Conferme e sorprese dalla seconda giornata della “Swimming World Cup” di Pechino, sede del quarto appuntamento stagionale di Coppa del Mondo.

Se ieri era caduto un WR, grazie alla cinese Zhu che ha scritto per la prima volta il primato junior dei 50 stile, oggi giornata senza “mondiali”, ma con diversi primati nazionali oltre alla continua lotta per la classifica generale.

Il leader della maschile sembra voler far sul serio quest’anno: Vladimir Morozov non è riuscito ieri ad abbassare nuovamente il suo world record nei 100 misti, ma oggi si toglie una piccola soddisfazione nei… 100 rana! Già perché dopo il secondo posto di ieri nei 50, oggi oltre a mettere la mano davanti allo specialista Felipe Lima ha stampato il nuovo record russo di 56’’33, cancellando il 56’’63 di Prigoda nuotato un mese fa a Berlino! Addirittura sfiorato il primato europeo di Robin van Aggele di 56’’29 del 2009!

Vittoria preziosa per Morozov, che grazie anche al successo nei 50 stile porta a quattro gli ori di questa due giorni gare e si conferma leader della generale. Assente infatti van der Burgh, che di fatti abdica alla riconferma del titolo, con l’unico a poterlo impensierire che è Chad Le Clos.
Il sudafricano si conferma imbattibile nella farfalla, (ha vinto 50, 100 e 200 in tutte le quattro tappe) e aggiunge al bis di ieri la vittoria nei 100 in 49’’35, crono un po’ più rispetto a quelli nuotati nelle precedenti tappe.

Chi invece ha fatto tremare il cronometro è il cinese Wang Shun! Il bronzo nei 200 misti a Rio dietro a Phelps e Hagino è andato infatti ad un passo dal record di Coppa, vincendo proprio questa prova in 1’51’’63, a tredici centesimi dal primato di Hagino datato 2013. Si consola però con il nuovo limite cinese, migliorando il suo 1’52’’82.

Fatti di nuoto Weekly: Integrità

Eccoci qui, come ogni mercoledì, a parlare delle notizie della settimana di nuoto e dintorni con Fatti di nuoto weekly, la rubrica che non ti molla mai, proprio come i primi caldi stagionali. Questa settimana, in attesa di risultati interessanti dalle vasche di tutto...

SwS GP Sicilia OpenWater | Il Diario di bordo di tappa I, Isola delle Femmine

Diario di bordo La prima tappa del Grand Prix è finalmente arrivata! Da sopravvissuti, ve la raccontiamo da due punti di vista che mai riusciremo a mettere d’accordo: l’organizzatore e l’atleta! di Annamaria Mangiacasale​Organizzatore Sabato pomeriggio, il momento più...

Madeira 2022 | La Nazionale azzurra per i Mondiali FINP

Il Direttore Tecnico della Nazionale di nuoto paralimpico, Riccardo Vernole, ha ufficializzato i nomi dei 23 azzurri - 14 uomini e 9 donne - che parteciperanno al Campionato del Mondo World Para Swimming in programma al Penteada Swimming Pool Complex di Funchal a...

Mare Nostrum 2022, i convocati per Barcellona e Canet

Il nuoto internazionale torna con la consueta tripletta del circuito Mare Nostrum modificato nella date a seguito delle variazioni dei Modniali FINA. Si parte il 21 e 22 maggio a Monaco, seconda sosta a Barcellona il 25 e 26 maggio per chiudere a Canet en Roussillon...

Storie di Record: i 200 dorso

Il nostro viaggio nella storia dei world record fa tappa ai 200 dorso, altra distanza dove non mancano i nomi interessanti da riscoprire, su tutti Roland Matthes, vera e propria leggenda del nuoto che proprio in questa gara trovava la sua collocazione perfetta. Il...

