Tutti gli occhi puntati sul duello LochtePhelps nei misti e invece il best performer della serata è stato Josh Prenot che nei 200 rana ha battuto il favorito Cordes facendo un filotto di record.

Adrian sarà presente a Rio per difendere il suo titolo olimpico dei 100 stile libero e con un crono di tutto rispetto, insieme allo specialista delle yards DresselAdams e Flickinger le qualificate dei 200 farfalla donne.

Scopriamo tutti i dettagli del quinto giorno degli U.S. Olympic Team Trials di Omaha.

200 rana uomini, nella prima finale di serata la vittoria che non ti aspetti, Kevin Cordes conduce come da aspettative la gara, fino ai 150 però! Nell’ultima vasca il crollo (34.41) e il sorpasso di Josh Prenot (Archive Photo via Tim Binning/TheSwimPictures.com) che con 2’07.17 si prende la qualificazione per Rio, il miglior crono 2016 e secondo mai nuotato al mondo, oltre al record americano stabilito a Roma 2009 (gommato) da Eric Shanteau. Nel mirino a Rio il WR di Yamaguchi distante solo 16 sentesimi!
Cordes rischia pure il secondo posto chiudendo in 2’08 netti a soli 14 centesimi Will Licon.

200 farfalla donne, Cammile Adams controlla la prima parte di gara e risale nella seconda per la vittoria in 2’06.80 disputerà la sua seconda olimpiade in questa prova, Hali Flickinger conquista il secondo posto disponibile in 2’07.50.

100 stile uomini, vola il campione olimpico Nathan Adrian che chiude in 47.72 migliorando di altri due decimi il tempo della semifinale. Agguanta il pass dell’individuale per Rio il re della vasca in yards Caeleb Dressel secondo in 48.23, mentre Ryan Held e Anthony Ervin (alla 3ª olimpiade dopo Sydney e Londra) andranno a completare la staffetta veloce (48.26 e 48.54).

Ariarne “Arnie” Titmus, la nuova stella australiana

È difficile trovare un’altra nazione al mondo che straveda per il nuoto come l’Australia. In Italia, nonostante il movimento di utenti ed appassionati possa contare su numeri enormi, lo sport in sé trova spazio (sempre di più, va detto) solo in occasione dei...
Read More

La voglia di ripartire si veste dei colori del mare di Pineto

Pineto, 5 Luglio 2020 - È stata una giornata carica delle emozioni più belle, quella che ha avuto luogo ieri a Pineto, in provincia di Teramo, in occasione del Trofeo di Nuoto Città di Pineto, organizzato dal Gruppo Spatangus con il patrocinio del Comune di Pineto e...
Read More

Nazionale di fondo in raduno a Piombino fino al 18 luglio

Una selezione di atelti di interesse Nazionale è al lavoro da ieri 5 luglio fino a sabato 18 luglio presso la struttura di Poggio all'Agnello a Piombino. Allenamento collegiale, al quale partecipano 12 atleti e uno staff composto da 9 persone, tra tecnici, medico e...
Read More

Super Olimpiadi 2020, doppietta USA nel dorso del day8

Nonostante ci sia assolutamente vietato fare domande fuori dai canali standard, in settimana ho provato a contattare qualche collega estero per chiedere quale fosse l’anticipazione che il Commissioner ha rivelato prima del termine della scorsa giornata. Totalmente...
Read More

5 Consigli per Nuotatori principianti

Dopo un lungo di tempo di stop è tempo di rimettersi in forma, siete pronti a tornare in piscina o a iniziare una nuova avventura fra le corsie? Proviamo a darvi qualche consiglio, una mini guida per il nuoto e l'etichetta della piscina nel "nuoto libero", un buon...
Read More

Luglio e Agosto 2020, pronti per i Campionati Italiani

La Federazione Italiana Nuoto ha approvato in sede di Consiglio Federale un programma per favorire la ripresa dell’attività agonistica federale, definendo, qualora possibile, lo svolgimento di competizioni di carattere regionale, nazionale e internazionale da...
Read More

Super Olimpiadi 2020, l’Italia ha Fede. Oro nei suoi 200 stile

Per definizione, un visionario è qualcuno che riesce a vedere qualcosa con la propria mente laddove gli altri non arrivano, ma è anche un paranoico vittima di allucinazioni visive. Saper collocare le SuperOlimpiadi in uno solo di questi due scenari non è possibile, ma...
Read More

Storie di Nuoto, re Giorgio… Lamberti

Anno 2020, il primo e attualmente unico italiano nella storia del nuoto maschile a detenere un primato del mondo in vasca lunga porta il nome di Giorgio Lamberti. Il suo record mondiale dei 200 stile libero realizzato nel 1989 agli Europei di Bonn con il crono di...
Read More

23 giugno, si celebra l’Olympic Day 2020 con il più grande allenamento digitale

L'Olympic Day è una celebrazione dello sport, della salute e dell'essere il meglio che si può. Le Olimpiadi sono state fonte di ispirazione e motivazione in questi tempi difficili con la loro energia e positività. Quest'anno martedì 23 giugno 2020 il Movimento...
Read More

Super Olimpiadi 2020, Panziera unica azzurra in finale. USA allunga nel medagliere

Day 6 significa anche giro di boa per queste SuperOlimpiadi 2020: 5 giornate alle spalle, altre cinque davanti prima del Gran Finale di “l’evento più strabiliante che lo sport abbia mai vissuto”. Non è una mia considerazione, ma solo una delle iperboli utilizzate dal...
Read More

Occupiamoci quindi delle semifinali e partiamo dall’ultima disputata, ma più attesa, i 200 misti uomini. Ryan Lochte spara tutte le sue cartucce in questa prova? Pare di sì! Phelps lo tallona. I due ‘vecchietti’ tentano di resistere alla generazione anni ’90 che incalza chiudendo in 1’56.71 (2° crono mondiale 2016) e 1’57.61. Il più vicino è David Nolan in 1’58.16, Michael Andrew 6° in 1’59.44 al WR Junior, tutti i finalisti sotto i 2 minuti. Aspettative in crescita per la finale di domani!

Proseguendo a ritroso nel programma i 200 rana donne, the queen-King ristabilisce gli equilibri momentanemanete persi in batteria nuotando il primo crono di 2’24.03, inseguono Lawrence 2’24.66 e Hannis 2’24.91, Ultimo tempo utile per la finale 2’26.75.

Nei 200 dorso uomini sfida a tre come nella gara dei 100, anche se cambiano i pretendenti: Ryan Murphy, Jacob Plebey e Tyler Clary: chi resterà fuori?!? Michael Taylor  si qualifica al 6° posto in 1’56.78 con il nuovo WR Junior.

Chiudiamo con i 100 stile donne: specialità senza una vera dominatrice e generazioni a confronto, primo crono della Weitzel (’96) con 53.57 seguita da Manuel (’96) in 53.64, quindi Weir (’86) e Vollmer (’87). Presente la delfinista Worrell e la Ledecky in finale col 7° tempo! Cercherà un posto anche nella 4x100???
Dentro anche Schmitt con l’ultimo crono di 54.07, fuori invece la dorsista Smoliga, Franklin e Coughlin.

Oggi in programma le batterie dei 50 stile (ultima chance per Greevers) e 100 farfalla uomini dove rivedremo e Phelps e forse Lochte. Per le donne il confronto Franklin-Dirado nei 200 dorso con l’incognita Beisel (sempre fuori?) e gli 800 stile con un solo posto disponibile causa-Ledecky.

(Foto copertina: By Andrew Mills | NJ Advance Media for NJ.com)