Dai tuffi al sincro passando per Setterosa e Settebello… les jeux sont faits! Eccoci alle convocazioni ufficiali!

Budapest è ormai alle porte e adesso possiamo finalmente conoscere i nomi delle atlete e degli atleti che ci faranno battere il cuore per le prossime due settimane!

Cominciamo dai primi a scendere in acqua, anzi dai primi a saltarci letteralmente dentro! Stiamo parlando dell’Italtuffi. Sappiamo già che saranno guidati dal G.O.D., ovvero il triumvirato Giorgio Cagnotto – Oscar Bertone – Domenico Rinaldi (ascolta il nostro speciale Podcast #RoadToBudapest n.50).

Dopo i “test” degli Europei Assoluti e Juniores, passando dal Grand Prix di Bolzano (se siete curiosi trovate tutto su Tuffiblog), la squadra ufficiale sarà capitanata da Maicol Verzotto – oro europeo nel trampolino 3 metri sincro mixed con Bertocchi e bronzo dalla piattaforma in coppia con Batki.

In formazione alcuni atleti già esperti di Mondiali: Noemi Batki, Elena Bertocchi (reduce anche della medaglia d’oro nel trampolino 1 metro agli ultimi Europei di Kiev), Mattia Placidi, Tommaso Rinaldi, Giovanni Tocci, Alessandro De Rose (per i tuffi dalle grandi altezze!) e da alcuni debuttanti di chiaro spessore: Chiara Pellacani – la quale si è distinta per l’oro agli Eurojunior nel trampolino da 3 metri – categoria B, dato che non ha ancora compiuto 15 anni! – Gabriele Auber, Vladimir Barbu (5° in coppia con la Pellacani nel team event e nella piattaforma a Kiev), Adriano Ruslan Cristofori e Lorenzo Marsaglia.

Un grande in bocca al lupo a tutta la squadra e soprattutto a Tommaso Rinaldi e Giovanni Tocci ai quali spetterà il compito di “rompere il ghiaccio” con le gare di questa edizione nel trampolino da 1 metro!

Le gare di tuffi si svolgeranno dal 14 al 22 luglio presso la Duna Arena mentre quelle dalle grandi altezze saranno dal 28 al 30 luglio a Batthyány Square.

E per chi resta a casa?! Si può scegliere se seguire il commento di Nicola Marconi su Eurosport (dove le gare tuffi saranno visibili integralmente, anche in streaming), oppure scoprire la nuovissima commentatrice tecnica dei canali Raisport, Tania Cagnotto (Raisport trasmetterà le finali).

Continuiamo la scoperta delle squadre Nazionali mondiali e passiamo al nuoto sincronizzato!

La squadra azzurra, guidata da Patrizia Giallombardo (ascolta lo speciale Podcast #RoadToBudapest n. 44), vedrà scendere in acqua per prima Linda Cerruti che aprirà le danze con il tecnico solo, seguita a ruota dalle sue compagne: Beatrice Callegari, Domiziana Cavanna, Francesca Deidda, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Manila Flamini, Gemma Galli, Viola Musso, Mariangela Perrupato, Alessia Pezone, Enrica Piccoli e Federica Sala e dal loro compagno Giorgio Minisini.

Siamo proprio curiosi di scoprire le nuove coreografie create per la squadra italiana e soprattutto le musiche composte per l’occasione da Michele Braga, compositore e musicista al seguito delle azzurre!

A Tokyo i Campionati in corta per i Mondiali di Abu Dhabi

In attesa di World Cup - 21/23 ottobre terza tappa a Doha in Qatar - e International Swimming League - playoff a Eindhoven a partire dall'11 novembre, il nuoto di alto livello va in scena a Tokyo, dove si sono svolti i Campionati Nazionali in vasca corta, validi per...

Fatti di nuoto weekly: danzando e polemizzando

Fatti di nuoto weekly torna alla sua versione old school, le notizie del nuoto una volta alla settimana, con calma, il mercoledì. E quale miglior argomento per riprendere se non il protagonista del primissimo numero di questa newsletter?Klete Keller Il pluri...

Coppa Comen 2021 | l’Italia vince classifica e medagliere a Belgrado

​La Coppa Comen è tornata! Dopo l’annullamento dell’edizione del 2020 e il rinvio nell’estate di quest’anno, a Belgrado il meglio del nuoto giovanile europeo si è riunito per iniziare alla grande la nuova stagione. Competizione riservata alla categoria Ragazzi, dove...

