Ed eccoci al report conclusivo di questa stagione 2015/2016 con i risultati delle manifestazioni di Piacenza e Como.

Procedendo in ordine cronologico, il 2° Trofeo Master Vittorino da Feltre si è disputato sabato 4 giugno presso la piscina olimpionica scoperta (8 corsie) della Canottieri Vittorino da Feltre. Sono stati ‘solo’ 173 gli atleti scesi in vasca, con un 25% di atleti assenti imputabili sicuramente alle non favorevoli condizioni meteo.
Delle 51 società partecipanti primeggia nella classifica finale, stilata con il metodo “fissi con premio vittoria”, la Canottieri Vittorino da Feltre con 334 punti, seguono Prosport Acqua (134 p), Sport Managment Lombardia (118 p) e Master Melzo Nuoto (113 p).

La migliore prestazione assoluta è il 400 misto nuotato da Matteo Montanari (ESC Brescia) oro M30 in 4.44.44 e 968.25 punti, poco distante il 200 rana M40 di Simone Battiston (Forum SC) vinto in 2.32.31 (967.76 p).

In campo femminile unica a sfiorare l’obiettivo 900 è Simonetta Cavallero (SC Alessandria) oro M50 nei 100 stile in 1.10.21 (898.87 p); nella stessa specialità al maschile il più veloce è Marco Tuscano (ESC Brescia) oro M25 in 56.82 (901.09 p).
L’M40 Davide Stell (SM Lombardia) fa doppietta nei 100 e 50 stile vinti rispettivamente in 57.01 e 26.00 (930.89 e 925.00 p), nella vasca singola argento per Carloalberto Brisone (SC Alessandria) in 26.29 (914.80 p).

Segnaliamo quindi la vittoria M30 di Giovanni Brazzale (NC Sud MI) nei 200 farfalla in 2.20.46 (901.89 p) e quelle dei 50 rana di Simone Battiston M40 con 31.93 (922.96 p) e Simone Vallieri (Team Futura) M25 in 31.69 (898.71 p).

Fatti di nuoto Weekly: previsioni Olimpiche volume 1, donne

Ragazzi, manca una settimana eh. Non si scappa più, Les jeux sont faits. Ecco le previsioni Olimpiche più azzardate che troverete nell’internet. Volume 1: donne.50 stile liberoAnche se il sogno è Sarah Sjöström (e razionalmente avrà dalla sua un programma gare più...

EuroJunior Open Water 2024 | Italia terza nella classifica per Nazioni

Un terzo posto dolceamaro per l'Italia ai Campionati Europei Juniores di nuoto in acque libere che si sono svolti dal 12 al 14 luglio a Vienna nelle acque del Danubio. Gli azzurri conquistano tre medaglie, tutte di bronzo con Mahila Spennato, Chiara Sanzullo e la...

Il Nuoto in acque libere alle Olimpiadi di Parigi 2024: la 10 km

La Swimming Marathon - così viene chiamata la 10 km alle Olimpiadi - è stata introdotta dall’edizione di Pechino 2008, dando finalmente spazio anche al nuoto in acque libere ai Giochi. Nella sua breve storia, ha già un medagliere con tredici nazioni presenti, che...

Parigi 2024 | Gli azzurri del Nuoto Paralimpico

Sono 28 gli atleti selezionati a seguito degli slot guadagnati dall'Italia - 12 femmine e 16 maschi - dal Direttore Tecnico Riccardo Vernole per i prossimi Giochi Paralimpici Estivi di Parigi 2024 che si terranno dal 28 agosto all'8 settembre 2024 presso Paris La...

Fatti di nuoto Weekly: 7 nomi (+1) dagli EuroJunior di Vilnius

L’Italia è stata la Nazione nettamente migliore e più rappresentata a Vilnius, con addirittura tre atleti che andranno alle Olimpiadi e una completezza di squadra quasi unica. Ma la Nazionale di Menchinelli non è stata solo Sara Curtis, Alessandro Ragaini e Carlos...

FINP Assoluti e Coppa Italia 2024 | Polha Varese Campione

La piscina Lamarmora di Brescia ha ospitato il Campionato Italiano di Società e i Campionati Italiani Assoluti estivi di nuoto paralimpico, che si sono disputati sabato 6 e domenica 7 luglio. La società Polha Varese vince non solo il Campionato di Società ma anche la...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 1500 stile libero

La “maratona in vasca” - così sono chiamati i 1500 stile libero - fa parte del programma olimpico fin da Londra 1908, cioè dalla quarta Olimpiade, ma solo al maschile, perché per le donne l’attesa è durata fino a Tokyo 2020ne.Proprio nell’ultima Olimpiade, gli Stati...

