Select Page

Swimming World Cup 2016, le sei “fatiche” della Hosszú a Dubai

Swimming World Cup 2016, le sei “fatiche” della Hosszú a Dubai

E’ l’Hamdan Sports Complex di Dubai a ospitare la prima giornata della quinta tappa della “Swimming World Cup 2016” che corre veloce per superare la metà del suo percorso.

Dalla Cina agli Emirati Arabi la sostanza non cambia: i big vincono sempre e a tutti gli altri restano le briciole.

Partiamo questa volta con la giornata di Katinka Hosszú. Ultimamente diamo per scontato quello che fa, ma il suo percorso in Coppa del Mondo è qualcosa di veramente unico.

Apre la sua giornata (ore 18.33 ) vincendo i 200 stile in 1’54’’37, lottando spalla a spalla con Madeline Groves che chiude seconda a poco più di un decimo. Per Katinka è il quinto successo su cinque e la vittoria numero 29 quest’anno.

Il programma non si esaurisce certo qui: passano dieci minuti (18.44) ed eccola in finale nei 100 farfalla, dove fa sudare Jeanette Ottesen che deve nuotare sul 56’’ basso per aver la meglio della magiara. Per la danese quarto successo dell’anno in questa prova (battuta, guarda un po’ solamente dalla Hosszú a Parigi). In seguito, non mancherà per lei anche il successo nei 50 stile.

Tornando alle imprese dell’Iron Lady, rieccola in vasca (19.11 ) per i 50 dorso, primo round della sfida con la Zevina. Ha la meglio Katinka che si impone in 26’’35, mentre la seconda parte della sfida tra le due – nei 200 dorso – la vince l’ucraina, abbastanza nettamente scendendo per tre centesimi sotto il 2’01’’. Qui la Hosszú è seconda e lontana a 2’04’’ e mezzo, ma di tossine nelle braccia ne aveva già eccome (siamo alle 20.22).

 

Prima spazio ancora a 200 misti (ore 19.19) vinti in 2’05’’87, con il 26° successo consecutivo, davanti alla connazionale Jakabos per poi chiudere la giornata con gli 800 stile (20.40) ovviamente vincendo!

In totale vola a 32 successi stagionali, e la rincorsa continua!!!

(Foto: K. Hosszú | Facebook)

ciao Emanuele…

Un grave lutto ha colpito la Redazione di Corsia4. Una perdita che non ci permette di guardare avanti, di continuare a coltivare questo progetto che con tanta passione proprio Emanuele aveva fatto nascere insieme a noi. Un team, una cerchia di amici con la stessa...
Leggi

TYR Pro Swim Series: a Indianapolis è Ledecky show

Quarto appuntamento stagionale per le TYR Pro Swim Series direttamente da Indianapolis. Dopo l’ultima tappa di Mesa (leggi il REPORT) dove i big americani ancora sonnecchiavano o erano addirittura assenti, Indianapolis regala probabilmente la miglior tappa del neonato...
Leggi

Swim Stats, Il Re della Piscina

Chi è il più forte atleta nella storia dei 100 metri stile libero? Come nell’atletica i 100 metri piani, così nel nuoto i 100 metri stile libero sono da sempre considerati la “Gara Regina” di tutto il programma. Se escludiamo l’edizione del 1900 e quella del 1904...
Leggi

Speciale MasterS, 18° Memorial Bettiol il raduno dei nuotatori

  Data: 18/19 maggio 2018 Sede: Treviso – Piscina del circolo natatorio comunale Vasca: 50 metri – 8 corsie Organizzazione: Natatorium Treviso [ranking_table_single 1st_name="Acquaviva 2001" 1st_country="VEN" 1st_time="67:251:26" 2nd_name="Nuotatori Padovani"...
Leggi

Open Water FINA World Series: quanto sono azzurre queste Seychelles!

