Lo sciamano è tornato e dopo il cielo di Kazan ci da le nuove interpretazioni sulle migrazioni dell’umana specie all’Aquatics Centre londinese. Città dove ieri la gigantesca famiglia di Dotto ha portato Carlo Alberto Dotto Odescalchi Della Rovere, il nuovo rampollo erede delle fortune dei Dotto al cambio della guardia per abituarlo alla vita in società.

Dopo i festeggiamenti dura fatica per Dotto, come si dice in toscano. E la vasca secca (nel senso che è una…come dice il buon Mecasacchi, non che è secca) fa male al ragazzo. Per fortuna, pensate se era secca!

Oggi siamo tutti belli contenti. Piena si sente Martina Carraro, ma di che non si sa che è magra come un acciuga…piena pure la Polieri, felice come il topo sul gruviera, come il cacio sui maccheroni, come Bip Bip quando il Will Coyote si spantega nel burrone. Intanto è la prima qualificata per Rio da questi Europei…

Fatti di nuoto Weekly: C’è chi cambia squadra, chi il lavoro e chi purtroppo lo perde

Bentornati su Fattidinuoto Weekly, che dopo qualche numero speciale di approfondimento (su temi che riaffronteremo nelle prossime edizioni) torna nella versione originale, quella delle news sul mondo del nuoto e dintorni. Pronti?Nuotomercato USA In un periodo avaro di...

Corsia Master, tutto pronto per il 25° Forum Master Sprint

Il 2022 del movimento Master laziale riparte dal 25° Trofeo Forum sprint in programma il 16 gennaio presso la piscina coperta del Circolo Forum Roma Sport Center. Nonostante i tanti eventi annullati a causa del perdurare della pandemia, il trofeo organizzato dalla...

Corsia4 Awards: i nostri premi al 2021 del nuoto

​Il 2022 è appena iniziato ed ha mandato definitivamente in archivio un anno solare che, sportivamente parlando, è stato ricco di emozioni e di grandi avvenimenti, alcuni dei quali francamente indimenticabili. Nelle ultime settimane dell’anno, la tradizione vuole che...

Road to… gli appuntamenti da non perdere in questo 2022

​Buoni propositi per il nuovo anno? Non perdersene una! Di cosa? Delle tante e più gare che il programma del nuoto mondiale è pronto a sfornare (speriamo) in questo 2022 che ci proporrà tra le altre cose, l’accoppiata Mondiale ed Europeo (a Roma!) Nemmeno il tempo...

Fatti di nuoto Weekly: Lia Thomas e gli atleti transgender

Ve lo avevo anticipato e mantengo la promessa: oggi vorrei provare a parlare di Lia Thomas e del caso atleti transgender. Disclaimer: non troverete qui nessuna opinione personale. Sono un maschio, bianco ed etero, nella vita non ho conosciuto discriminazioni e mi...

Caeleb Dressel, il fenomeno che non ti aspetti

Domenica 1 agosto, Caeleb Dressel ha attraversato per l’ultima volta la zona mista del Tokyo Aquatics Centre insieme ai compagni di squadra con i quali ha vinto la gara conclusiva delle Olimpiadi in piscina, la staffetta 4x100 mista. Intorno a lui, che ha nuotato la...

Un Anno di Fatti di nuoto Weekly

La rubrica che state leggendo è nata un anno fa. Durante le vacanze di Natale del 2020 abbiamo pensato che sarebbe stato interessante ed utile avere un luogo nel quale parlare di tutte quelle notizie del mondo del nuoto e dintorni che non riuscivamo ad approfondire...

Swim Stats, i Record e le Graduatorie 2021 in Vasca Corta

Se il vero nuoto si fa in vasca lunga, c’è da dire che nel 2021 non sono mancate le occasioni di vedere grande spettacolo e prestazioni eclatanti anche nella meno nobile (secondo alcuni) vasca da 25. Campionati Europei, International Swimming League, FINA World Cup e...

Swim Stats, i Record e le Graduatorie 2021 in Vasca Lunga

Il 2021 è stato un anno sportivo anomalo: in maniera opposta a quella del suo predecessore (il tristemente famigerato 2020), è stata una stagione piena di eventi e possibilità per andare forte tra le corsie. Anche se le dinamiche di svolgimento di preparazione e...

Fatti di nuoto weekly: il Nuoto italiano scoppia di salute? Le paure dei Gestori

È appena finita l’edizione dei Mondiali in vasca corta più vincente di sempre, quella di Abu Dhabi 2021, che ci restituisce un mondo del nuoto mai così in salute, in un anno sportivo francamente indimenticabile per i colori azzurri.  Tanti atleti di vertice, una base...

Piena di cattiveria anche la Pirozzi che non si leva i sassolini dalle scarpe ma proprio tutte le scarpe per lanciarle non sa neppure lei a chi, visto che è incazzata con il mondo (si può dire incazzata… beh oramai l’ho detto). Insomma, c’è pienezza.
Intanto cappottiamoci dalle risate con Alessia, che oramai riduce la Caporale a una domestica e si fa svestire…Elisabetta riprendi l’autorità se no qui non si sa dove si va a finire. Dove va a finire lo sembra sapere bene Laszlo, forse ha avuto la visione dallo sciamano che gli ha predetto la migrazione sul podio olimpico… la strada è giusta, lui è really confident e noi con lui. Augh!

E mentre l’olandese dal passaporto belga Timmers conduce la sua staffetta all’argento, noi gioiamo per l’ennesima impresa del gemello grosso: miglior frazione di sempre, stavolta la gamba gigia la fa alla Polonia.

In Olanda stanno preparando il sequel di Nightmare Federica… si intitolerà Killing Femke… duecento incubi senza respiro.

Copacabana aspettami, sto arrivando.

Share and Enjoy !

Shares