Select Page

Nuoto e integratori: quali usate?

Nuoto e integratori: quali usate?

Siete pronti per la nuova stagione? Che si torni in vasca semplicemente per nuotare o per allenarsi ‘sodo’ è sempre bene dare un occhio di riguardo all’alimentazione.

Abbiamo già parlato ampiamente dell’importanza dell’alimentazione corretta nel nuoto (vedi LINK utili), ma qualora quest’ultima non fosse più sufficiente? Facciamo un po’ chiarezza nell’oscuro e vasto mondo degli integratori alimentari.

Il primo in assoluto è davvero semplice: l’acqua. Attenzione però che non tutte le acque sono uguali, controllate sempre bene le etichette e scegliete acque con residuo fisso il più basso possibile, possibilmente sotto i 200 mg/l: sono acque leggere e di ottima qualità. Un trucco? Non sono quelle pubblicizzate!

(Foto: blog.nutritioncenter.it)

Passiamo poi alla categoria sali minerali, in particolare magnesio e potassio. Di solito abbinati, ricordiamo che il magnesio è strepitoso per l’affaticamento muscolare, in particolare per i crampi; il potassio invece va utilizzato solo se non si soffre di pressione alta (consiglio per i master più… maturi) perché ne facilita un ulteriore rialzo. I sali minerali sono importanti perché, sebbene spesso non ci accorgiamo, anche in acqua si suda! Supportano la contrazione muscolare quindi l’efficacia della stessa durante l’allenamento.

Molto utile associare ad essi la creatina: in particolare di tipo citrato, che è più biodisponibile per le fibre muscolari. Spesso si trova in formulazioni già con magnesio e potassio, oppure in polvere singolarmente. La creatina è un valido aiuto soprattutto negli “sprint” e nelle sollecitazioni brevi e veloci dell’organismo e può essere assunta durante l’allenamento.

51° Meeting Internazionale di Ginevra: azzurri protagonisti con vittorie e record!

Se la settimana scorsa è stata la volta di Stati Uniti, Australia e Giappone, in questo week-end i motori si scaldano in Europa. Il 51° Challenge International de Genève ha visto protagonisti diversi big del nuoto del vecchio continente ma non solo. Sopratutto era...
Read More

Speciale MasterS, 5° Trofeo Città di Novara: Travaini mondiale nei 100 rana

  Data: 21 gennaio 2018 Sede: Novara – Piscina comunale Vasca: 25 metri – 10 corsie Organizzazione: Natatio Master Team [ranking_table_single 1st_name="Milano Nuoto Master" 1st_country="LOM " 1st_time="58:179:93" 2nd_name="Derthona Nuoto" 2nd_country="PIE "...
Read More

Gennaio 2018, tempo di collegiali per gli Azzurri del Nuoto… ma anche di gare

Gli azzurri dell'ItalNuoto - protagonista ai recenti Europei in vasca corta di Copenaghen - riprendono le fasi di preparazione per l'appuntamento clou di questo 2018: gli Europei di Glasgow programmati dal 3 al 9 agosto che avranno come selezione i Campionati Italiani...
Read More

BodyCare, come proteggere e coccolare pelle e capelli dei nuotatori

Dura la vita per la pelle di noi nuotatori: oltre al tempo passato in acqua ad allenarci, seguono ore e ore sotto la doccia... Di certo siamo la categoria di sportivi più puliti, ma ciò non toglie che la nostra pelle è messa a dura prova: diventa secca, poco elastica,...
Read More

Pagellino SuperMaster 2017-18: Certaldo, Mugnano, Ravenna, Roma, S. Agata e Sori

Il 2018 Supermaster entra nel vivo, dopo la timida ripresa dello scorso fine settimana con due trofei, si riparte spediti con 6 manifestazioni - equamente distribuiti fra nord, centro e sud Italia - che hanno visto gareggiare circa 2500 Master. Sono 5 in totale in...
Read More

Kalisz, Paltrinieri e Ikee. Riparte la stagione del nuoto mondiale!

Si cominciano a muovere i primi passi in questo 2018 di nuoto mondiale. Se per parte del globo l’appuntamento clou saranno i Giochi del Commonwealth, per altri la competizione su cui puntare è senza dubbio l’Europeo in lunga di Glasgow, senza dimenticare i Giochi...
Read More

FondoSicilia, lo sviluppo del nuoto di fondo in acque libere

Era l'estate 2015 e la stagione open water siciliana del circuito nazionale FIN si concludeva con numeri per nulla all'altezza delle inespresse potenzialità del movimento natatorio dell'Isola e di ciò che il suo territorio ed il suo mare potevano offrire. Pochi mesi...
Read More

Corsia Master, a Novara tutto esaurito per la terza tappa del Circuito Nord Ovest

Il Circuito Nord Ovest riparte nel 2018 con il 5° Trofeo Città di Novara che si terrà il prossimo 21 gennaio presso la piscina comunale. Una partenza col botto, iscrizioni aperte il 27 dicembre: in pochi minuti finiti i posti per gli 800 stile ed una lunga lista...
Read More

Training Lab, la propulsione nel nuoto: ancora dubbi?

Nonostante stiamo assistendo a un progresso quasi esponenziale delle prestazioni agonistiche nel nuoto, grazie a continue ottimizzazioni della tecnica e all’evoluzione metodologica dell’allenamento, ci sono ancora una serie di punti di discussione aperti ormai da...
Read More

Corsia Master, 22° Trofeo Forum Sprint, 800 i Master in gara

Il 2018 del movimento Master laziale riparte dal 22° Trofeo Forum sprint in programma i prossimi 13 e 14 gennaio presso laa piscina coperta del Circolo Forum Roma Sport Center. Il trofeo organizzato dalla società Forum Sport Center - con oltre 800 atleti iscritti, 73...
Read More

Prima di entrare in acqua invece per affrontare allenamenti lunghi, di resistenza, consiglio le maltodestrine: sono zuccheri complessi a lento rilascio che forniscono energia per un arco di tempo lungo e sono nel contempo facilmente digeribili.

 

Una volta usciti dall’acqua infine si può ricorrere ad aminoacidi (in polvere o in compresse) per ricostruire le fibre muscolari consumate durante l’allenamento.

Il mio consiglio è non assumere proteine già pronte, piuttosto proprio quelli che sono i “mattoncini” delle proteine stesse, in modo che l’organismo possa utilizzarli in base alle necessità del momento per “costruire” ciò che serve maggiormente. Mi raccomando di scegliere amminoacidi di ottima qualità, preferibilmente derivanti da proteine vegetali, in quanto producono meno scorie azotate che vanno ad affaticare fegato e reni.

Per tutto ciò che riguarda le dosi, i quantitativi e la frequenza di utilizzo, consiglio agli atleti di rivolgersi al loro medico sportivo, in quanto conosce nella particolarità le caratteristiche individuali del singolo nuotatore e può quindi calibrare l’integrazione nel modo più opportuno e specifico per ognuno di noi.

About The Author

Elsa Nerozzi

Farmacista, ex agonista di atletica leggera, nuotatrice master da ormai 12 anni, istruttrice FIN e grande appassionata di nuoto. Considero la mia squadra come una seconda famiglia!

Ultimi Tweet

?>