TOKYO Trovatemi un aggettivo...

Swim Stats, l’analisi in numeri degli Assoluti 2021

Dopo due anni esatti di assenza, i Campionati Nazionali Assoluti sono tornati, pur con tutte le precauzioni e le limitazioni del periodo, a ravvivare il calendario natatorio italiano. Esattamente come previsto per l’edizione 2020, saltata poi a causa del Covid-19, la...

Assoluti 2021 day 4 | Alberto Razzetti illumina l’ultima giornata con record e pass olimpico

Siamo arrivati all’ultimo pomeriggio di finali degli Assoluti 2021, con gli ultimi posti disponibili per volare a Tokyo per i Giochi Olimpici o passare da Budapest per i Campionati Europei. Lo Stadio del Nuoto di Riccione, popolato di soli tecnici e atleti come usuale...

Assoluti 2021 day 2 | Martinenghi stellare, 800 con pass per Greg e Quadarella

Tokyo chiama, risponde Riccione! Day 2 in quel dello Stadio del Nuoto. Se la seconda giornata di Campionati Italiani Assoluti sarà come la prima, siamo pronti a goderci un grande spettacolo. Il programma promette bene, e come abbiamo capito ieri le sorprese possono...

Assoluti 2021 day 3 | Pellegrini alla quinta Olimpiade, Carraro e Martinenghi da record

Eccoci pronti per le finali del Day3. La manifestazione è al terzo quarto del suo programma, e la mattinata ha fornito un assaggio alle gare che saranno infuocate anche oggi con il record italiano dei 50 rana di Nicolò Martinenghi. Un tempo di assoluto valore mondiale...

Assoluti 2021 day 1 | Sara Franceschi vola a Tokyo, splendida Panziera

La caccia alle Olimpiadi è ufficialmente al via! Riccione apre le porte al nuoto azzurro, riabbracciando il sapore di cloro lasciato pochi giorni prima del Natale. Se allora si sperava di vivere questi giorni con maggiore spensieratezza, putroppo poco è cambiato. Un...

100 do
M35 Sara Cracco (Arca) – 1’13”30 e 909,96 p
M25 Simone Drusian (Arca) – 1’02”79 e 917,50 p

100 fa
M50 Monica Vaccari (Padovanuoto) – 1’14”93 e 939,01 p
M25 Edoardo Boscaro (CN Stra) e Marco Luperini (SC Verona) – 1’02”42 e 879,05 p

100 ra
M25 Irene Bonora (Sport Management Lombardia) – 1’21”70 e 895,59 p
M25 Alessandro Doria (Gabbiano) – 1’07”98 e 930,71 p
M55 Gaetano Delli Guanti (Natatorium Treviso) – 1’19”46 e 926,76 p

100 sl
M25 Samantha Negroni (Clorolesi Treviglio) – 1’04”26 e 908,03 p
M35 Barbara Zannol (Città Sport Vicenza) – 1’04”58 e 916,69 p
M50 Monica Vaccari – 1’08”72 e 918,36 p
M25 Alessandro Ramon (Merano) – 55”52 e 922,19 p

200 mx
M45 Silvia Canazza (Amatori N) – 2’52”97 e 881,42 p
M50 Paolo Piola (Molinella N) – 2’40”42 e 880,63 p

50 sl
M35 Barbara Zannol – 29”32 e 911,66 p
M25 Mattia Lincetto (SC Noale) – 24”81 e 934,30 p
M45 Fabio Pianca Spinadin (Nottoli N) – 26”67 e 917,89 p

50 ra
M25 Claudia Bevilacqua (Amatori N) – 37”48 e 879,94 p
M45 Fabio Pianca Spinadin – 31”26 e 966,09 p

Staffetta 4×50 sl
f M120-159 Nuoto Vicenza Libertas (Cantiani-Casaro-Mariano-Pitton) – 2’03”82 e 903,41 p
f M160-199 Città Sport Vicenza (Rigon-Malaguti-Fedeli-Zannol) – 1’59”35 e 958,53 p
m M120-159 Sporting Club Noale (Lincetto-Pastrello-Vianello-Favaro) – 1’44”42 e 918,79 p
m M200-239 Padovanuoto (Pavanello B.-Pavanello A.-D’Alba-Pinto) – 1’52”65 e 918,69 p

 

L’8° Trofeo Il Gabbiano si è svolto domenica 29 maggio presso la piscina olimpionica coperta “Scandone” di Napoli. 385 i Master partecipanti e 48 le società che si sono giocate la classifica finale: primeggia la squadra di casa Il Gabbiano Napoli con 49.762,48 che lascia il trofeo alla Portofiori San Mauro nuoto (48.955,20 p) a completare il podio la Circolo Canottieri Napoli e la Roberto Zeno Posillipo (41.539,05 e 33.069,52 p).
Il Trofeo è gemellato con il Memorial Rolando Pinacoli che si svolto ad aprile a Gualdo Tadino: al termine della manifestazione sono state effettuate le premiazioni della combinata con prodotti tipici locali: 1° Francesco Minosi (Adriatika nuoto), 2ª Simona Lessi (Adriatika nuoto), 3° Salvatore Mollo (Centro Ester).

Non mancano i record italiani: l’inossidabile Nora Liello nei 50 farfalla M85 nuota in 1.23.62 andando a riempire la casella vuota nella tabella dei primati nazionali, mentre il quartetto M240-279 della staffetta 4×200 stile libero uomini Robertozeno Posillipo La Monica, Vallone, Fiorello Acquaviva con 10.35.83 va a sostituire il precedente 12.55.94 della Polisportiva Garden Rimini.

Autore delle due migliori prestazioni del trofeo – quindi vincitore del premio speciale “Coppa Aldo Caputi” – Giorgio Borrelli (Portofiori S.Mauro N) che nei 50 farfalla M25 con 26.19 raccoglie 940.82 punti e nella doppia distanza con 59.00 ne fa 930.00. Seguono il 50 rana M45 di Raffele Felisati (Nautilus) con 33.48 (902.03 p) e il 50 stile libero di Salvatore Esposito (CC Napoli) oro M35 in 26.13 (896.29 p).

Fra le donne il miglior risultato è il 50 farfalla di Simona Messuri (SC Flegreo) oro M45 in 33.33 (886.59 p), seguita da Serena D’Ercole (Portofiori S.Mauro N) prima nei 50 dorso M25 in 34.98 (869.93 p) e da Daniela Calvino (Nantes Club Masters NA) per gli 800 stile M45 vinti in 11.12.80 (864.98 p).

 

(foto copertina: FB Tiziana Raiteri)

Share and Enjoy !

0Shares
0