Il tradizionale report-tour Master continua il suo viaggio e dopo le tappe di Gallarate, Terni e Canosa (leggi QUI) fa fermata a Caldiero, quindi a Napoli.

Partiamo dal Nord, dove tornano a crescere, nonostante la concomitanza con i Campionati europei Master di Londra, i numeri del Trofeo Terme di Giunone: alla ventiseiesima edizione di uno dei trofei più longevi del circuito, organizzato dalla società Nuoto Giunone presso la Piscina delle Terme di Giunone, vasca scoperta da 50 metri e 8 corsie, hanno infatti preso parte 643 atleti in rappresentanza di 79 società.
Migliore prestazione assoluta per l’M45 Fabio Pianca Spinadin (Nottoli Nuoto), che nei 50 rana ha nuotato in 31”26 (966,09 punti) – tempo che a Londra gli sarebbe valso un bronzo – e che si è anche aggiudicato il Trofeo “Simone Fabbri” per il punteggio più alto nelle due gare disputate. Tra le donne è invece stata la M50 Monica Vaccari (Padovanuoto) a stabilire la migliore prestazione grazie al suo 1’14”93 (939,01 punti) nei 100 farfalla.
Ad aggiudicarsi il trofeo è stata la società 2001 Padova (39.347,89 p) davanti al Team Euganeo (31.349,89 p) e alla Acquaviva 2001 (30.098,92 p).

Il 26° Trofeo Terme di Giunone ha anche chiuso il lungo programma del Grand Prix Veneto Master, che includeva, oltre ai Campionati regionali, otto trofei. Ad aggiudicarsi il primo posto della classifica femminile è stata la M50 Monica Corò (Stilelibero) con 5012,69 punti; secondo posto per la M25 Giulia Cecchinello (Acquambiente) con 4.694.37 punti e terzo per la M30 Martina Benetton (Natatorium Treviso) con 4.673,64. Tra gli uomini in vetta alla graduatoria troviamo l’M30 Enrico Catalano (Serenissima NC) con 4.872,60 punti, mentre al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente l’M40 Andrea Marcato (CN Strà) con 4.813,14 punti e Fabio Pianca Spinadin con 4.789,85.

Vediamo di seguito i migliori risultati del 26° Trofeo Terme di Giunone

Toyota US Open Championships: McIntosh WRJ e Ledecky al top

Negli States si fa sul serio e in attesa dei Mondiali in corta, in programma a Melbourne dal 13 al 18 dicembre, ci sono i Toyota US Open Championships a rubare la scena! A Greensboro viene frantumato un World Record Junior, diversi record dei campionati e oltre a...

Swim Stats, Mondiali: i numeri che ci portano a Melbourne 2022

Il 2022 del nuoto internazionale si concluderà con la sedicesima edizione dei Mondiali in vasca corta, manifestazione tra le più giovani del panorama e che solamente un anno fa, causa posticipo per la pandemia, ha visto l’ultima edizione svolgersi ad Abu Dhabi dal 16...

Fatti di nuoto Weekly: parliamo di Mondiali? La top 5 del 2021

Mancano due settimane all’inizio della rassegna iridata in vasca corta, la distanza giusta per iniziare a pensarci seriamente. I ricordi di Abu Dhabi 2021 sono ancora freschi nella nostra memoria, pronti per essere richiamati e messi in una top 5. Ecco i cinque...

Orange Cup di Salvamento, l’Italia vince anche a Eindhoven

Si è disputata sabato 26 e domenica 27 novembre, a Eindhoven, la Orange Cup uno dei primi appuntamenti stagionali del nuoto per salvamento internazionale insieme alla German Cup della scorsa settimana. La manifestazione ha registrato il record di presenze con 610...

FINP Assoluti invernali in corta, 5 record del mondo e 3 europei

La piscina comunale di Fabriano ha ospitato i Campionati Italiani Assoluti invernali in corta di nuoto paralimpico, che si sono disputati sabato 26 e domenica 27 novembre. Oltre 170 atleti, in rappresentanza di 64 società italiane, sono scesi in vasca per questo primo...

Solidarity Games, a Kazan in vasca russi e bielorussi. Kolesnikov WR!

​Riecco i russi! Impossibilitati a gareggiare negli eventi interazionali, Kolesnikov e compagni scendono in acqua in casa, a Kazan, per i Solidarity Games ai quali prendono parte anche i nuotatori bielorussi. Un record mondiale, due europei, diversi nazionali e...

Roma 2022 | Revisione dei Risultati della 25 km: 5 medaglie per l’Italia

Ai recenti Campionati Europei di Roma 2022, la 25 km di Open Water maschile e femminile erano state interrotte a causa delle cattive condizioni atmosferiche e, in particolare, di un mare particolarmente mosso e ondoso, che rendeva pericolosa la prosecuzione della...

Il calendario della LEN Open Water Cup 2023

A una settimana dalla presentazione del FINA Open Water Tour 2023 anche la LEN presenta il calendario delle acque libere per la nuova stagione: LEN Open Water Cup 2023. Il circuito LEN sarà composto da sei tappe e si svolgerà dal 19 marzo con l'apertura a Eilat (ISR)...

