Select Page

Cagnotto-Dallapè dominano dai 3m, Daley da lode nella piattaforma

Cagnotto-Dallapè dominano dai 3m, Daley da lode nella piattaforma

Cala il sipario anche sulla disciplina dei tuffi ai Campionati Europei con un ultima giornata piena di emozioni che regala ancora una medaglia e del metallo più prezioso!

La prima finale, la piattaforma 10m maschi, ha visto in gara l’azzurro Maicol Verzotto, escluso Vladimir Barbu che aveva chiuso al 15° posto le eliminatorie del mattino. Ma è la sfida DaleyMinibaev a tenere banco.

Per l’Italia è l’ultima gara in programma la più attesa con pronte sulla tavola la coppia Dallapè-Cagnotto dai 3m che ora possiamo dirlo… ha chiuso in bellezza questo campionato!

Facciamoci accompagnare in questa ultima giornata da Nicola Marconi.

Londra, l’ultima gara dei Campionati Europei ha visto nuovamente il trionfo di Tania Cagnotto e Francesca Dallapè che oggi hanno vinto la loro ottava medaglia d’oro consecutiva!

Si era visto fin dal primo tuffo, Tania e Francesca sono apparse da subito concentrate e rilassate, ma sopratutto molto sincronizzate; hanno guidato la classifica dal primo all’ultimo salto, aumentando il distacco con le altre coppie tuffo dopo tuffo, fino al trionfo finale.

Per loro un punteggio da capogiro, 327.81 punti, che le potrebbe facilmente portare sul podio anche alle Olimpiadi di Rio!

Dietro le azzurre le britanniche Alicia Blagg e Rebecca Gallantree che sono state sicuramente bravissime, ma che nulla hanno potuto contro il nostro strapotere; in terza posizione le russe Nadezhda Bazhina e Kristina Ilinykh che comunque hanno sbagliato molto.

Gennaio 2018, tempo di collegiali per gli Azzurri del Nuoto… ma anche di gare

Gli azzurri dell'ItalNuoto - protagonista ai recenti Europei in vasca corta di Copenaghen - riprendono le fasi di preparazione per l'appuntamento clou di questo 2018: gli Europei di Glasgow programmati dal 3 al 9 agosto che avranno come selezione i Campionati Italiani...
Read More

Kalisz, Paltrinieri e Ikee. Riparte la stagione del nuoto mondiale!

Si cominciano a muovere i primi passi in questo 2018 di nuoto mondiale. Se per parte del globo l’appuntamento clou saranno i Giochi del Commonwealth, per altri la competizione su cui puntare è senza dubbio l’Europeo in lunga di Glasgow, senza dimenticare i Giochi...
Read More

Swim Stats, Filippo Magnini: una carriera Magnifica

Parlare della carriera agonistica di Filippo Magnini, dei numeri che ha ottenuto in 15 anni di nuoto internazionale, sarebbe di base molto semplice: basterebbe una grafica che ne riassume le medaglie conquistate ed anche un non addetto ai lavori saprebbe giudicare...
Read More

Fatti e Misfatti, le notizie dal mondo del nuoto: tornano le nostre pillole preferite

Finite le feste, si torna tutti in acqua! E su Corsia4, dopo qualche mese di riposo, ecco tornare i “Fatti e Misfatti”, direttamente in arrivo dalla calza della Befana! L’anno natatorio è ripartito alla grande, almeno per quanto riguarda il mondo extra vasca, mentre...
Read More

Se non hai ancora stabilito i tuoi obiettivi, è il momento per farlo

L’inizio di un nuovo anno è il periodo dei buoni propositi: di fronte a noi abbiamo una pagina bianca da compilare con allenamenti, sfide e, perché no, conquiste! Se almeno una volta ti è capitato di ritrovarti a metà stagione perso e senza una meta da raggiungere,...
Read More

L’affondo di DARKPOOL, Karma a Copenaghen

Essere o avere? Essere o apparire? Cosa c’entrano il karma, il dharma e il libero arbitrio? Nel destino di un individuo non si sa quale sia la trama, cosa ci sia scritto. Non pensate sia solo un problema legato agli antichi e agli orientali. Può essere contemporaneo e...
Read More

Lifestyle, 3 Consigli per mantenere l’allenamento durante le feste

Esistono molte ragioni per cui il nuoto e le feste natalizie sembrano rappresentare un’antitesi l’uno per l’altro. Ogni anno, prima delle vacanze, mi ripropongo di non saltare neppure un appuntamento con gli allenamenti pensando alle abbuffate che dovrò affrontare a...
Read More