Storie di Nuoto: László Cseh, working class hero

Immaginate per un momento di avere un dono eccezionale, una dote naturale che vi rende incredibilmente bravi a nuotare. Immaginate che questa capacità sia scoperta da un allenatore estremamente lungimirante e capace, che affina la vostra tecnica in modo perfetto,...

Training Lab, La prestazione nel Nuoto in funzione del recupero attivo e passivo di varie durate

All’interno di una competizione natatoria così come di un allenamento intenso fatto di prove di sforzo massimali, l’andamento delle stesse può essere fortemente influenzato da diversi fattori. Primo fra tutti di sicuro è lo stato di forma o di affaticamento pregresso...

Storie di Nuoto: Ian Thorpe, il gigante australiano

È il nuotatore più famoso d’Australia, tutti conoscono le sue imprese. Ricordo di averlo visto nuotare ad Atene 2004 ed aver pensato cavoli il nuoto è uno sport fico, voglio farlo anche io. Kyle Chalmers, oro olimpico nei 100 stile libero a Rio 2016 Nel corso della...

Eccoci arrivare alle squadre della pallanuoto: l’argenteo Setterosa e il bronzeo Settebello!

Partiamo dalle ragazze di coach Fabio Conti (ascolta lo speciale Podcast #RoadToBudapest n.48). Per Budapest sono state selezionate: Gorlero/Lavi (portieri), Tabani/Radicchi/Dario/Cotti (difensori), Garibotti/Queirolo/Picozzi/Bianconi/Emmolo (attaccanti), Palmieri/Aiello (centroboa).

Uno speciale augurio al quartetto delle debuttanti con la calottina mondiale: PalmierDarioPicozziLavi.

Le ragazze del 7Rosa saranno capitanatate da Elisa Queirolo (Plebisicito Padova).

La squadra, tornata vittoriosa dal torneo 4 Nazioni disputato a Portugalete (Bilbao) tra fine giugno e inizio luglio, è attualmente in collegiale a Roma, in attesa di disputare la sua ultima partita prima dei Mondiali ad Ostia, il 12 luglio contro la Cina (con la quale è in common training), inclusa nel girone A dell’Italia assieme a Brasile e Canada.

Sotto adesso con i bronzi… del 7Bello!

La squadra di facce di bronzo… ehm… bronzo olimpico a Rio 2016, allenata da Sandro Campagna (ascolta lo speciale Podcast #RoadToBudapest n. 49), ha appena conquistato un argento storico contro la Serbia in World League a Ruza e si è diplomata a pieni voti nel 6 Nazioni di Siracusa battendo la Croazia (l’argento di Rio, non so se mi spiego!).

Dunque i tornei pre-mondiali sono conclusi, lo stato di forma valutato e la squadra scelta da Campagna è formata da Del Lungo/Volarevic (portieri), Bertoli (debuttante al mondiale)/Gitto/Presciutti/Velotto (difensori), Di Fulvio/Figlioli/Nora (altro debuttante)/ Gallo /Renzuto (anch’egli debuttante in veste mondiale) (attaccanti); Bodegas (l’ultimo degli “esordienti” in calottina mondiale)/Aicardi (centroboa).

I nostri azzurri saranno capitanati da Pietro Figlioli della ProRecco.

Abbiamo voglia di vederli all’opera nella piscina A. Hajós sull’Isola Margherita a Budapest! Il 7Bello è incluso nel girone B, e sfiderà la Francia, l’Australia e la padrone di casa Ungheria.

Le gare femminili inizieranno il 16 luglio, un giorno prima di quelle maschili, per concludersi rispettivamente il 28 e 29 luglio: la Finale per l’oro mondiale è in calendario alle 20.30.

Da regolamento le prime di ogni girone passano direttamente ai quarti di finale, mentre le seconde e le terze si sfidano negli ottavi. Dagli ottavi in poi, tutte le partite della padrona di casa si disputeranno alle 20.30.

Le gare di pallanuoto saranno trasmesse in Italia da Eurosport e dai canali Raisport.

That’s all folks! Pronti per le due settimane più movimentate dell’anno?!?

(Foto copertina: Budapest 2017 – FINA World Championships | Facebook)

Share and Enjoy !

Shares