Azzurre, e cristalline, le acque dell’Oceano Indiano che baciano questo arcipelago paradisiaco, sebbene gli alisei in forza abbiano portato qualche temporale burrascoso sul campo gara di Beau Vallon. Azzurre, e anche prepotentemente tricolori, queste World Series...
Leggi

Glasgow 2018, contributi e premi dei prossimi Campionati Europei

Un'estate all'insegna dello sport per la città di Glasgow che ospiterà diverse manifestazioni contintentali dal 2 al 12 agosto prossimi, oltre agli sport acquatici si disputeranno infatti i Campionati Europei di altre discipline: ciclismo, golf, ginnastica,...
Leggi

La forma dell’Acqua

Abbiamo parlato tante volte di quanto il nuoto ci metta a nudo di fronte alle nostre paure, costringendoci ad affrontare i più grandi limiti e a superarci, sul cronometro ma anche nei nostri profondi ostacoli caratteriali. Meno spesso ci siamo soffermati a riflettere...
Leggi

Pagellino SuperMaster 2017-18: Brescia, Cagliari, Cosenza, Messina e San Marino a confronto

Un fine settimana tutto in vasca olimpionica per il circuito Supermaster che vede disputarsi cinque manifestazioni: il 13° Trofeo San Marino si laurea miglior trofeo della settimana e registra due nuovi record nazionali, segue il 5° Trofeo Europa SC di Brescia che...
Leggi

Acque Libere, la nuova stagione al via con più attenzione alla Sicurezza e alla Tutela Ambientale

La stagione Open Water della Federazione Italiana Nuoto prenderà ufficialmente il via a fine maggio con le prime manifestazioni del Grand Prix Nazionale, ma ha avuto un sostanzioso prologo gia il 7 aprile quando presso il Centro Federale di Ostia si è tenuta l'annuale...
Leggi

Fondo in collegiale a Piombino in vista della 2ª tappa FINA World Series alle Seychelles

La stagione del Nuoto in Acque libere si appresta ad entrare nel vivo: domenica 20 maggio per la prima volta il continente africano ospiterà una tappa della FINA World Series, le isole Seychelles si preparano ad accogliere gli atleti per la seconda tappa della...
Leggi

Chiuso questo doveroso omaggio all’Iron Lady (sperando di aver fatto cosa gradita al suo grande fan bierre), ecco una rapida carrellata dei migliori risultati.

Vladimir Morozov continua la lotta per il primato della classifica generale maschile: ennesima doppietta 100 stile / 100 misti, gara questa che con 51’’05 gli permette di aver attualmente il miglior punteggio assoluto del meeting, ma dovrà aspettar domani per sapere se vincerà gli eventuali 24 punti in più. Racimola qualcosa ancora dalla rana, per ora nei 50 dove è secondo alle spalle di Felipe Lima.

Lotta aperta con Chad Le Clos, un altro che non risparmia quantità e qualità. Continua infatti il suo cammino imperterrito sia nei 50 farfalla (22’’08) che nei 200 (1’49’’71) portandosi a 14 trionfi in altrettante prove del delfino.

Da segnalare in negativo il flop di James Guy nei 400 stile, battuto sia Hurley che da Brown, mente la gara più spettacolare restano i 100 rana femminili. Meili, Atkinson ed Efimova sono tutte in meno di due decimi, con la statunitense che vince in 1’03’’26 bissando il successo di Berlino.

A fine giornata Daiya Seto, stampa nei 400 misti il miglior crono stagionale di Coppa con 4’00’’93, prima che le mistaffette 4x50 mista chiudessero il Day 1 con la vittoria della Russia (Donec, Efimova, Lovtcova, Morozov).

Oggi Day 2 con l’inizio delle finali a partire dalle 16.30 italiane!

(Foto copertina: FINA.org)

LINK UTILI - CLICCA QUI

QUI tutti i risultati della tappa di Dubai: CLICCA QUI

Tutti i VINCITORI gara per gara, tappa per tappa del 2016

WC2016 – Day 1 Pechino: CLICCA QUI

WC2016 – Day 2 Pechino: CLICCA QUI

WC2016 – Day 1 Parigi: CLICCA QUI

WC2016 – Day 2 Parigi: CLICCA QUI

WC2016 – Day 1 Berlino: CLICCA QUI

WC2016 – Day 2 Berlino: CLICCA QUI

WC2016 – Day 1 Mosca: CLICCA QUI

WC2016 – Day 2 Mosca: CLICCA QUI

About The Author

Alessandro Foglio

Istruttore e nuotatore, segue il mondo del nuoto assoluto e tutti i suoi appuntamenti!

Ultimi Tweet

?>