Select Page

Nuoto Master, 1° Trofeo della Speranza e premiazioni Gran Prix Veneto

La piscina di Padova ha ospitato il 1° Trofeo della Speranza nonchè decima tappa conclusiva dello speciale circuito regionale Grand Prix Veneto Master 2014/2015. La manifestazione organizzata dalla Nuotatori padovani presso la piscina cittadina (50 m, 8 corsie) ha visto la partecipazione di 455 atleti in rappresentanza di 47 società.
Si aggiudica il trofeo, assegnato alla squadra con il punteggio più alto considerando i primi 8 piazzamenti individuali e una sola staffetta per ogni categoria con punteggio doppio, la 2001 Padova con 63.628,44 punti. La Nuotatori Padovani realizza il secondo punteggio (58.417,45 pti) lasciando per ospitalità il premio alla Padovanuoto (54.670, 43 pti), più distaccata al terzo posto la GP nuoto Mira con 30.629,00 punti.

Premiate le migliori prestazioni maschile e femminile ottenute da Silvia Parocchi nei 100 farfalla M45 con 1.10.65 e 955.84 punti e Andrea Florit per i 100 rana M55 nuotati in 1.16.17 e 967.70 punti.

50 do
Nella prima gara in programma la più veloce è Chiara Pitoni (GP nuoto Mira) che si aggiudica le M24 in 34.77 (879.78 pti), raccoglie il punteggio più alto l’M40 Lisa Vettorello (2001 Padova) alla vittoria in 35.95 e 882.34 punti. Sfiora il muro dei 30 secondi Andrea Michelin (Nottoli nuoto) oro M25 in 30.02 davanti al compagno di squadra Alex Artico argento in 30.39 (888.74 e 877.92 pti).

50 ra
La migliore prestazione della specialità è di Fabio Pianca Spinadin (Nottoli nuoto) che domina gli M45 con il crono più veloce di 31.37 e 963.66 punti, secondo punteggio per l’M55 Andrea Florit (Padovanuoto) che vince in 34.89 e 937.80 punti. Belle vittorie per i due portacolari dello Sporting Club Noale: Edoardo Bagattin M30 in 32.31 e Andrea Pastrello M25 con 31.92 (901.56 e 897.87 pti). Miglior risultato in rosa per Marta Tosin (CN Rosà) alla vittoria M25 in 37.47 e 882.04 punti.

200 sl
Miglior crono e punteggio per Martina Benetton (Natatorium TV) alla vittoria M25 in 2.18.01 e 912.76 punti, poco distante Bianca Colle (Acquaviva 2001) prima M30 in 2.19.93 (909.67 pti). Riscontri positivi per Caterina Borgato (Padovanuoto) oro M40 in 2.25.92 e Anna Murgia (Stile libero) vincente nelle M45 in 2.30.46 (906.52 e 891.53 pti). Fra gli uomini il più veloce è l’M40 Andrea Marcato (CN Stra) vincente in 2.02.95 con il miglior tabellare di 955.75 punti, argento per Fabio Piovesan (RN UOEI Candido Cabbia) con 2.09.10 (910.22 pti), la seconda prestazione tabellare è di Manuel Zugno (Padovanuoto) che vince gli M35 in 2.04.84 e 930.31 punti seguito da Simone Zulian (CN Rosà) in 2.07.94 (910.97 pti). Buone prove per Alessio Morellato (Montenuoto) primo M30 in 2.04.83 seguito dal compagno di squadra Michele Modolo in 2.08.14 (918.85 e 895.11 pti), negli M70 Luciano Cammelli (N padovani) è oro in 2.43.94 (915.03 pti) e negli M25 Mattia Lincetto (SC Noale) vince in 2.06.43 (896.23 pti).

100 fa
La più veloce è Giulia Cecchinello (Acquambiente) che si aggiudica le M25 in 1.07.84 e 936.32 punti, meglio di lei al tabellare Silvia Parocchi (Molinella nuoto) che domina le M45 in 1.10.65 e 955.84 punti. Andrea Marcato firma il secondo successo con la migliore prestazione vincendo gli M40 in 1.00.67 e 949.56 punti, secondo crono per Michele Modolo che negli M30 vince in 1.02.33 (892.51 pti).

200 do
In chiusura di mattina la migliore prestazione è nuotata da Lisa Vettorello vincente nelle M40 in 2.46.36 e 890.48 punti, poco più veloce Chiara Pitoni che nelle M25 chiude in 2.45.42 (862.29 pti). Il miglior risultato maschile è di Filippo Zoccarato (CN Tezze) oro M30 in 2.33.57 e 833.17 punti.

