Lo sciamano è tornato e dopo il cielo di Kazan ci da le nuove interpretazioni sulle migrazioni dell’umana specie all’Aquatics Centre londinese. Città dove ieri la gigantesca famiglia di Dotto ha portato Carlo Alberto Dotto Odescalchi Della Rovere, il nuovo rampollo erede delle fortune dei Dotto al cambio della guardia per abituarlo alla vita in società.

Dopo i festeggiamenti dura fatica per Dotto, come si dice in toscano. E la vasca secca (nel senso che è una…come dice il buon Mecasacchi, non che è secca) fa male al ragazzo. Per fortuna, pensate se era secca!

Oggi siamo tutti belli contenti. Piena si sente Martina Carraro, ma di che non si sa che è magra come un acciuga…piena pure la Polieri, felice come il topo sul gruviera, come il cacio sui maccheroni, come Bip Bip quando il Will Coyote si spantega nel burrone. Intanto è la prima qualificata per Rio da questi Europei…

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 100 farfalla

I 100 farfalla sono tra le pochissime specialità Olimpiche introdotte nel programma prima al femminile - Melbourne 1956 - che al maschile a Città del Messico 1968. Come risultato abbiamo 31 campioni olimpici, 14 uomini e 17 donne, distribuiti su 10 Nazioni, con gli...

Madeira 2024 | La Nazionale azzurra per gli Europei di nuoto paralimpico

Dopo le edizioni del 2016 e del 2021 l'isola di Madeira, torna protagonista ospitando la VII edizione dei Campionati Europei Open 2024. Solo una manciata di giorni dividono i 32 azzurri dall' Europeo che si terrà presso il Complexo de Piscinas Olimpicas do Funchal dal...

Fatti di nuoto Weekly: lo Spirito Olimpico

A 100 giorni esatti dai Giochi di Parigi, Fatti di nuoto weekly va alla ricerca dello spirito Olimpico, quell’impalpabile essenza che ci fa sentire sempre più vicini alle due settimane più belle per ogni sportivo che si rispetti. Pronti?Ancora abusi nel nuoto Prima...

Road to Parigi, il Recap dei Campionati Ungheresi: Milak c’è!

Budapest ospita i Campionati Ungheresi, nuotatori in vasca dal 9 al 12 aprile. In acqua ci sono tutti i big magiari, tra cui il latitante più famoso tricolore Kristóf Milák e la neo mamma Katinka Hosszú. Presente anche una piccola delegazione azzurra che si è distinta...

TYR Pro Series 2024, Huske vola a San Antonio. Bene Dressel e Marchand

Finita la stagione collegiale, negli Stati Uniti si inizia a nuotare in vasca lunga, e si inizia a fare sul serio anche in vista degli appuntamenti più importanti della stagione. Per questo la tappa di San Antonio delle TYR Pro Swim Series era molto attesa: vediamo...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 100 dorso

I 100 dorso fanno parte del programma Olimpico fin dagli albori dei giochi, cioè dal 1908 per i maschi e dal 1924 per le femmine, con l’unica eccezione di Tokyo 1964, quando gli uomini non li disputarono a favore dei 200. Si tratta di una distanza ampiamente dominata...

SwimStats, che segno hanno lasciato i Criteria 2024: scopriamolo con i numeri!

Come ogni primavera che si rispetti, il caldo si fa attendere ma quando esplode si fa sentire. Nello stesso modo, il nuoto italiano attende i Criteria per mettere in mostra tutta la sua salute, che in questo 2024 sembra particolarmente ricca e fiorita.Criteria da...

Criteria 2024, il Recap del Settore Maschile

Dopo le ragazze, sotto con i maschi! Saranno riusciti i ragazzi a far meglio delle colleghe? Allo Stadio del Nuoto di Riccione non c’è un attimo di respiro! Di nuovo tutti in vasca! Scopriamo subito cos’è successo nella sezione maschile dei Criteria 2024! PS: extra...

Fatti di nuoto Weekly: Giochi potenziati e Giochi valorizzati

Nella Fatti di nuoto weekly di oggi parliamo di un paio di argomenti sui quali la discussione è molto animata. Polemiche? No grazie. Commenti costruttivi? Sì, quanti ne volete, qui sotto o sui nostri social. Pronti?Enhanched Games Tradotto significherebbe i Giochi...

Road to Parigi 2024, il Recap dei Trials Britannici

L'Aquatics Centre di Londra ha fatto da palconscenico degli ultimi Trials Britannici che si sono svolti dal 2 al 7 aprile 2024. In campo maschile il leone Peaty è tornato a ruggire, lo stile libero ha dato spettacolo e tutte le staffette tempi alla mano sono davvero...

Piena di cattiveria anche la Pirozzi che non si leva i sassolini dalle scarpe ma proprio tutte le scarpe per lanciarle non sa neppure lei a chi, visto che è incazzata con il mondo (si può dire incazzata… beh oramai l’ho detto). Insomma, c’è pienezza.
Intanto cappottiamoci dalle risate con Alessia, che oramai riduce la Caporale a una domestica e si fa svestire…Elisabetta riprendi l’autorità se no qui non si sa dove si va a finire. Dove va a finire lo sembra sapere bene Laszlo, forse ha avuto la visione dallo sciamano che gli ha predetto la migrazione sul podio olimpico… la strada è giusta, lui è really confident e noi con lui. Augh!

E mentre l’olandese dal passaporto belga Timmers conduce la sua staffetta all’argento, noi gioiamo per l’ennesima impresa del gemello grosso: miglior frazione di sempre, stavolta la gamba gigia la fa alla Polonia.

In Olanda stanno preparando il sequel di Nightmare Federica… si intitolerà Killing Femke… duecento incubi senza respiro.

Copacabana aspettami, sto arrivando.