Select Page

EuroJunior 2016: seconda giornata, profondo argento!

EuroJunior 2016: seconda giornata, profondo argento!

A mio modesto parere già pronunciare correttamente il nome di Hódmezővásárhely merita la convocazione.
Questa località rimasta negli anni 80, come dimostra la sigla di Bis che si usa per introdurre le premiazioni, scopro avere una piscina mica da ridere. Peccato che le tribune siano un po’ vuote (*) perchè lo spettacolo in vasca non è male.

Intanto subito si spara un bel record del mondo Junior per gradire grazie a Kolesnikov nei 100 dorso uomini in 53″65, tanta roba!

Poi assisto al tentativo di suicidio della inglese Large nei 200 farfalla, passaggio in 1.00.61 pensavo tirasse il botto invece finisce prima in 2’08″87 ultima vasca quasi 35 secondi mi stavo per buttare nel teleschermo del computer. Nella finale nuota Boglarka, ma non è la Kapas, comunque niente male neppure lei mi raccomando eh!

Chi delle magiare non si ferma è la Kesely tipico nome magiaro, come Egerszegi o giù di lì. Doppietta 400 e 800, lei inizia e finisce uguale 4’18”-4’16” negli 800, 2’04”-2’04” nei 400 vedremo se fa i 200 e i 1500 forza Ajna!

Oggi tanta Britannia, la Brexit qui non funziona, vincono anche i 100 stile donne con  la Anderson che spazza tutte con un bel 28 di ritorno e 54″72 e i 200 dorso con la Pugh in 2’11” e spicci! Porca pupazza!

Azzurri protagonisti al Meeting Internazionale di Ginevra

Dagli States all'Europa, precisamente a Ginevra dove il grande nuoto europeo è ripartito con il 52° CIG Challenge International de Genève, in attesa dell'appuntamento clou di inizio 2019, ovvero l'Euro Meet di Lussemburgo. In Svizzera azzurri protagonisti della prima...
Read More

La FINA promuove la sua “Champions Swim Series”

Il 2018 natatorio si era chiuso con l'attesa di una risposta ufficiale della FINA alla "ribellione" di alcuni atleti di spicco del nuoto internazionale - su tutti Adam Peaty - in conseguenza all'annullamento dell'evento Energy for Swim considerato "Not Approved"....
Read More

Nuoto… nessuna distrazione!

Diciamoci la verità, la vita quotidiana non è così entusiasmante o almeno non lo è sempre. Lavoro, famiglia, per non parlare delle bollette, dei pagamenti e oggettive altre noie varie, non ci portano quella passione, quella intensità, quel piacere, quella...
Read More

21° Euro Meet, prima tappa della LEN Swimming Cup: 15 azzurri convocati

La stagione in vasca lunga è già iniziata oltreoceano con la prima tappa della TYR Pro Swim Series a Knoxville, è il turno dell'Europa che inaugura un nuovo circuito, la LEN Swimming Cup di cui però al momento si conosce solo la prima tappa ovvero l'Euro Meet di...
Read More

Poker della Ledecky nella prima tappa della TYR Pro Swim Series a Knoxville

Si parte! La TYR Pro Swim Series è iniziata la settimana scorsa - 9/12 gennaio - e per la prima volta questa stagione abbiamo rivisto al via alcuni nomi importati, uno su tutto quello di Katie Ledecky. È stata proprio la pluri-campionessa olimpica l'asso da novanta...
Read More

Training Lab, le basi scientifiche del sistema di allenamento USRPT

Dalla testimonianza di Michael e Peter Andrew sulla metodologia di allenamento USRPT - Ultra-Short-Race-Pace-Training - notiamo un’idea molto semplice di allenamento, molto basilare e quasi scontata, perché basata sul principio della specificità. Da un punto di vista...
Read More

Road to… tutti gli appuntamenti da non perdere per questo 2019

Stappato lo spumante e mangiato il panettone, con l'Epifania tutte le feste sono state messe in archivio, così anche la vasca corta e dai primi giorni di gennaio la testa di tutti è rivolta al grande appuntamento estivo dei Campionati Mondiali di Gwangju. Caccia...
Read More

Nuoto e fondo: i collegiali degli Azzurri fra mare e montagna

Stagione di vasca corta conclusa e vacanze archiviate, si pensa a lavorare per i nuovi obiettivi: una selezione di azzurrini sotto la guida di Walter Bolognani ha già completato il collegiale a San Marino, mentre i velocisti sono radunati a Livigno. A breve i...
Read More

StaffettOna in ricordo di Severino Rossini: a Legnano sport e beneficienza

Grande successo a Legnano per l'edizione 2019 della StaffettOna della Befana che domenica 6 gennaio ha richiamato oltre 500 atleti fra nuotatori e triatleti per unire sport e beneficienza in ricordo di Severino Rossini, allenatore di nuoto mancato nel 2012 a causa...
Read More

Swim Stats, le progressioni delle graduatorie mondiali e italiane nel 2018

Gli anni pari non olimpici nel nuoto sono solitamente considerati di passaggio perché mancano gli appuntamenti internazionali di rilievo – Giochi ma anche Mondiali in vasca lunga - nei quali gli atleti si esprimono al massimo del loro potenziale. Nonostante ciò, il...
Read More

E gli italioti ragazzi?

Un bel Martinenghi che però nei 200 rana me pias no, troppo basso… però il ritmo c’è, 2’12″95 di cattiveria e terzo argento. La musica del podio sembra Profondo Rosso, qua mi sa che siamo vicini alla Transilvania… o no? Certo le musiche fanno spavento, bisogna aggiornare i deejay magiari.

Ramatelli non pervenuta fino ai 150, poi si ricorda di aprire gli ugelli del turbo ma la gara è già finita davanti.

Belli gli sprinter azzurri, 49″41 Miressi in semi ma anche Izzo 49.73 nella mista stile dove non abbiamo però ragazze all’altezza, la Ongaro ha mangiato pietre e la Cusinato un cancello!  Il bronzo arriva lo stesso anche se la Kesely ci svernicia in 55″6 per fortuna che fa fondo.

Sapete fare meglio di così! Forza azzurri!

Ah già, c’è pure Glessi e la Verona in finale domani, alè!

(*)  La Redazione afferma che le tribune sono stracolme, informazione certa dal luogo: e che a bierre lo streaming da una sensazione diversa… i segni oramai di stanchezza irreversibile si vedono tutti e stiamo pensando a una pensione anticipata: bisogna saper incassare il colpo quando si sbaglia!

(Foto credit: A. Masini/Deepbluemedia LEN Free press)

About The Author

Mauro Romanenghi

Ricercatore per professione, scrittore per passione, allenatore per caso, ma tutto con la massima professionalita'. Nato in Brianza nel 1973, Mauro Romanenghi come il whisky invecchiando migliora ma va preso a piccole dosi. Allenatore dal 1994, dopo la laurea in Scienze Biologiche lavora allo IEO di Milano nel campo della ricerca contro le leucemie e i tumori, e allena nella sua terra di origine quando e come puo' nuoto e salvamento. Collabora col forum di Corsia4 dal 2007, ed e' coautore e pseudoconduttore delle trasmissioni in podcast. Vive ad Arcore (ma non se ne vanta) con la moglie e un cane labrador, i veri angeli ispiratori delle sue cronache.

Ultimi Tweet

?>