100 ra
Al pomeriggio si riparte con il primatista M55 Andrea Florit alla migliore prestazione con il crono più veloce di 1.16.17 e 967.70 punti, bene Michele Benetton (N padovani) primo M45 in 1.17.62 (875.42 pti). La più veloce è Marta Tosin prima M25 in 1.26.15 (849.91 pti), mentre raccoglie il punteggio più alto Alessandra Leuzzi (G – Udine) oro M50 in 1.34.63 e 869.60 punti.

200 mx
E’ Sara Cracco (ARCA) la più veloce con 2.40.69 che vale la vittoria M35 e 919.41 punti, bene Bianca Colle che si aggiudica le M30 in 2.43.43 (881.23 pti). La migliore prestazione maschile è di Andrea Maniero (Master AICS BS) oro M30 in 2.16.27 e 940.85 punti, negli M40 vittoria per Fabio Piovesan in 2.27.49 e 912.94 punti.

50 sl
Sono le M50 a raccogliere i migliori punteggi: Monica Vaccari (Padovanuoto) è oro in 31.15 e Monica Corò (Stile libero) argento in 31.77 rispettivamente con 916.53 e 898.65 punti; la più veloce è invece Sara Panizzolo (Padovanuoto) prima M25 in 30.25 (877.69 pti). Fra gli uomini sono gli M25 i più veloci: Andrea Michelin è primo in 25.23, 2° Andrea Pastrello in 25.54, 3° Mattia Lincetto con 25.65 e al 4° Alessandro Prai (CN Rosà) in 25.98 (923.90, 912.69, 908.77 e 897.23 pti). Il miglior tabellare è però ottenuto dall’M45 Fabio Pianca Spinadin che con 26.39 raccoglie 929.87 punti, nella stessa categoria buon argento per Alessandro Pinto (Padovanuoto) in 27.40 (895.87 pti); bene negli M40 Claudio Pavanello (Natatorium TV) oro in 26.16 seguito da Filippo Turrin (Padovanuoto) con 26.56 (920.49 e 906.63 pti).

50 fa
Nell’ultima gara individuale la più veloce è Giulia Cecchinello che si aggiudica le M25 in 29.99 e 939.65 punti, ma il migliore tabellare è ancora dell’M50 Monica Vaccari oro in 32.63 e 947.59 punti davanti a Monica Corò in 33.60 (920.24 pti). Bene nelle M45 Silvia Parocchi vincente in 32.14 e 922.53 punti. Il più veloce è l’M30 Andrea Maniero con 27.44 (908.53 pti), mentre il tabellare più alto è raccolto da Simone Zulian oro M35 in 27.59 e 912.65 punti, nella stessa categoria buon secondo posto per Nicola Canton (GP nuoto Mira) in 28.26 (891.01 pti). Bella sfida M40 con la vittoria di Claudio Pavanello in 28.70 su Filippo Turrin secondo in 28.76 (895.12 e 893.25 pti), mentre negli M45 Alessandro Pinto è oro in 29.40 seguito da Falvio Bucci (Riviera nuoto) in 29.61 (893.88 e 887.54 pti).

4×50 sl
La migliore formazione femminile è la GP nuoto Mira M100-119 (Trevisiol-Ragazzo-Pitoni-Favero) vincente in 2.05.42 e 888.30 punti, fra i maschi in evidenza le due formazioni M120-159: Sporting Club Noale (Pastrello-Lincetto-Favaro-Vianello) oro in 1.43.70 e Centro Nuoto Rosà argento (Prai-Zulian-Peretti-Lago) in 1.44.56 (910.22 e 902.74 pti).

RISULTATI completi

Premiazioni Gran Prix Veneto 2014/2015

Classifica individuale assoluta femminile – 5 migliori punteggi (QUI)
1. Monica Corò M50 4896.39 pti
2. Giulia Cecchinello M25 4746.43 pti
3. Sara Cracco M35 4651.45 pti

Classifica individuale assoluta maschile – 5 migliori punteggi (QUI)
1. Andrea Marcato M40 4895.33 pti
2. Fabio Pianca Spinadin M45 4877.67 pti
3. Andrea Florit M55 4822.36 pti

Classifica per Società (QUI)
Fascia A (fino a 15 atleti): Centro nuoto Rosà
Fascia B (16÷25 atleti): GP nuoto Mira
Fascia C (26÷40 atleti): Montenuoto
Fascia D (41÷70 atleti): 2001 Padova

Premiate inoltre il migliore atleta per categoria sia maschile che femminile, le classifiche complete sono disponibili ai seguenti link: Donne  e Uomini.

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>