LEN OW Cup 2022, Piombino: Guidi-Bruni argento, Paltrinieri-Taddeucci bronzo

Si è disputata questa mattina – 13 maggio 2022 partenza ore 9.00 italiane – a Piombino, la seconda tappa della LEN Open Water CUP 2022. Nella 10 km olimpica vittoria per il francese Sacha Velly che precede di 3 secondi l’azzurro Marcello Guidi, a completare il podio...

Le 5 domande che i nuotatori di fondo sono stufi di sentire

“La vita del fondista è molto dura e faticosa” Ho sentito centinaia di volte pronunciare questa frase e sicuramente, leggendola, avrete iniziato a pensare alle ore di nuoto spese in piscina, alle migliaia di vasche macinate un giorno dopo l’altro, alle fatiche fisiche...

Fatti di nuoto Weekly: da dove provengono gli atleti della Nazionale?

In una settimana avara di notizie sulle quali discutere, Fatti di Nuoto weekly non vi abbandona e vi sottopone un tema ricorrente, soprattutto quando si scorrono le convocazioni nazionali. Da dove provengono gli atleti che compongono le rappresentative azzurre?Venerdì...

Speciale Master CNO, all’Aqua13 il 29° Trofeo Nord Padania

Domenica 8 maggio si è svolto presso la piscina a “Faustina Sporting Club” di Lodi - vasca da 50 metri a 10 corsie - il 29° Trofeo Nord Padania Master settima e penultima tappa del Circuito Nord Ovest. L’ultima tappa del circuito sarà il fine settimana dell'11 e 12...

SwS Grand Prix Sicilia Open Water, si parte con Isola delle Femmine

Quando manca solo una settimana all’esordio del Grand Prix - qui potete scoprire tutte le tappe in programma - abbiamo intervistato il Coordinatore del settore Nuoto di Fondo Tony Trippodo e i vincitori della scorsa edizione Tiziano Tripodi e Federica Sirchia, per...

Ad un passo dal primato di Coppa anche Rie Kaneto che domina i 200 rana rifilando quasi quattro secondi a Yuliya Efimova grazie al 2’15’’91 con il quale avvicina il 2’15’’42 di Leisel Jones nuotato a Berlino nel 2009. Per lei però arriva il nuovo record giapponese e anche asiatico, oltre che la quarta prestazione all-time!

Ritornando ai leader di classifica cala il poker Katinka Hosszú, grazie alle vittorie nei 100 dorso, 100 misti, 400 misti e 400 stile, che portano a 28 il totale di successi in questa edizione di World Cup! Con ancora cinque tappe da disputare, la magiara dovrebbe senza problema superare quota 50 successi in questa stagione, infrangendo ogni record!
E come dice MogliediBierre, si sarà potrà ricostruire la villa nuova senza problemi!!!

Per il resto solita Ottesen oro nei 50 farfalla e 100 stile mentre la Atkinson si conferma anche nei 50 rana avvicinando ancora il limite dei 29 secondi con 29’’15 che le permette il successo davanti a Efimova e Meili.

Chiude come di consueto la 4×50 stile mistaffetta, con la Cina ancora davanti a tutti grazie a Lin, Yu, Liu e Zhu (che lanciata piazza 23’’84!).

Pochi giorni di riposo e si vola a Dubai, dove il 5 e 6 ottobre prenderà il via la quinta tappa della Coppa del Mondo 2016!

LINK UTILI - CLICCA QUI

QUI tutti i risultati: CLICCA QUI

QUI il report del Day 1: CLICCA QUI

QUI le graduatorie mondiali di vasca corta CLICCA QUI

WC2016 – Day 1 Pechino: CLICCA QUI

WC2016 – Day 1 Parigi: CLICCA QUI

WC2016 – Day 2 Parigi: CLICCA QUI

WC2016 – Day 1 Berlino: CLICCA QUI

WC2016 – Day 2 Berlino: CLICCA QUI

WC2016 – Day 1 Mosca: CLICCA QUI

WC2016 – Day 2 Mosca: CLICCA QUI

Share and Enjoy !

Shares