Fatti di nuoto Weekly: chiedere scusa

Appena dopo l’eliminazione subita negli ottavi di finale dei Campionati Europei di calcio, il portiere della nazionale Gianluigi Donnarumma ha chiesto scusa in diretta tv. Non è la prima volta che capita e l’occasione è buona per riflettere su cosa sia oggi lo sport....

I raduni preolimpici del nuoto fra Livigno e Tenerife

Manca meno di un mese ai prossimi Giochi Olimpici di Parigi, che per il nuoto si disputeranno dal dal 27 luglio al 4 agosto 2024. Alcuni atleti dopo vari periodo di allenamento all'estero e in altura stanno finalizzando la preparazione fra le corsie "di casa", per...

Note di Fondo degli Europei di Belgrado

Senza il nuoto tra le corsie, il 100% delle medaglie d’oro conquistate agli Europei di Belgrado dall’Italia sono stati messe al collo ad atleti appartenenti allo stesso gruppo di allenamento. Quello capitanato da Greg Paltrinieri e diretto da Fabrizio Antonelli....

Passiamo quindi all’8° Memorial G. Novati organizzato domenica 5 giugno dalla Ice Club Como presso la piscina olimpica coperta di Como a 8 corsie (vedi foto copertina). Poco meno di quattrocento i partecipanti e 60 le società presenti che hanno popolato la classifica finale ottenuta sommando i migliori 10 atleti di ogni gara individuale e staffetta.
Si aggiudica il Trofeo la Sport Management Lombardia con 66.149,34 punti, seconda posizione per lo Sporting Club 63 (40.883,40 p) e terza per la Ice Club Como (35651,88).

Premio speciale “Giancarlo Novati” alla migliore prestazione assoluta dei 100 dorso per Clizia Borrello (ASA Cinisello) oro M40 in 1.16.85 (887.44 p) e per l’M50 Alessio Germani (SM Lombardia) che con 1.06.30 realizza anche la migliore prestazione assoluta della manifestazione con 960.94 punti.
Il premio speciale tecnico alla migliore prestazione dei 400 misti è stao vinto invece da Elena Bernardini (RN Saronno) prima M45 in 6.22.80 (861.99 p) e dall’M75 Pierino Della Casa (Genova N) vittorioso in 8.00.31 e 904.71 punti.
La migliore prestazione femminile è stata nuotata da Franca Bosisio (Team Trezzo) nei 50 farfalla M45 chiusi in 31.92 e 925.75 punti, nella stessa prova, categoria M50, buon risultato per Luisa Zaretti (SM Lombardia) vincente in 34.12 (904.16 p).

In evidenza nei 100 rana la M30 Laura Beccalli (Can Lecco) vittoriosa in 1.21.80 (902.32 p) e Fabio Cavalli (MI nuoto master) oro M45 in 1.14.53 (908.22 p). Entrambi over-900 e alla vittoria anche nella seconda prova, la prima nei 200 misti con 2.38.77 (906.97 p) e il secondo nei 50 rana con 32.41 (931.81 p).

Altra gara con un buon tasso di qualità i 100 stile libero che vedono il secondo successo di Germani negli M50 in 59.45 (930.87 p), la vittoria M25 di Silvia Preda (SMGM Team N Lom) in 1.03.80 (914.58 p) e quella M40 di Davide Stell (SM Lombardia) in 57.22 (927.47 p) che bissa nei 50 stile con 25.71 (935.43 p).
Infine segnaliamo il risultato dei 200 misti di Simone Battiston (Forum SC) che domina gli M40 in 2.22.20 (945.22 p).

Simpatica iniziativa al termine della sessione pomeridiana con la staffetta 4×50 tripla-mista, ovvero mista negli stili, mista maschi e femmine e a squadre miste.

REPORT della settimana - clic per aprire

Report 3° Trofeo della Regione (Catania)

Report 5° Tr Piscine di Albaro (Genova), 2° Trofeo Nuotatori Trentini (Trento), 4° Trofeo Estivo (Putignano)

Report 31° Trofeo Italo Galluzzi (Città di Castello), 2° Trofeo Otrè (Noci)

Report 2° Trofeo Roma Nuoto Master