Fatti di nuoto Weekly: Guai, Speranze e Imprese

Sulla strada verso Melbourne, e verso la conclusione di un 2022 strano ma bellissimo, si parla di guai, speranze ed imprese. Come sempre puntuali, come sempre il mercoledì, come sempre "sulle colonne" di Fatti di nuoto Weekly.Golden Goggles I premi del nuoto USA sono,...

Intervista a Betta Carbone, autrice di Mal di Sport

Il punto di partenza è il lockdown, un periodo che rimarrà tristemente nella memoria di tutti noi, per motivi diversi ma che spesso ci accomunano. Il punto di arrivo è l’amore per lo sport, “l’unico vero antistress tra i marosi della vita“, uno scoglio sicuro dal...

100 do
M35 Sara Cracco (Arca) – 1’13”30 e 909,96 p
M25 Simone Drusian (Arca) – 1’02”79 e 917,50 p

100 fa
M50 Monica Vaccari (Padovanuoto) – 1’14”93 e 939,01 p
M25 Edoardo Boscaro (CN Stra) e Marco Luperini (SC Verona) – 1’02”42 e 879,05 p

100 ra
M25 Irene Bonora (Sport Management Lombardia) – 1’21”70 e 895,59 p
M25 Alessandro Doria (Gabbiano) – 1’07”98 e 930,71 p
M55 Gaetano Delli Guanti (Natatorium Treviso) – 1’19”46 e 926,76 p

100 sl
M25 Samantha Negroni (Clorolesi Treviglio) – 1’04”26 e 908,03 p
M35 Barbara Zannol (Città Sport Vicenza) – 1’04”58 e 916,69 p
M50 Monica Vaccari – 1’08”72 e 918,36 p
M25 Alessandro Ramon (Merano) – 55”52 e 922,19 p

200 mx
M45 Silvia Canazza (Amatori N) – 2’52”97 e 881,42 p
M50 Paolo Piola (Molinella N) – 2’40”42 e 880,63 p

50 sl
M35 Barbara Zannol – 29”32 e 911,66 p
M25 Mattia Lincetto (SC Noale) – 24”81 e 934,30 p
M45 Fabio Pianca Spinadin (Nottoli N) – 26”67 e 917,89 p

50 ra
M25 Claudia Bevilacqua (Amatori N) – 37”48 e 879,94 p
M45 Fabio Pianca Spinadin – 31”26 e 966,09 p

Staffetta 4×50 sl
f M120-159 Nuoto Vicenza Libertas (Cantiani-Casaro-Mariano-Pitton) – 2’03”82 e 903,41 p
f M160-199 Città Sport Vicenza (Rigon-Malaguti-Fedeli-Zannol) – 1’59”35 e 958,53 p
m M120-159 Sporting Club Noale (Lincetto-Pastrello-Vianello-Favaro) – 1’44”42 e 918,79 p
m M200-239 Padovanuoto (Pavanello B.-Pavanello A.-D’Alba-Pinto) – 1’52”65 e 918,69 p

 

L’8° Trofeo Il Gabbiano si è svolto domenica 29 maggio presso la piscina olimpionica coperta “Scandone” di Napoli. 385 i Master partecipanti e 48 le società che si sono giocate la classifica finale: primeggia la squadra di casa Il Gabbiano Napoli con 49.762,48 che lascia il trofeo alla Portofiori San Mauro nuoto (48.955,20 p) a completare il podio la Circolo Canottieri Napoli e la Roberto Zeno Posillipo (41.539,05 e 33.069,52 p).
Il Trofeo è gemellato con il Memorial Rolando Pinacoli che si svolto ad aprile a Gualdo Tadino: al termine della manifestazione sono state effettuate le premiazioni della combinata con prodotti tipici locali: 1° Francesco Minosi (Adriatika nuoto), 2ª Simona Lessi (Adriatika nuoto), 3° Salvatore Mollo (Centro Ester).

Non mancano i record italiani: l’inossidabile Nora Liello nei 50 farfalla M85 nuota in 1.23.62 andando a riempire la casella vuota nella tabella dei primati nazionali, mentre il quartetto M240-279 della staffetta 4×200 stile libero uomini Robertozeno Posillipo La Monica, Vallone, Fiorello Acquaviva con 10.35.83 va a sostituire il precedente 12.55.94 della Polisportiva Garden Rimini.

Autore delle due migliori prestazioni del trofeo – quindi vincitore del premio speciale “Coppa Aldo Caputi” – Giorgio Borrelli (Portofiori S.Mauro N) che nei 50 farfalla M25 con 26.19 raccoglie 940.82 punti e nella doppia distanza con 59.00 ne fa 930.00. Seguono il 50 rana M45 di Raffele Felisati (Nautilus) con 33.48 (902.03 p) e il 50 stile libero di Salvatore Esposito (CC Napoli) oro M35 in 26.13 (896.29 p).

Fra le donne il miglior risultato è il 50 farfalla di Simona Messuri (SC Flegreo) oro M45 in 33.33 (886.59 p), seguita da Serena D’Ercole (Portofiori S.Mauro N) prima nei 50 dorso M25 in 34.98 (869.93 p) e da Daniela Calvino (Nantes Club Masters NA) per gli 800 stile M45 vinti in 11.12.80 (864.98 p).

 

(foto copertina: FB Tiziana Raiteri)

Share and Enjoy !

Shares