10 momenti Top dei Campionati Europei di Copenaghen

Ci voleva proprio un Campionato Europeo così per chiudere al meglio il 2017! La vasca corta non delude mai, con il suo mix di divertimento e spettacolo, che non sai mai quanto prenderla sul serio o no. La si snobba quasi tutto l’anno, ma poi porta sempre dei bei...
Read More

Swim Stats, il bilancio degli EuroSwim2017 di Copenaghen

Si è conclusa l’edizione 2017 dei Campionati Europei di vasca corta: la Royal Arena di Copenaghen è stato il teatro dell’ultima grande manifestazione di questo anno di nuoto internazionale. Quali sono i numeri che ci lascia questa settimana di gare in vasca da 25? I...
Read More

EuroSwim2017, Copenaghen, Chiusura col botto: Dotto, Orsi e Sabbioni d’oro

Quinta e conclusiva giornata di finali a Copenaghen, ultime possibilità di medaglia per gli azzurri agli Europei di vasca corta: chi si aggiudicherà i rimanenti titoli in palio alla Royal Arena? Quale nazione vincerà medagliere e classifica a punti? Il pubblico è...
Read More

La finale della piattaforma maschile, la gara “regina”, non ha tradito le attese: un vero susseguirsi di tuffi ad altissimo livello tra il britannico Tom Daley ed il russo Victor Minibaev, mentre gli altri concorrenti cercavano di star loro dietro, Maicol Verzotto compreso.

Già questa mattina, durante l’eliminatoria, si era capito che questi due atleti avrebbero fatto una “gara nella gara”, ma nessuno si aspettava un duello così intenso: coefficienti altissimi, tuffi da 90 punti e più, ma al quarto round Minibaev ha “mollato” per un attimo, sbagliando l’entrata della verticale e doppio e mezzo indietro con due avvitamenti e mezzo ed entrando scarso. Daley non si è lasciato sfuggire l’occasione è con il quadruplo e mezzo avanti ha preso il largo, anticipando il russo di 24 punti. A nulla è servito il triplo e mezzo indietro carpiato da 97 punti del russo, il britannico con il triplo e mezzo rovesciato ha allungato ancora di più la distanza e con il tuffo conclusivo, il triplo e mezzo indietro carpiato, ha definitivamente suggellato la sua vittoria con il”monster score” di 570.50 punti, una vittoria eccezionale.

Minibaev ha concluso ovviamente al secondo posto con 524.60 punti, mentre la medaglia di bronzo è andata a Nikita Shleikher – classe 1998 – che ha “passato” il veterano Sasha Klein (GER) per appena due punti!

Maicol Verzotto ha saltato decisamente bene e rispetto alla mattina ha migliorato ogni suo singolo tuffo di almeno 6/7 punti, concludendo con il doppio e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo da 76.80 punti, il salto migliore della gara. Per lui l’ottimo punteggio di 424.05 punti, ottimo soprattutto in ottica Olimpiadi (dita incrociate per il suo pass, nulla è ancora certo) e la nona posizione.

Tania Cagnotto, insieme a Tom Daley per la parte maschile, è stata insignita del premio come miglior tuffatrice europea, non solo per i tre ori e l’argento vinti qui a Londra, ma per tutti i risultati ottenuti nella passata stagione agonistica. A premiarla è stato il “suo” presidente Paolo Barelli, fresco di rielezione come presidente della LEN, la federazione europea di nuoto.

La “ciliegina sulla torta”, è proprio il caso di dirlo visto che Tania festeggiava il suo 31º compleanno, per concludere in bellezza un Campionato Europeo che ha visto l’Italia piazzarsi in prima posizione per il medagliere femminile e seconda, dietro alla Gran Bretagna ma davanti all’Ucraina, per il medagliere generale.

Nella classifica generale delle squadre l’Italia è quinta con 153 punti, dietro a Gran Bretagna (243), Russia (225), Ucraina (215) e Germania (174).

(foto copertina: from LEN e-news free licence | Deepbluemedia)

[ranking_table data1=”DALEY Thomas | GBR | 570.50 p” data2=”MINIBAEV Viktor | RUS | 524.60 p” data3=”SHLEIKHER Nikita | RUS | 480.90 p”]Piattaforma 10m Maschi[/ranking_table]
[ranking_table data1=”Cagnotto/Dallapè | ITA| 327.81 p” data2=”Blagg/Gallantree | GBR| 319.32 p” data3=”Bazhina/Ilinykh | RUS | 304.20 p”]Trampolino 3m Sincro Femmine[/ranking_table]

About The Author

Nicola Marconi

Campione e super esperto di Tuffi, segue il suo mondo e ce lo racconta sempre con grande puntualità sul suo sito TuffiBlog

Ultimi Tweet

?>